Tesla Model 3... A cura di Luca Medici

tesla model 3

Tesla Model 3

A cura di Luca Medici

Tratto da: "Ruote & Motori"

Milano 24orenews                        Roma 24orenews

Cover MI24 Settembre 2019  Cover RM24 Settembre 2019

Sbarca sul mercato italiano la nuova Tesla Model 3, il modello totalmente elettrico che si posiziona nella fascia di mercato dove regnano l’Alfa Romeo Giulia, l’Audi A4, la Mercedes Classe C e la BMW serie 3. Auto dal piglio sportivo, berline di medie dimensioni, caratterizzate da un design accattivante, ma soprattutto dotate da motori sportivi. La Model 3 riuscirà a sbaragliare la concorrenza? Diciamolo subito, l’idea annunciata a gran voce da Elon Musk di creare un modello più democratico, cioè che sarebbe stato proposto ad un prezzo più popolare rispetto alle costose Model S e Model X non è stata raggiunta.

La Model 3 viene proposta in quattro versioni, si parte con la versione base a due ruote motrici, la Standard Range Plus (€50.000), poi troviamo la Long Range (€55.000), poi si passa alle quattro ruote motrici con la Long Range Dual Motor AWD (€58.000) e finiamo con la top di gamma chiamata Long Range Performance AWD (€64.500). I prezzi, optional esclusi (ecobonus esclusi) non sono proprio popolari, anzi, si attestano su livelli decisamente alti. Le Tesla sono auto veloci, totalmente elettriche e che garantiscono percorrenze di tutto rispetto. Le versioni a due ruote motrici sono proposte con una batteria con capacità inferiore rispetto alle versioni più costose: l'autonomia dichiarata è di 415 km, lo 0-100 km/h è coperto in 5,6 secondi e la velocità massima è di 225 km/h.

La Tesla Model 3 Dual Motor Long Rangeha un'autonomia di 560 km, copre lo 0-100 km/h in 4,6 secondi e tocca una velocità massima di 233 km/h.

Superiori sono le prestazioni della Tesla Model 3 Dual Motor Performance: lo 0-100 km/h viene completato in 3,4 secondi, la velocità massima è di 261 km/h, mentre l'autonomia raggiunge i 530 km. Risultati niente male!

Passiamo al design, la carrozzeria purtroppo è “comune”, priva di qualsiasi “effetto wow”, le linee pulite, i fari anonimi e l’andamento del padiglione non riescono a convincermi, avrei preferito qualche dettaglio “più stiloso” visto che la Model 3 si inserisce in un segmento caratterizzato da auto dalla forte personalità. Stesso discorso vale per gli interni, va bene eliminare il superfluo, ma l’abitacolo monacale è completamente privo di qualsiasi elemento bello da vedere (ad eccezione per il mega schermo), la sensazione è quella del “vuoto assoluto” e le finiture non sono all’altezza della miglior concorrenza. Le plastiche sono migliorabili e i dettagli meno visibili e poco curati, triste il volante. Nota positiva sono i sedili, belli da vedere e ben fatti.

Insomma, la nuova Model 3 è un’auto di rottura, bella da guidare, veloce ed ecologica, ma per certi versi non riesce a regalare le stesse sensazioni, parlo di design, che la miglior concorrenza riesce invece a fare. Migliorabile su molti aspetti, è comunque una valida alternativa alle solite auto.

Luca Medici

Luca Medici

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Eventi