Palermo. IX congresso “LegalMente: al di là della psichiatria forense”

“LegalMente: al di là della psichiatria forense”

locandina-legalmentedal 17 al 19 ottobre 2019

Aula Magna dell’Ordine dei Medici di Palermo a Villa Magnisi.

Giunto alla IX edizione il congresso organizzato dall’Associazione StupendaMente e dalla Clinica Psichiatrica Universitaria di Palermo, dal tema “LegalMente: al di là della psichiatria forense” si terrà presso l’Aula Magna dell’Ordine dei Medici di Palermo a Villa Magnisi dal 17 al 19 ottobre. Per l’Associazione. esser giunti già alla undicesima edizione rappresenta un traguardo significativo per l’importanza che ha questo evento scientifico riuscendo a portare a Palermo i nomi nazionali più importanti della psichiatria, della farmacologia, della psicologia. “La sfida, credo vinta, dichiara il presidente e socio fondatore dell’Associazione StupendaMente Marcello Alessandra – della nostra associazione che mi onoro presiedere, è stata quella di combattere lo STIGMA che da sempre ha relegato la psichiatria a disciplina di serie b; si è deciso così di raccontare la psichiatria in modo diverso e dimostrare che lo psichiatra non è il “medico dei pazzi”, il paziente non è qualcuno di cui vergognarsi e tenere rinchiuso perchè pericoloso, gli psicofarmaci sono farmaci che come tutti gli altri e vanno somministrati sotto controllo medico e non sono da demonizzare. E ancora, si è data la parola a chi veramente aveva qualcosa da raccontare”. La peculiarità dell’ evento, è l’aver da sempre coinvolto attivamente i magistrati, con i quali ci si è confrontati su tematiche importanti e difficili, vedi ad esempio i casi di reato commessi da soggetti riconosciuti affetti da patologia psichica. Quest’anno verrà inoltre trattato, con la presenza tra gli altri del procuratore Luigi Patronaggio, la spinosa problematica della salute psichica dei migranti. Una delle nuove emergenze in campo psichiatrico è certamente la “collocazione/ricovero” dei pazienti accusati di reato che un tempo sarebbero stati ricoverati negli OPG (ospedale psichiatrico giudiziario) oramai chiusi e sostituiti dalle REMS (residenze x l’esecuzione misure di sicurezza), strutture presenti sul territorio nazionale ma con una capienza insufficiente per le richieste degli psichiatri. Capita così di trovare nei reparti di cura (Servizio Psichiatrico diagnosi e Cura) soggetti che non dovrebbero occupare quel posto, difficili/impossibili da gestire in un normale reparto psichiatrico, con tutti i rischi per la sicurezza del personale e degli altri pazienti ed in più impediscono il ricovero di chi ha più bisogno. Come ogni anno ci sarà una sessione dedicata alla parte farmacologica con i nuovi antipsicotici ed antidepressivi. In Italia c’è un altissimo consumo di ansiolitici ed antidepressivi. Si parlerà anche di psicopatologia al femminile e psicopatologia della vita postmoderna, così come di riabilitazione psichiatrica.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi