Italiani XCO: A Lugagnano (PC) quattro medaglie per il Cicli Lucchini

Le tre Esordienti con Del Degan

Strepitosa tripletta Esordienti; argento per Andreas Vittone

podio esordientiVittoneQuattro medaglie, ma soprattutto una strepitosa tripletta nelle Esordienti secondo anno. Il Cicli Lucchini.com ha sbancato Lugagnano, località piacentina che ha ospitato i Campionati Italiani Esordienti e Allievi di cross country. Dai sentieri emiliani sono arrivati un titolo italiano, due argenti e un bronzo.

Gli Italiani si sono aperti con la gara Esordienti femminile. E per il Lucchini è subito arrivata una tripla soddisfazione. Sylvie Truc, campionessa italiana già lo scorso anno, si è confermata ai vertici nazionali. Ha chiuso i tre giri in 34’33” e preceduto Nicole Pesse – rientrata alle gare dopo un mese di stop forzato a causa di un infortunio – e Gaia Tormena, fresca vincitrice del titolo XCE la scorsa settimana. Truc subito dopo il lancio ha preso la testa della corsa e fatto gara in solitaria, controllando sul finale. Pesse, partita indietro, è stata brava a recuperare posizioni e a lottare con la compagna di squadra. Anche Tormena si è subito trovata davanti, giocandosi l’argento con Pesse; per lei una grande conferma e due medaglie in sette giorni.

L’ultima medaglia di giornata è arrivata dal settore maschile e da Andreas Vittone. Il valdostano ha conquistato l’argento tra gli Allievi primo anno. Ha chiuso con 9 secondi di ritardo su Edoardo Coari dell’Ucla Pacan Bagutti, dopo aver combattuto per tutta la gara; bronzo per Thierry Grivel del Pila Bike Planet.

Negli Esordienti secondo anno vittoria per Gabriele Torcianti (Pedale Chiaravallese), con decima piazza per Filippo Latella, a 47” e 39° Alberto Bor, a 10’35”. Nei “primo anno” gradino alto del podio per Yannick Parisi (Pila Bike Planet), con dodicesimo Hervé Bionaz, a 4’02”. Nelle Allieve 1 quinta piazza per Camilla De Pieri, a 3’46” e nona Camilla Martinet, a 6’16”. Il titolo italiano è andato a Letizia Motalli dell’Alpin Bike. Nelle Allieve 2, dove si è imposta Lucrezia Rovelli, diciottesima Agnese Balbis, staccata di 15’47”. Al maschile si è imposto Simone Avondetto della Silmax, con sesto, a 3’21”, Fabio Signorino.

«Sono ovviamente molto soddisfatto – dice il responsabile del team Herik Del Degan -. Il bilancio è positivo. Sinceramente mi aspettavo questi risultati, in modo particolare speravo nella tripletta: a inizio stagione eravamo già riusciti a fare questo risultato. Complimenti a tutti i ragazzi».

Per il Cicli Lucchini i principali appuntamenti stagionali sono ormai in archivio. Nelle prossime settimane alcuni ragazzi andranno alla Swiss Cup, altri parteciperanno agli europei giovanili di Graz. Poi a settembre l’ultima prova di Coppa Italia.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi