LEXUS LC 500H SPORT+ E LUXURY. Il lusso ad alta velocità ora è “ibrido”

Lexus LC sport

Nel 2012 la Lexus, il brand di lusso del gruppo Toyota, presentò la concept car LF-LC. Una concept che è arrivata negli show room proprio come è stata proposta cinque anni fa. Una sportiva scolpita, bella, unica e uguale a nessun’altra! L’imponente frontale, la coda complessa, come recentemente ci ha abituato il design delle ultime creazioni made in Toyota e Lexus, ma soprattutto quella perfezione progettuale che raggiunge la sua massima espressione con i due sistemi di propulsione. Si può scegliere infatti fra un V8 benzina aspirato da 477 CV (4.969 cc) oppure dal più sofisticato ed ecologico V6 benzina (3.456 cc) abbinato a due unità elettriche che sviluppano una potenza complessiva di 359 CV. Questa seconda versione è quella più interessante, strizza un occhio all’ecologia e garantisce prestazioni di tutto rispetto. Il cambio non è il classico e-Cvt tipico delle ibride della casa (dal funzionamento recentemente migliorato, ma ancora da migliorare per il suo effetto ad elastico decisamente fastidioso), ma un mix fra un e-Cvt e un automatico a quattro marce. Questa soluzione, molto complessa, garantisce la bellezza di ben dieci marce che garantisce un comportamento inusuale... sostanzialmente abbiamo un comportamento da GT con meccanica da ibrida. La risposta è comunque sempre decisa, già nella versione Luxury, ma se si sceglie la versione Sport+, che aggiunge un retrotreno attivo, un differenziale Torsen e lo sterzo a rapporto variabile, la risposta diventa veramente precisa e rapida. I prezzi partono dai 105.500 € per la versione V8 Luxury fino ad arrivare ai 115.500 € per mettere in garage la versione Hybrid Sport+. Soldi spesi bene, le finiture interne ed esterne sono veramente notevoli, difficile fare di meglio, ogni dettaglio è curato in modo maniacale, compreso il piccolo baule da 174 litri. L’abitacolo è un salotto hi-tech. Il clima è rapido e preciso, il quadro strumenti spettacolare (molte le informazioni disponibili), il posto guida è comodo ed ergonomico ed il confort, soprattutto nella versione Luxury, con ruote da 20”, merita il massimo dei voti. La dotazione di sicurezza è completa, c’è tutto quello che serve e la lista accessori è veramente corta, infatti quasi tutto è compreso nel prezzo. Si paga a parte solo il Premium Pack (head-up display più impianto hi-fi Mark Levinson) e la vernice metallizzata. La connettività è affidata ad un touchpad molto sensibile da 10,3 pollici che però non è eccezionale per il rischio di distrazioni. Infatti il mouse di comando impone di distogliere lo sguardo, un errore imperdonabile in tanta perfezione progettuale! In compenso l’impianto audio ha una resa sonora eccellente, per veri intenditori. Da una ibrida ci si attende sempre un risultato eccellente alla voce dei consumi, ma la massa di oltre due tonnellate non permette percorrenze record, infatti in autostrada non supera i 13 Km/l ed in città non si superano gli 11,5 Km/l per una media reale di 12,5 Km/l (dichiarata 15,6) ed una percorrenza di 1.026 Km (grazie al capiente serbatoio di ben 82 litri). La nuova Lexus LC è un’auto pensata per stupire, il suo design unico la rende un oggetto del desiderio per chi vuole assicurarsi una scultura viaggiante, ma con un’alternativa ibrida che la rende più ecologica del modello V8 senza togliere nulla al piacere di guida.

Luca Medici

LEXUS LC 500H SPORT

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi