Il cinema svizzero contemporaneo a Milano | Dal 26 al 31 marzo

cinema svizzero contemporaneo a Milano

Il cinema svizzero contemporaneo a Milano

Dal 26 al 31 marzo 2019, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema,Viale Fulvio Testi 121, Fondazione Cineteca Italiana, con il sostegno del Consolato generale di Svizzera a Milano e in collaborazione con Istituto Svizzero e Cinema Svizzero a Venezia, presenta Il cinema svizzero contemporaneo a Milano.

Film in anteprima per Milano (Fortuna di Germinal Roaux, Amur senza Fin di Christoph Schaub, Cercando Camille di Bindu De Stoppani e Chris the Swiss di Anja Kofmel); documentari appassionanti (Non ho l’età di Olmo Cerri e Calabria di Pierre-Francois Sauter); capolavori restaurati (Visages d’enfants di Jacques Feyder e La merlettaia di Claude Goretta) e un focus su Ursula Meier: questi gli ingredienti di una settimana dedicata al cinema svizzero contemporaneo capace di sorprenderci e di affascinarci con storie inaspettate.

Da segnalare l’incontro speciale con il regista di Non ho l’età, Olmo Cerri, che sarà presente in sala martedì 26 marzo alle ore 18.30, e quello con Lionel Baier, venerdì 29 marzo alle ore 19, in occasione della proiezione del suo film Prénom: Mathieu, che fa parte della quadrilogia Ondes De Choc.

Inoltre, da non perdere la proiezione del capolavoro restaurato ambientato sulle Alpi svizzere, Visages d’enfants, accompagnato dal vivo dal pianista Antonio Zambrini e dai suoi formidabili partners danesi, Jesper Bodilsen e Martin Andersen. Si ringrazia la Cinémathèque Suisse per il prestito della copia.Per questa iniziativa, si ringrazia Castellinaria, Festival internazionale del cinema giovane Bellinzona.

MIC – Museo Interattivo del Cinema

Viale Fulvio Testi 121

Fondazione Cineteca Italiana

orario con ingresso libero:

Da martedì a giovedì dalle 15.00 alle 19.00

Venerdì dalle 15 alle 21

Sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi