Mibac 280x120banner fiere 345x120

VENETO. A BASSANO DEL GRAPPA (VI), UOMINI E DONNE SENZA CENSURA - 7 maggio 2011



Libreria La Bassanese

SABATO 7 MAGGIO ORE 20.45

ALBERTO DE MARTINI

SCRITTORE - CREATIVO

Ingresso con Tessera 2011 – Viaggio nelle Relazioni - Anteprima in Veneto

UOMINI & DONNE … SENZA CENSURA

Per quale motivo se chiedete a dieci donne di definire con una sola parola gli uomini, molte diranno: stronzi. E se chiedete a dieci uomini di fare lo stesso con le donne, molti diranno: rompicoglioni. Con Alberto De Martini, approfondiamo un tema vecchio quanto il mondo: la differenza fra il maschile e il femminile. Con divertenti esempi di quotidianità, scopriremo gli atteggiamenti diversi di uomini e donne a casa e al lavoro, i differenti comportamenti sessuali. Una serata per andare oltre i conflitti e provare a colmare le “differenze biologiche” tra uomini e donne.

Dopo questa serata “gli uomini saranno ancora stronzi e le donne rompicoglioni?”

Uomini e donne senza censura.

UOMINI SFORZATEVI FATE DI PIU' - DONNE FRENATEVI FATE DI MENO

Una serata per porre fine alla guerra dei sessi Anteprima in Veneto

Uomini e donne: due universi paralleli ma profondamente diversi e distanti tra loro; perennemente si sfiorano, ma realmente non s’incontrano mai. Sono diversi non solo nel fisico, soprattutto nella struttura mentale, nei modi di fare e di pensare, nel carattere; e distanti perché la loro convivenza non è sempre semplice. Molti studiosi si sono interrogati, sin dalla notte dei tempi, su questa naturale diversità tra uomo e donna, fonte di innumerevoli conflitti, arrabbiature, brontolii e sgridate da entrambe le parti, al fine di capire e spiegare, in sostanza, perché siamo fatti così. Il loro errore, secondo Alberto de Martini, è stato quello di lottare affinché le loro teorie risultassero le migliori, spostandosi, quindi, dal vero problema e dalla ricerca di una soluzione valida. Durante la serata De Martini spiega, alla luce della sua verità, la gelosia e gli orgasmi, la razionalità e l'emotività , l'altruismo e l'egoismo, il tradimento e la fedeltà, l'attitudine al rischio e quella per la conservazione. Una serata attesa inserita nel nuovo viaggio nelle relazioni e tutt’altro che professorale ( De Martini è un creativo) ma con divertenti esempi tratti dalla quotidianità e racconti esilaranti in cui è matematico riconoscersi. La conflittualità fra i due sessi può essere risolta? Ai contendenti, stronzi e rompicoglioni, non resta dunque che partecipare alla serata per provare, finalmente, ad amarsi apprendendo un principio che potrebbe rappresentare per molti un nuovo inizio.

L’ospite della serata alla Bassanese.

Alberto De Martini - Il Creativo della Comunicazione

Pubblicitario di successo e intellettuale curioso, appassionato di psicologia e autore di canzoni per Mina. Alberto De Martini, l'enfant prodige della comunicazione italiana, si laurea in lettere moderne all’Università Statale di Milano e comincia ad insegnare in una scuola elementare, giusto il tempo utile per capire che la sua direzione professionale deve subire una svolta.
E la svolta è quella di dar voce alla sua creatività, percorrendo così la strada che lo direziona verso la pubblicità. Oggi nel mondo pubblicitario il nome di Alberto De Martini è sinonimo di garanzia, originalità e buona riuscita di una campagna.

E lui tutto questo lo sa e ne dà adeguata dimostrazione gestendo clienti come Mitsubishi Electric, Il Sole 24 Ore, Bonduelle, Blockbuster, Iveco, Boehringer, Disney Channel, De Cecco.

Nel 2004, un nuovo gradino della scala professionale è stato valicato: Alberto De Martini diviene l’amministratore delegato di Red Cell, parte del Gruppo WPP, secondo gruppo mondiale di comunicazione, primo in Italia. Ma la vera arma vincente di De Martini è che riesce a coniugare le sue tante passioni.

E dalla passione della scrittura, fondendo la sua  creatività inside”, da pochi mesi ha pubblicato un nuovo libro, che non ha alcun legame o riferimento con le sue due precedenti opere ( il tema comunicazione e pubblicità) e già il titolo lo fa capire: Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni, edito da Mondadori.

Il modo in cui l’autore è giunto a questa “consapevolezza”, lo spiega nelle prime pagine del libro: “Una mattina, dopo l’ennesimo sfogo con un esponente del mio sesso, incrociai il mio sguardo in uno specchio della toilette aziendale e mi dissi: “Di quanti altri futili discorsi come questo, sommati ai miliardi di brontolii dello stesso tipo avvenuti tra i maschi e le femmine del genere umano, avrai bisogno per capire, ma neanche, mentalizzare una verità così lampante ed elementare?”

Marco Bernardi

Respons. Incontri culturali libreria La Bassanese

 
Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro