ASTON MARTIN DB11 Una gran turismo da sogno!

 

Aston Martin DB11 b

ASTON MARTIN DB11

Una gran turismo da sogno!

A cura di Luca Medici

La vedi e subito ti innamori delle sue forme mozzafiato! Bella, muscolosa, elegante, sportiva… come tutti i prodotti di Gaydon è un “oggetto” da sogno. Una delle poche auto in commercio a mantenere inalterata la sua fama, fatta di potenza, mai estrema, ma soprattutto riconoscibile. Le linee sembrano scolpite, la partnership tecnica con la Daimler ha creato un motore V8 da 4 litri da 510 CV con cambio automatico ZF a 8 rapporti fantastico, la trazione è posteriore e il comportamento dinamico è da vera gran turismo. Insomma, potrei fermarmi qui, ma c’è ancora molto da dire, a cominciare dagli interni.

L’abitacolo 2+2 posti è un tripudio di pelle, stile e lusso, come è tipico per i prodotti made in Aston Martin. I dettagli sono studiati in modo da regalare un senso di unicità senza tempo, tutto è bello da vedere, ma soprattutto da toccare. La tecnologia è entrata a gamba tesa nell’abitacolo, dimentichiamo la bellissima strumentazione a cui ci hanno abituati da sempre a favore di un più moderno pannello digitale da 12”, a mio avviso bello, ma poco empatico, poi troviamo un nuovo impianto multimediale made in Mercedes (il precedente era di origine Volvo) che funziona bene, ma che io trovo vecchio e non particolarmente bello da vedere, oltre che scomodo da utilizzare. Lo schermo di quest’ultimo è di appena 8” e mi sembra non adatto a una vettura di questo calibro! Non sempre le sinergie portano miglioramenti: certe “tipicità” by Mercedes stanno bene solo sulle Mercedes, la Aston Martin è tutta un’altra cosa.

aston martin DB11 c

 

Commenti personali a parte il resto è studiato in modo ergonomico, dove tutto è studiato per essere a portata di mano. I sedili sono vere opere d’arte, molto contenitivi, con cuciture accurate e realizzati con pellami di primissima qualità.

Torniamo al motore. Deriva dalla AMG, è sovralimentato, interamente realizzato in lega leggera e appena lo accendi, tramite un pulsante simil cristallo, senti subito un sound pieno e molto appagante. La spinta è costante, mai brutale, la velocità massima supera di poco i 300 Km/h e l’impianto frenante è molto valido. Un’auto da guidare tutti i giorni, un fantastico connubio fra sportività ed eleganza. L’abitacolo di rara bellezza accoglie i suoi occupanti con un impianto di climatizzazione veloce, preciso e da tutto ciò che è necessario alla voce sicurezza, il resto lo si può ottenere mettendo mano al portafogli, personalizzando in modo esclusivo quasi ogni dettaglio.

Il costo? Circa189mila euro… non pochi, ma ben spesi!

tratto da "Milano 24orenews" dicembre 2018

Cover MI24 Dicembre 2018

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi