banner living 115x60 TRIENNALE 115x60 MAXXI 115x60 PALAZZO REALE 115x60

Come allungare la vita del proprio aspirapolvere?

folletto

COME ALLUNGARE LA VITA DEL PROPRIO ASPIRAPOLVERE?

Il progresso tecnologico ha cambiato radicalmente la nostra vita, in tantissimi ambiti e per tantissimi aspetti.

Nel settore casa, sicuramente l’invenzione dei grandi elettrodomestici ha reso l’igiene più sicura, semplice da ottenere e meno faticosa ma, naturalmente, con la contropartita di dover investire una somma di denaro iniziale per acquistare il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Il mercato, oggi, è ricchissimo di offerte e mette i consumatori in un vero e proprio imbarazzo della scelta. Nel campo degli aspirapolvere, ad esempio, il primo step è quello di valutare se portare a casa un modello con o senza sacco, analizzando pro e contro di entrambe le tipologie di macchinario: ovviamente, si tratta di una scelta che va ponderata tenendo conto anche di tantissime altre variabili, che vanno attentamente vagliate per evitare di compiere acquisti sbagliati.

Ma cosa succede, invece, dopo?

Manutenzione: fondamentale elemento per la longevità
Qualunque elettrodomestico si scelga per curare l’igiene domestica, da quelli più economici a quelli più costosi, la manutenzione è un aspetto da non sottovalutare, perché è proprio da lì che passa la “salute” del dispositivo, come anche la potenza delle sue performance e la longevità.

Proprio per questo, è importante tenere sempre il proprio aspirapolvere pulito, disporlo in un luogo libero da umidità quando non viene utilizzato (per evitare ruggini e altri inconvenienti), ricordando di staccare sempre la spina: anche spento, infatti, “riposerà” meglio se lontano dalla corrente a tutti gli effetti e, soprattutto, non rischierà cortocircuiti e sbalzi di tensione o consumerà a vuoto energia elettrica, seppur minimamente.

Regolarmente, inoltre, vale la pena smontarlo e pulirlo in ogni sua parte, evitando l’utilizzo di detersivi per eventuali congegni interni e preferendo, in caso, dell’alcol, poiché evapora via subito e può essere applicato anche con dei cottonfioc, negli anfratti più nascosti.

In caso di malfunzionamenti, meglio evitare il fai-da-te
Per un elettrodomestico che abbia una lunga vita davanti a sé, può capitare facilmente che si verifichi un incidente di percorso: un malfunzionamento, un calo delle performance, un problema relativo a qualche sua parte.

In questi casi, a parte gli interventi più semplici, che possono essere operati in autonomia, è sempre meglio rivolgersi all’assistenza per giungere al bandolo della matassa nella maniera più appropriata: in questo modo ci si potrà non solo assicurare che il dispositivo riceva tutte le cure necessarie, ma anche che, ad esempio, la manodopera professionale venga elargita gratuitamente entro i termini di garanzia!

Pezzi di ricambio: i “trapianti” dell’aspirapolvere
Sicuramente, tra gli aspirapolvere più longevi ci sono quelli che sfruttano la possibilità di “rinnovarsi” attraverso specifici pezzi di ricambio. Poter intervenire su determinate parti danneggiate, infatti, è un po’ come trapiantare, di volta in volta, nuovi organi vitali al dispositivo, ridonandogli forza, energia e spessore. Questo è anche il motivo per il quale moltissimi rivenditori sono attivi nel campo degli elettrodomestici “ricondizionati”, cioè usati ma rimessi a nuovo e perfettamente funzionanti; si tratta di una modalità alternativa di fornire macchinari di qualità a chi possiede budget economici da investire, restando dell’intenzione di ottimizzare il rapporto qualità/prezzo del proprio acquisto.

Tra gli aspirapolvere professionali di questa tipologia, sicuramente, si può prendere esempio dal Folletto Vorwerk, un elettrodomestico che, negli anni, si è evoluto e reinventato in base alle sempre più specifiche esigenze dei consumatori, facendo della sua natura “ricondizionabile” un punto di forza. Sono, infatti, disponibili tantissimi ricambi Folletto personalizzati in base ai modelli, reperibili anche in affidabili store online dove è possibile acquistare con un click, comodamente da casa. Inoltre, anche riguardo questo aspetto, è possibile risparmiare un piccolo budget perché la Garantix ha messo a disposizione una serie di ricambi perfettamente compatibili e di altissima qualità.

Insomma, non è sempre vero che le nuove tecnologie siano matrici di strumenti sempre più delicati e difficili da riparare con bassi costi: i brand che hanno maggiormente a cuore la soddisfazione dei consumatori si operano non solo in favore di una pronta ed efficiente assistenza, ma anche nella realizzazione di dispositivi che possano offrire un’esperienza eccellente, senza dover tralasciare qualità e longevità. Dal canto nostro, noi consumatori possiamo intervenire offrendo la miglior cura possibile ad uno strumento che, con le premesse giuste, potrà accompagnarci e supportarci per moltissimi anni… arrivando anche nelle future famiglie dei nostri figli!

Condividi
comments

Casa