PIAZZA DI SIENA, BLUMAN VINCE IL ROLEX GRAN PREMIO ROMA

PIAZZA DI SIENA

BLUMAN VINCE IL ROLEX GRAN PREMIO ROMA

Di Giulio Proietti

Da giovedì 23 a domenica 26 maggio è andata in scena a Roma (Villa Borghese) l’87a edizione del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma (CSIO, Concours Saut International Officiel). Lo scorso anno questa prova vide trionfare Lorenzo De Luca su Halifax vh Kluizebos: dopo ben 24 anni il tricolore è tornato a sventolare nella prova più importante a livello individuale del concorso ippico capitolino. Quest’anno ha vinto Israele, Paese per la prima volta in gara. I migliori binomi di tutto il mondo, per un totale di 44 atleti, si sono sfidati in undici gare per quattro giorni. Una pioggia battente che non è però riuscita a rovinare il manto erboso, rimasto in perfette condizioni, ha accompagnato la giornata conclusiva del concorso di Piazza di Siena. Ad aggiudicarsi il Rolex Gran Premio Roma è stato il cavaliere israeliano Daniel Bluman, 29enne nato in Colombia, nazione per la quale ha disputato due Olimpiadi (Londra 2012 e Rio 2016), ma cittadino israeliano dalla fine del 2016. In sella a Ladriano Z, un castrone baio di 11 anni, Daniel è stato uno dei tre cavalieri capaci di compiere un ‘netto’ tanto nel severo percorso-base (soltanto in cinque senza errori) quanto nel decisivo barrage. Bluman è stato premiato da Marco Di Paola, presidente FISE, e da Gian Riccardo Marini, presidente di Rolex Italia. Al vincitore è andata inoltre la Lupa Capitolina consegnata dall’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Luca Monturi. Sul podio, si sono classificati al secondo posto l’irlandese Cian O’Connor e al terzo il belga Olivier Philippaerts. Due azzurri a ridosso dei migliori: Giulia Martinengo Marquet, quinta con Elzas, con un errore nel percorso base, e Luca Marziani, sesto con Tokyo du Soleil, che ha commesso errore sul penultimo salto del barrage. «Il nostro obiettivo era riportare Piazza di Siena ai livelli del passato, e da quello che ho visto in questi giorni mi sembra che ci stiamo riuscendo. Lo dice la grande crescita di pubblico e lo dicono anche i dati economici dell’evento», ha detto Diego Nepi Molineris, Event Director del concorso internazionale. «Vogliamo riportare l’equitazione nel cuore di Roma e dell’Italia. E vogliamo che sempre di più Piazza di Siena si connetta al patrimonio artistico e culturale di Roma. Un altro obiettivo sarà quello di portare l’area commerciale del concorso fino alla terrazza del Pincio, in modo che Piazza di Siena veda Roma e Roma veda Piazza di Siena».

Arrivederci all’edizione 2020!

Concorso Ippico Roma piazza Siena 2019 

Tratto da:

Roma 24orenews

Cover RM24 Giugno 2019

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi