banner living 115x60 meritalia 115x60

IQOS WORLD revealed by Alex Chinneck @ Milano Design Week 2019

IQOS WORLD revealed by Alex Chinneck

IQOS WORLD revealed by Alex Chinneck

@ Milano Design Week 2019

Spazio Quattrocento – Opificio 31

via Tortona 31, Milano

Dal 9 al 14 aprile 2019, ore 10.00 – 21.00

IQOS, il prodotto smoke free ultimo ritrovato della tecnologia di Philip Morris International, presenta, in occasione della Milano Design Week, la nuova edizione del progetto IQOS WORLD revealed by Alex Chinneck (1984, Bedford – UK).

Attraverso una serie di interventi scultorei che trasformano gli ambienti dello Spazio Quattrocento, l’artista britannico dà origine ad un’installazione multi-dimensionale che apre spazi, prospettive e possibilità. Gli spazi industriali nel cuore di Zona Tortona che ospitano il progetto vengono così trasformati in modo spettacolare attraverso interventi site-specific che sfidano la percezione dei visitatori.

Il progetto di Chinneck vede protagonista l’architettura dell’intero edificio.

All’esterno, infatti, l’artista ricrea una facciata totalmente nuova il cui prospetto – che richiama l’estetica della tradizionale architettura milanese – sembra “aprirsi” in una delle sue estremità attraverso una zip che lascia intravedere l’interno dell’edificio; gli spazi interni, invece, sono radicalmente trasformati attraverso “aperture” inaspettate nel pavimento in cemento e nelle pareti in pietra. Il simbolo della zip si rivela così il tratto distintivo del progetto, l’espediente attraverso cui l’artista dà origine a una serie di fenditure surreali da cui si propaga una luce eterea e impalpabile che inonda lo spazio, trasportando il visitatore in un’esperienza inedita e immersiva.

L’abilità unica di Chinneck di unire nel suo lavoro arte, architettura e teatro si manifesta in scala monumentale: è l'architettura stessa – sia esterna che interna – a trasformarsi in un'opera d'arte, assumendo forme nuove e inattese. Le pareti e i pavimenti diventano così metafora di un processo di trasformazione, che evoca, attraverso immaginifici portali, infinite vie verso un possibile futuro.

È intrinseco nella natura umana il desiderio di scoprire cosa si celi oltre i limiti della nostra percezione. È proprio questa riflessione, volta a rivelare una visione alternativa del futuro, che ha guidato lo sviluppo della collaborazione tra IQOS e l’artista.

Alex Chinneck racconta il progetto come "una serie di esperienze immersive che mostrano il mondo sotto una nuova luce – letteralmente e concettualmente. Realtà e fantasia si fondono, amplificando nel visitatore la percezione dello spazio fisico e lo spettro di ciò che è possibile. In questa occasione, per la prima volta, ho lavorato con la luce, utilizzandola come ‘materia’ attraverso cui evocare un senso di ottimismo e inafferrabilità, che si pone in forte contrasto con l’estetica decadente dell’architettura dello spazio".

Dopo aver realizzato la sua prima installazione pubblica a Londra nel 2012, la produzione dell’artista si è sempre più contraddistinta per la realizzazione di sculture surreali in scala architettonica. Tra i suoi lavori più rappresentativi: From the knees of my nose to the belly of my toes (2013) che ha visto lo stravolgimento dell’estetica di un edificio di tre piani a Kent attraverso un illusorio scorrimento della facciata in mattoni; A pound of flash for 50p (2014) in cui l’artista ha costruito a grandezza naturale una casa a due piani con 7.500 mattoni di cera che si sono sciolti nelle settimane successive, rivelando l’effimero della realtà; Take My Lightning but Don't Steal My

Thunder (2014), replica illusoria dello storico colonnato del Mercato di Covent Garden che, liberandosi dalle proprie fondamenta, sfida la forza di gravità; A bullet from a shooting star (2015), installazione in cui un pilone dell’elettricità alto 37 metri è stato presentato capovolto, come una stella caduta dal cielo.

Con questo progetto l’artista dimostra ancora una volta la sua abilità nell’intervenire sul potenziale scultoreo degli spazi, nel ribaltare attraverso sottili illusioni ottiche le regole dell’architettura, dando origine a configurazioni inedite, monumentali nell’ambizione e nell’impatto, capaci di creare una nuova narrativa.

"Per il secondo anno consecutivo, presentiamo il progetto IQOS World in occasione della Milano Design Week e per questa edizione abbiamo deciso di coinvolgere lo scultore Alex Chinneck, la cui ricerca si distingue per una visione rivoluzionaria e dirompente", afferma Natasa Milosevic, Marketing Director di Philip Morris Italia. L’approccio innovativo, in cui creatività e design sono protagonisti, riflette l’enorme cambiamento che la nostra azienda sta affrontando, con lo sviluppo di prodotti come IQOS, utili a incoraggiare la maggioranza dei fumatori adulti di tutto il mondo, che altrimenti continuerebbero a fumare, a passare a valide alternative.

IQOS 3 e IQOS 3 MULTI rappresentano le più recenti versioni del dispositivo smoke-free di Philip Morris International. Sono caratterizzati da un design ergonomico ed elegante e progettati con un sistema all’avanguardia che prevede il riscaldamento degli stick di tabacco evitando la combustione.

Nell’ambizioso progetto di costruire un futuro senza fumo sono stati coinvolti finora più di 6 milioni di fumatori adulti, che hanno scelto di utilizzare IQOS apportando un cambiamento significativo del proprio stile di vita.

L’obiettivo dell’azienda è quello di convertire un numero sempre più elevato di fumatori adulti, perseverando nel percorso di profonda trasformazione già avviato con successo da diversi anni.

Philip Morris International: costruiamo un futuro senza fumo

Philip Morris International (PMI) sta guidando la trasformazione del mondo del tabacco: vuole creare un futuro senza fumo con lo scopo di sostituire le sigarette a beneficio di tutti quei fumatori adulti che altrimenti continuerebbero a fumare, della Società, dell’azienda e dei suoi dipendenti, degli azionisti. PMI è tra le aziende leader nel mercato dei tabacchi lavorati, dei prodotti senza combustione, inclusi i loro dispositivi elettronici e accessori, e degli altri prodotti contenenti nicotina commercializzati al di fuori del mercato statunitense. PMI sta costruendo il proprio futuro grazie alla categoria dei prodotti senza fumo che, seppure non siano privi di rischi, rappresentano una valida alternativa al fumo di sigaretta. Grazie alle competenze multidisciplinari impiegate nello sviluppo dei suoi prodotti, alle infrastrutture all’avanguardia e alla validazione della ricerca scientifica, PMI vuole assicurarsi che i suoi prodotti senza combustione possano incontrare le preferenze dei suoi consumatori e i rigorosi requisiti previsti dalla legge. Il portfolio di prodotti senza fumo IQOS include prodotti a tabacco riscaldato e vaporizzatori di nicotina. PMI ha stimato che, al 31 dicembre 2018, circa 6.6 milioni di fumatori adulti nel mondo hanno già smesso di fumare sigarette e sono passati ad IQOS, il dispositivo che scalda il tabacco che è al momento disponibile in 44 mercati - a livello nazionale o solo in alcune città. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito di PMI e quello di PMI Science.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Casa