L’Università di Parma in missione in Myanmar

università di Parma

L’Università di Parma in missione in Myanmar

Si sta svolgendo in questi giorni una missione dell’Università di Parma in Myanmar. Partecipano Marco Mezzadri, delegato del Rettore per la Formazione iniziale e in servizio degli insegnanti, e Rossana Cecchi, docente di Medicina legale, che si fermerà a Yangon per un mese all’Università di Medicina 1 per svolgere attività di docenza nell’ambito del progetto condotto da Leopoldo Sarli per il programma Erasmus+ KA107. Al viaggio partecipano anche alcuni membri dell’Associazione per l’Amicizia Italia-Birmania “Giuseppe Malpeli” Onlus, guidati dall’ex senatrice Albertina Soliani. A Yangon la delegazione si è ampliata con la presenza di due studenti del corso di laurea in Medicina dell’Università di Parma, in Birmania per un periodo di tirocinio nell’ambito del Programma Overworld, e del primo gruppo di studenti birmani appena rientrati dopo alcuni mesi trascorsi a Parma all’interno del programma Erasmus+ KA107. Si sono svolti incontri per fare il punto sull’andamento dei progetti di scambio e di cooperazione in corso, e per ampliare la collaborazione accademica a nuovi ambiti. Sono risultati particolarmente significativi gli incontri con Zaw Wai Soe, coordinatore dei rettori birmani e rettore dell’Università di Medicina 1 di Yangon, e con il rettore dell’Università di Lingue Straniere.

Condividi
comments

Eventi