Mibac 280x120banner fiere 345x120

PADOVA. EVENTI CULTURALI MAGGIO 2018

Padova-cultura

Padova Urbs picta

logo dell'evento Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del Trecento.  Padova si candida a diventare Patrimonio Mondiale UNESCO

Con il nome di Padova Urbs picta la nostra città si candida ad inserire nella World Heritage List - Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO - un sito seriale composto da 8 luoghi del centro storico che conservano straordinari cicli pittorici ad affresco del Trecento. Questa realtà rappresenta un eccezionale valore universale, un esempio unico al mondo di un'area in cui la tradizione della pittura murale ad affresco ha radici sin dal X secolo e che ha visto il suo massimo sviluppo nel Trecento, a partire dalla presenza in città di Giotto intorno al 1302, proseguendo ed evolvendo per tutto il secolo. L'area oggetto della candidatura è tutta compresa nel centro storico, all'interno delle mura cinquecentesche della città e comprende i cicli pittorici trecenteschi ad affresco conservati nella Cappella degli Scrovegni, nella Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo agli Eremitani, in Palazzo della Ragione, nella Cappella della Reggia Carrarese, nel Battistero della Cattedrale, nella Basilica e Convento del Santo, nell'Oratorio di San Giorgio e nell’Oratorio di San Michele.  Informazioni

UNIVERSI DIVERSI 2018  - Eventi Marzo-Giugno

UNIVERSI DIVERSI 2018. Il programma degli eventiLa primavera padovana si apre all’insegna del ritorno di UNIVERSI DIVERSI, il format giunto alla quinta edizione e che racconta, attraverso la produzione culturale, l’identità profonda di Padova, riunendo gli eventi da marzo a giugno intorno ai temi del sacro e del profano, le due dimensioni che più connotano la nostra città. Questo contenitore culturale è nato dalla constatazione che Padova è famosa nel mondo per il suo santo, Antonio e per la sua tradizione scientifica, con un’università tra le più antiche del mondo in cui hanno insegnato docenti prestigiosi, primo tra tutti Galileo Galilei. Padova inoltre è candidata a entrare nella lista dei luoghi dichiarati patrimonio mondiale dall'Unesco, grazie ai cicli affrescati nel Trecento in otto edifici della città.
Informazioni                           Le Mostre

JOAN MIRO'

JOAN MIRO'. Materialità e Metamorfosi  Materialità e Metamorfosi
Padova, Palazzo Zabarella -  Dal 10 marzo al 22 luglio 2018

La mostra aperta a Palazzo Zabarella raccoglie ottantacinque tra quadri, disegni, sculture, collages e arazzi provenienti dalla straordinaria collezione di opere del maestro catalano di proprietà dello Stato portoghese. Fulcro della mostra, che spazia lungo sei decenni di attività, è la naturalezza fisica dei supporti impiegati dall’artista, nonché l’elaborazione dei materiali come fondamento della pratica artistica. Nella sua esplorazione della materialità, in cui fu eguagliato forse solo da Paul Klee, Miró allargò in maniera decisiva i confini delle tecniche di produzione artistica del Ventesimo secolo. Oltre a questa esplorazione dei materiali, egli sviluppò un linguaggio dei segni innovativo, che modificò il corso dell’arte moderna.  Nel duplice ruolo di artefice e trasgressore della forma del modernismo del Ventesimo secolo – pittore e antipittore al tempo stesso – Miró sfidò il concetto stesso di specificità del mezzo.  Informazioni

SPERIMENTANDO 2018 

SPERIMENTANDO 2018. La scienza delle immagini La scienza delle immagini

Padova, Cattedrale Ex Macello - ATTENZIONE - Fino al 13 maggio 2018
La XVII edizione di Sperimentando dal titolo La scienza delle immagini sarà dedicata alle arti visive in fisica, chimica e scienze naturali e invita i visitatori a svelare cosa si cela dietro le quinte delle immagini: arte, fotografi a, cinema e televisione diventano oggetto di studio grazie ad esperimenti stimolanti e divertenti di fi sica, chimica e scienze naturali.  L’esposizione vanta circa duecento esperimenti ed è articolata in settori: Scienza e arte, ChimicaFisica,ScienzeArricchiscono la mostra con la loro originalità i lavori proposti dagli studenti che partecipano ai concorsi “L’Arte sperimenta con la Scienza”per l’ideazione dell’immaginelogo e “Sperimenta anche tu” per la realizzazione di esperimenti a tema e numerosi Laboratori sul tema della mostra.  Informazioni                       

GIORGIO CECCHETTO

GIORGIO CECCHETTO. L'equilibrio della forma L'equilibrio della forma
Padova, Oratorio di San Rocco  - Dal 21 aprile al 27 maggio 2018
Padova rende omaggio all'artista orafo Giorgio Cecchetto, a poco meno di due anni dalla sua scomparsa. L’esposizione, prodotta e realizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, curata da Luisa Bazzanella Dal Piaz, Tiziana Carlon, Mirella Cisotto Nalon, Marco Nardini e Alessandra Zabbeo, ripercorre la ricerca di questo esponente della nota Scuola dell’oro padovana, dagli anni ottanta sino alle ultimissime opere, attraverso una selezione dei suoi lavori, tra cui alcuni inediti e mai esposti prima.  Le opere, presentate secondo criteri cronologici e tipologici, mostrano come la  meditazione dell'artista sulla materia si sia mossa da forme essenziali verso la conquista di nuove dimensioni plastiche, fino ad arrivare ai manufatti degli ultimi anni, espressione di una sempre più intensa e profonda tensione spirituale. Informazioni

Padova 1956-2018. Metamorfosi di una città

Padova 1956-2018. Metamorfosi di una città. Scatti fotografici di Renzo Saviolo e Antonio Lovison Scatti fotografici di Renzo Saviolo e Antonio Lovison
Padova, Palazzo Angeli-Prato della Valle - Dal 19 maggio al 24 giugno 2018

Inaugurazione: 18 maggio 2018, ore 18.00 -Padova 1956/2018: metamorfosi di una città mira a far conoscere al pubblico le trasformazioni subite dalla città negli ultimi sessant'anni, mettendo a confronto scatti degli anni Cinquanta del Novecento del maestro Renzo Saviolo, con gli scatti contemporanei del fotografo Antonio Lovison. Negli ultimi sessant'anni della sua storia, Padova ha subito notevoli trasformazioni sia dal punto di vista socio-culturale, sia architettonico e urbanistico. La città è cambiata profondamente, pur mantenendo viva la sua identità di città d'arte e di storia, anzi per certi versi, rafforzandola. Gli scatti contemporanei di Antonio Lovison, infatti, intendono proporre un originale confronto con quelli di Renzo Saviolo, evidenziando analogie e nel contempor fratture, presenze e assenze. Informazioni

FRANCESCO PINTON

FRACESCO PINTON. Architectural Photography Architectural Photography
Padova, Galleria Cavour  - ATTENZIONE - Fino al 6 maggio 2018
La mostra è un omaggio al maestro orafo Mario Pinton, padre della Scuola dell’oro padovana e padre di Francesco, autore delle 34 tavole fotografiche di cui si compone l'allestimento.  Esse rappresentano la sede storica del Liceo Artistico Pietro Selvatico, l’ex macello che Giuseppe Jappelli ha edificato tra il 1819 e il 1825, che è stato ristrutturato e ampliato nel 1910 per ospitare la scuola. La mostra coincide con le celebrazioni dei 150 anni del Liceo e nello stesso tempo rende omaggio a una delle figure che hanno fatto la storia dell’Istituto, il Maestro Mario Pinton, appunto, che ha rinnovato la teoria artistica riguardo la creazione dei gioielli, forme pure e assolute in quanto prodotti del pensiero, e ha fondato la Scuola dell'oro padovana, riconosciuta come una delle eccellenze del Selvatico, anche oltre i confini nazionali. Informazioni

Crescere a tempo di musica

Crescere a tempo di musica Padova, Sala della Gran Guardia
ATTENZIONE - Fino al 6 maggio 2018
La mostra ha trae spunto dalla constatazione che la musica - sia in quanto pratica spontanea e attività ludica sia in quanto apprendimento ed esercizio scolastico – è stata ed è presente nella nostra crescita: dalle ninne nanne ai canti goliardici, dalle melodie strimpellate per gioco a quelle suonate nel saggio scolastico. I materiali esposti (libri, spartiti, giocattoli, strumenti, fotografie…) provengono in gran parte dalle raccolte del Museo dell’Educazione dell’Università di Padova che ha curato tutte le fasi dell’iniziativa con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.  Informazioni 

TONY VACCARO

Tony Vaccaro. Shots of life - Fotografie 1945 – 1975 Shots of life - Fotografie 1945 – 1975
Padova, Villa Breda-Via San Marzo 219 - Dal 22 aprile al 10 giugno 2018
Tony Vaccaro, considerato uno dei maestri della fotografia contemporanea, americano di origini italiane e oggi 95enne, espone a Villa Breda a Padova, una rassegna di 80 sue fotografie, da quelle realizzate nella sua partecipazione alla II Guerra Mondiale, a quelle dei personaggi più famosi del 20° secolo: del mondo del cinema, della musica, delle arti, della politica, della scienza, dello sport. La maggior parte delle immagini sono quelle scattate da Vaccaro negli anni della sua collaborazione professionale con le più importanti riviste americane come Time, Life, Flair, Look, Sport Illustrated. Informazioni

BIENNALE D'ARTE FIDAPA

Biennale d'Arte FIDAPA. Pensieri e colorate forme dell'Universo femminile Pensieri e colorate forme dell'Universo femminile
Padova,Galleria laRinascente - Dal 18 maggio al 17 giugno 2018
Inaugurazione: 17 maggio 2018, ore 17.30 - La mostra propone un insieme di lavori recenti realizzati da alcune socie che si dedicano alle arti visive e alla poesia e hanno ottenuto nel corso degli anni importanti riconoscimenti. Le opere spaziano dalla pittura figurativa a quella aniconica, alla modellazione plastica e alle composizioni poetiche, evidenziando l'uso di tecniche diverse e differenti linguaggi espressivi. La rassegna mette in luce la creatività e l'appassionato impegno con cui sono stati sviluppati i temi scelti dalle singole artiste che con grande sensibilità, attraverso la forza del colore e della parola, hanno espresso i loro ricordi, le emozioni e le riflessioni sulla realtà del vissuto, la bellezza della natura, il divenire della storia umana e il mistero dell'esistenza. Informazioni

NINI' CANDELA

NINI' CANDELA. CRACO. I colori del silenzio CRACO. I colori del silenzio
Padova, Palazzo Angeli-Prato della Valle -ATTENZIONE - Fino al 6 maggio 2018  - La mostra Ninì Candela. CRACO i colori del silenzio espone una cinquantina di fotografie di interni, dettagli di pareti, decorazioni murali e alcune immagini iconiche della cittadina lucana, abbandonata a partire dagli anni ‘60. Le immagini del fotografo Ninì Candela sono il risultato di ripetute campagne fotografiche nelle quali la documentazione obiettiva sullo stato degli edifici e sul paesaggio circostante è passata dal recupero memoriale alla ricerca sperimentale.Nella sala video saranno proiettate fotografie in bianco/nero del paesaggio e delle rovine di Craco. Informazioni

SANDRA MARCONATO

SANDRA MARCONATO. Prendere coscienza del mondo Prendere coscienza del mondo - Padova, Oratorio di San Rocco - Dal 16 marzo al 20 maggio 2018  -La mostra è un’antologia del lungo e variegato percorso artistico di Sandra Marconato (Padova, 1927-2016), iniziato con la tessitura sotto la guida di Anna Akerdhal e proseguito utilizzando una vasta gamma di materiali, attraverso la ricerca dello spazio, per concludersi con gli ultimi lavori sul tema del cielo.  Le opere esposte sono diversificate: tappeti e arazzi dalle forme tridimensionali e a volte antropomorfe realizzati con elaborate tecniche. In mostra sarà visibile un video che riprende il cielo a camera fissa in cui la materia quasi completamente scompare, sintesi del viaggio del suo pensiero. Informazioni

Intingendo il calamaio nel cielo

Intingendo il calamaio nel cielo. Personale di Bruno Pedrosa Personale di Bruno Pedrosa
Padova, Centro culturale Altinate San Gaetano
Dall'8 aprile al 27 maggio 2018
A cinquant’anni dalla sua prima mostra in Brasile, Bruno Pedrosa giunge a Padova a raccontarci la sua arte, carica di tutto quello che ha raccolto e introiettato perlustrando il mondo. E lo fa con una poetica raffinata che non ha bisogno del figurativo, nel quale peraltro eccelle.  Antico e moderno, tradizionale e stravagante, riflessivo ed estroverso, semplicemente e straordinariamente contradditorio. Così si presenta al mondo l’uomo e l’artista Bruno Pedrosa. Lo stile di Pedrosa è unico e ben delineato, le sue innumerevoli espressioni artistiche rappresentano egualmente la sua persona, complessa ed essenziale al tempo stesso.
Informazioni

La solidarietà non conosce confini

La solidarietà non conosce confini. Quando le immagini dicono più delle parole Quando le immagini dicono più delle parole
Padova, Galleria laRinascente
ATTENZIONE - Fino al 6 maggio 2018

La mostra presenta una serie di fotografie realizzate dai volontari dell’Associazione Padova Ospitale onlus e della Fondazione Help For Life, la cui attività ventennale sul territorio padovano e nei paesi in via di sviluppo viene documentata da fotografi per passione e  professionisti. Una sezione della mostra ospita alcune opere realizzate da allievi della sezione di oreficeria del Liceo Pietro Selvatico di Padova, ispirati da alcune fotografie esposte.
Informazioni

Galleria Città di Padova

Galleria Città di Padova. Le mostre della primavera 2018 Le mostre della primavera 2018
Padova, V.lo Santa Margherita
Aprile - Giugno 2018

La Galleria Città di Padova propone anche per il 2018 una serie di mostre ed eventi che spazieranno dall'acquerello alla scultura, dagli incontri ai corsi sull'arte contemporanea.
Mostra di Rossana Melai - Tra cielo e terra
Dal 28 aprile al 10 maggio 2018
Informazioni

EYES 365

EYES 365. Fotografie del Photoclub Eyes BFI Fotografie del Photoclub Eyes BFI
Padova, Sottopasso della Stua
Dal 5 maggio al 17 giugno 2018

365 temi fotografici. Oltre 50 fotografi. Più di 20.000 immagini prodotte. Un anno di fotografia. Unico strumento uguale per tutti: lo smartphone. Eyes-365 è un lavoro sfaccettato, corale, estremamente contemporaneo.
Da un idea del presidente Luca Monelli del PhotoClub Eyes BFI, a partire dal 7 agosto 2014 fino al 6 agosto 2015 le vite dei partecipanti sono state accompagnate giorno dopo giorno da una sfida comune: sviluppare attraverso un massimo di 3 immagini un tema fotografico sempre diverso utilizzando esclusivamente uno smartphone, sia per la cattura dell’immagine che per la post-produzione. Al termine della giornata il vincitore del tema precedente ha avuto il compito di decretare la migliore immagine del giorno, a chi l’ha realizzata è spettato poi definire il nuovo tema e scegliere il vincitore il giorno successivo.
Informazioni

Porta Aperta 2018

Porta Aperta 2018. Primavera-Estate Primavera-Estate
Padova, Porta San Giovanni
Marzo - Giugno 2018

Prosegue anche nel 2018 il Progetto Porta Aperta, nato con il pregevole obiettivo di restituire a Porta S.Giovanni la funzione per cui è nata: un luogo di transito, accesso alla città, difesa...ma anche per dare la possibilità di essere uno spazio conosciuto e fruibile tramite allestimenti di mostre, installazioni, proiezioni; uno speciale punto d’incontro per laboratori, dibattiti, conferenze, momenti musicali. Gli eventi proposti hanno lo scopo sia di tener vivo un dibattito culturale e un interesse verso un luogo storico e artistico così pieno della vita cittadina di questi ultimi cinque secoli, sia di favorire la rivitalizzazione del monumento e di tutto il percorso che dal centro porta alla periferia, sostenendo e incrementando anche le attività commerciali e non, site lungo tale asse viario.
Informazioni

La musica

Lezioni di suono 2018

Lezioni di Suono-Giorgio Battistelli Terzo incontro con Giorgio Battistelli
Padova, Sala dei Giganti-Palazzo Liviano
9 maggio 2018, ore 17.30

Giunte alla terza edizione dopo i successi ottenuti dai fortunati cicli di Salvatore Sciarrino e Ivan Fedele, le Lezioni di quest’anno vedranno protagonista Giorgio Battistelli, uno tra i più apprezzati autori di teatro musicale sulla scena internazionale nonché compositore in residenza OPV per il 2018, e, come di consueto, saranno trasmesse da Rai5 nei palinsesti televisivi nazionali.
Informazioni

Il suono e la parola 2018

Il Suono e la Parola 2018 Primavera tra letteratura, musica e teatro
Padova, Sedi diverse
10 e 25 maggio 2018, orari diversi

Prende il via sabato 14 aprile la terza edizione della rassegna “Il Suono e la Parola”, un'iniziativa promossa dal Comune di Padova-Assessorato alla Cultura su progetto artistico della Scuola di Musica “Gershwin”, con l'obiettivo di promuovere la città attraverso incontri, concerti e spettacoli che avranno come protagonisti artisti di fama nazionale e internazionale, con una finestra dedicata anche alle produzioni artistiche locali. Sarà un'occasione per conoscere e far conoscere Padova e alcuni dei suoi luoghi più belli ospitandovi alcuni eventi prestigiosi e contemporaneamente raccontando la cultura del territorio attraverso i suoi protagonisti nella letteratura, nella musica e nel teatro.
Nel complesso verranno realizzati 4 appuntamenti tra parole e musica (tutti in prima assoluta per la nostra città).
Informazioni

Jazz@Pedrocchi

Jazz@Pedrocchi. Padova Jazz al Caffè Pedrocchi" src="https://ci3.googleusercontent.com/proxy/5T5dQ0hkNZeabfXK6vyES-Io8IzvT-CTNZ3D6jgpPnVjaFcq_018v3V0jvFxoJjy3UYmoeOqHfWdK-bHaNSyKo4iPa-WR1GGORYjxxyesJhhIO6kZHgTqSV3udOQSzl4002Lj4xrxzf21z-jILF3bQsGXeUXFSNOjcygTAUdtysZ5o-mmdDGTfYw4prDGK40B3FzAVRC7y1EYYeiyyEhN0ZgFvgX=s0-d-e1-ft#http://padovacultura.padovanet.it/sites/default/files/styles/img_anteprima_eventi/public/gallery_eventi/pedrocchi_sala_rossa.jpg?itok=OZuIgpNH" title="Jazz@Pedrocchi. Padova Jazz al Caffè Pedrocchi" tabindex="0" style="cursor: pointer; outline: 0px; margin: 0px; padding: 0px; border-width: initial; border-style: none; width: 193px; height: 122px;"> Padova Jazz al Caffè Pedrocchi
Padova, Caffè Pedrocchi
Dal 17 maggio al 20 settembre 2018, ore 21.30

Lo storico ritrovo nel centro di Padova, il Caffè Pedrocchida aprile a settembre ospiterà un concerto ogni mese, spaziando tra ospiti di caratura internazionale e i più affermati solisti della musica improvvisata italiana.
live, che si terranno sempre di giovedì, verso la metà del mese, faranno da trampolino alla programmazione del prossimo Padova Jazz Festival, che si terrà a partire da ottobre con un calendario che si estenderà per un intero mese e coinvolgerà con una ricca programmazione anche il Caffè Pedrocchi.
Informazioni

Centro Organistico Padovano

COP - 63 Ciclo Concerti maggio 2018 - immagine 63° Ciclo di concerti
Padova, Santuario della Madonna Pellegrina
4, 11, 18 e 25 maggio 2018, ore 20.45

Il Centro Organistico Padovano, dal 1987, organizza due cicli di concerti all’anno nei mesi di Maggio ed Ottobre. Otto splendide occasioni per seguire gratuitamente la magia della musica dal vivo, per apprezzare il talento di grandi artisti o di meritevoli formazioni, per ampliare la visuale della propria cultura musicale.
Il primo ciclo si apre il 4 maggio con un concerti di due giovani artisti, Fabrizio Mason Sara Pozzato, i quali danno modo di ascoltare il suono dell’organo con quello del flauto che, essendo uno dei registri dell’organo stesso, viene per così dire “estratto” al fine di evidenziare “da solo” il fraseggio musicale, separato dall’organo, che però ne fa da contorno.
Informazioni

Virtuosismi vocali e strumentali

Virtuosisimi vocali e strumentali. Ciclo di concerti Ciclo di concerti
Padova, Sala dei Giganti-Palazzo Liviano
5 e 25 maggio 2018, ore 21.00

Ciclo di quattro concerti diversi fra loro per stile ed epoca, ma accomunati dal grande valore dei loro esecutori. Si avvicenderanno concerti di musica da camera e programmi solistici, grandi interpreti come il soprano Marianna Prizzon e il violinista Andrea Cardinale e giovani solisti di eccezionale talento come il flautista Tommaso Benciolini e la pianista Leonora Armellini.
La rassegna avrà inizio venerdì 20 Aprile con il concerto di Maddalena Murari, interamente dedicato alla musica spagnola ed intitolato Folíes de España. La prima parte del concerto sarà un omaggio a Granados ed Albeniz, mentre nella seconda parte saranno eseguiti brani di compositori sudamericani quali Lecuona, Ginastera e Villa-Lobos, permettendo così agli ascoltatori di cogliere le diverse peculiarità ritmiche delle danze spagnole e sudamericane.
Informazioni

International Music Meeting 2018

Immagine XXVIII International Music Meeting Ciclo di concerti
Padova, Sedi diverse
Dal 14 aprile all'11 giugno 2018, orari diversi

L’Orchestra Giovanile del Veneto con il patrocinio e la collaborazione permanente dell’Accademia Internazionale della Cultura e delle Arti organizza ogni anno l’International Music Meeting, incontro musicale e culturale con cori, orchestre e musicisti provenienti da ogni parte del mondo, oltre che da tutte le Regioni italiane.
Ogni anno, durante l’International Music Meeting, l’Orchestra Giovanile del Veneto organizza concerti per i musicisti ospiti ed anche la visita a luoghi turistici e d’arte e incontri con le Autorità delle città sedi dei concerti.
Informazioni

La stagione di Enrica

La Stagione di Enrica. Ciclo di concerti 2018 della Fondazione Musicale Omizzolo-Peruzzi Ciclo di concerti 2018 della Fondazione Musicale Omizzolo-Peruzzi
Padova, Sedi diverse
Dall'1 febbraio al 17 giugno 2018, ore 20.30

La Fondazione Musicale Omizzolo Peruzzi nasce nel 2012 per volontà dei soci fondatori Elio Peruzzi ed Enrica Omizzolo, come naturale prosecuzione dell'attività del Centro Culturale Musicale "Silvio Omizzolo", nato nel 1997 per mantenere vivo il ricordo del Maestro Silvio Omizzolo.
Vista la recente scomparsa di Enrica Omizzolo (figlia di Silvio), mancata il 14 novembre scorso, la stagione 2018 le sarà dedicata. Come di consueto, in tutti i concerti la musica di Omizzolo sarà messa accanto ai capolavori del repertorio cameristico europeo, per cercare di cogliere le influenze dei grandi compositori sulla musica del Novecento storico italiano.
Informazioni

OPV-Orchestra di Padova e del Veneto

OPV-Orchestra di Padova e del Veneto. 52° Stagione concertistica 2017-2018-Marco Angius 52° Stagione concertistica 2017-2018
Padova, Sedi diverse
Dal 26 ottobre 2017 al 4 maggio 2018

La 52° stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto firmata dal suo direttore artistico e musicale Marco Angius si ispira al rapporto ineludibile tra musica e drammaturgia, puntando sulla forza rappresentativa del suono, sia in senso figurato che reale.
Dodici concerti a partire dal 26 ottobre al 4 maggio 2017 daranno vita ad una Rassegna dal titolo Teatri del suono, dove ritroviamo il repertorio sinfonico dei secoli passati, ma in una prospettiva completamente nuova di dialogo con i grandi capolavori del Novecento e con la musica d’oggi che nasce dall’originale approccio di Marco Angius, oggi verso il suo terzo anno da direttore musicale e artistico.
Informazioni

I Concerti dell'AGIMUS di Padova

I concerti dell'AGIMUS di Padova 2017-2018 XXV Stagione Concertistica Internazionale 2017-2018
Padova, Sedi diverse
Dal 22 ottobre 2017 al 17 giugno 2018

La Stagione Concertistica Internazionale 2017-2018 dell'Associazione Musicale AGIMUS di Padova, segna quest'anno l'importante traguardo dei 25 anni di attività. In programma, come consuetudine, una serie di prestigiosi appuntamenti musicali domenicali, da ottobre sino a giugno, che proporranno le esibizioni di musicisti italiani e stranieri di grande talento, vincitori di Concorsi Musicali Internazionali, con una programmazione che spazia dalla musica da camera ai recital solistici.Ogni appuntamento musicale viene presentato dalla prof.ssa Elisabetta Gesuato.
Informazioni

Eventi 2018 del Circolo della Lirica di Padova

Eventi del Circolo della Lirica di Padova-Stagione 2017 Padova, Sedi diverse
Dal 10 febbraio al 10 giugno 2018

Prosegue anche per il 2018 l'attività del Circolo della Lirica di Padova, Associazione che offre, come da tradizione, un programma di eventi, per assaporare un ricco repertorio musicale, dal Seicento alla contemporaneità; eventi e visite culturali, trasferte teatrali, incontri conviviali e divertimento. Ogni evento vede la partecipazione di ospiti internazionali: giovani promesse del canto lirico, grandi interpreti del panorama lirico di ieri e di oggi, direttori d’orchestra, docenti di canto, consulenti musicali, registi, direttori artistici, registi, giornalisti e critici musicali.
Informazioni

CENTRODARTE18

CENTRODARTE18. I Concerti 2018 del Centro d'Arte I Concerti 2018 del Centro d'Arte-Ia parte
Padova, Sedi diverse
Dal 2 febbraio al 19 maggio, orari diversi

Il Centro d’Arte propone per il nuovo anno una rassegna che riprende la formula e l’indirizzo di quelle delle scorse edizioni, una rassegna premiata da un grande successo di pubblico in costante crescita, a dimostrazione che musica di ricerca non significa musica "di nicchia".
Per il 2018 il cartellone, sempre ricco di novità, offrirà occasioni di ascolto che sfidano i generi e le etichette, serate di musica che illustrano i molteplici linguaggi della contemporaneità, dal jazz alla composizione, dall’improvvisazione sperimentale alla ricerca elettroacustica.
Informazioni

Gli spettacoli

Prospettiva Danza Teatro 2018

prospettiva Danza teatro 2018-immagine Visioni sul corpo
Padova, Sedi diverse
Dal 21 aprile al 20 maggio 2018, orari diversi

La danza contemporanea, la musica dal vivo e di ricerca, il teatro d'Autore, il linguaggio poetico, le arti visive e la fotografia creeranno suggestioni e visioni in occasione di ogni appuntamento del Festival, giunto ormai alla 20a edizione. Il progetto è a cura del Comune di Padova-Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche, promosso e realizzato in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven / Regione del Veneto, con la direzione artistica di Laura Pulin.Visioni sul corpo si interroga sulla centralità del corpo sulla scena, sulla sua dimensione potentissima, fragile, spirituale, umana e scenica.
Prospettiva Danza Teatro 2018. Visioni sul corpo Un corpo tecnicamente addestrato ed allenato come quello di un danzatore occuperà la scena sulla base di proposte coreografiche differenti nello stile e nella tecnica, dal classico al contemporaneo, dalle tecniche performative a quelle legate all’improvvisazione e all’utilizzo della voce. Ma anche altri Corpi racconteranno una storia attraverso l’esperienza della Community Dance e del progetto La Città si Muove. Quartieri in danza giunto alla seconda edizione.
Informazioni

Teatro Verdi 2017-2018

Stagione artistica 2017-2018-Teatro Stabile del Veneto-Teatro Verdi Una Stagione dai mille volti
Padova, Teatro Verdi
Dall'8 novembre 2017 al 6 maggio 2018, orari diversi

Con la Stagione 2017/2018 si conclude per il Teatro Stabile del Veneto il primo triennio da Teatro Nazionale, il prestigioso riconoscimento ottenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Quello che si è aperto l'8 novembre con Le Baruffe Chiozzotte è un cartellone completo con artisti amati dal grande pubblico come Toni ServilloRaoul BovaClaudia CardinaleMarco PaoliniAle e Franz, registi geniali e innovativi come Peter SteinLeo Muscato e Arturo Cirillo.
Tutti protagonisti di allestimenti originali, che danno nuove chiavi di lettura a classici senza tempo come Goldoni, Pirandello e Shakespeare, quest’ultimo con due testi “minori” da riscoprire, ma anche autori europei del passato, come Friedrich Schiller e Friedrich Dürrenmatt, o del presente, come Umberto Eco e Cristina Comencini.
Informazioni

Padova Palcoforum 2018

Padova Palcoforum 2018. Ia Edizione Ia edizione
Padova, Sedi diverse
Dal 7 aprile al 12 maggio 2018, orari diversi

Sei spettacoli per una rassegna itinerante in città. Sei occasioni per incontrarsi riflettere e confrontarsi su tematiche importanti del nostro convivere.
Al termine di ogni serata ci sarà la possibilità per chi lo desidera di conoscere e discutere con gli attori dello spettacolo rappresentato.
Informazioni

Gli eventi

Oxymoron of Identification a cura di Giorgio Chinea

Oxymoron of Identification a cura di Giorgio Chinea. TedXPadova 2018 TEDx Padova 2018
Padova, Loggia della Gran Guardia
16 maggio 2018, ore 21.30

Spettacolo di body art a opera del collettivo berlinese Dimensionen, e curato da Giorgio Chinea, da cinque anni direttore artistico di Tedx Padova. L'evento è un'interessante contaminazione tra linguaggi della contemporaneità in uno dei luoghi simbolo della classicità: la Loggia della Gran Guardia.
Il progetto Dimensionen unisce diverse forme d’arte, normalmente rappresentate separatamente le une dalle altre, per arrivare ad un’unica espressione estetica estremamente eloquente ed unica.
Pittura e scultura: Ilona Ottenbreit - Danza: Abel Navarro, Giovanna Rovedo - Musica: Martina Dunkelmann e Thomas Wagner
Informazioni

La città si muove 2018

La città si muove 2018. Quartieri in danza Quartieri in danza
Padova, Sedi diverse
Dal 28 aprile al 20 maggio 2018, orari diversi

Nato nel 2017 per celebrare il trentennale dell'Associazione, La città si muove propone anche nel 2018 una nuova edizione, coinvolgendo quest'anno i quartieri di Padova, i luoghi più abitati dove si vive il quotidiano, nella convinzione che le zone periferiche non debbano avere un ruolo marginale nel tessuto urbano ma debbano interagire e creare sinergie con il cuore della città.
La danza può essere così un’esperienza sociale, di aggregazione che permette ad ogni persona, indipendentemente dallo stato sociale e culturale, di compiere un percorso dove il gesto, il movimento istintivo possano dar vita a situazioni artistiche e poetiche.
Informazioni

Portello Segreto 2018

Portello Segreto 2018-In viaggio In viaggio
Padova, Sedi diverse-Zona Portello
Dal 4 maggio al 12 luglio 2018, orari diversi

L’Associazione Culturale Fantalica e il Comune di Padova-Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche ripropongono anche per il 2018 il ricco programma culturale che vede protagonista il quartiere Portello e i suoi segreti. Gli eventi culturali - che spazieranno dalla storia, alla botanica, all'archeologia, all'architettura e all'urbanistica - hanno la finalità di avvicinare il pubblico alla conoscenza dei luoghi d’acqua di Padova, di cui il Portello è uno dei più significativi.
Da maggio a luglio 2018 il nutrito programma proporrà spettacoli, visite guidateconferenzemostre e performance e sarà strutturato in eventi di diversa natura.
Tema dell'edizione 2018 sarà il VIAGGIO.
Informazioni

Aperitivo al Museo

sala del Museo Bottacin Museo d'Arte Medievale e Moderna e Museo Bottacin
Padova, Sedi diverse
10, 17, 24 e 31 maggio 2018, ore 17.45

Aperitivo al Museo prevede conversazioni e visite guidate a specifiche sezioni delle raccolte artistiche e numismatiche esposte nella sede di Palazzo Zuckermann.
A conclusione degli incontri verrà offerto un aperitivo sullo splendido terrazzo dello Zù Bar. Sarà l’occasione per stare insieme in un clima informale e rilassante e scambiare impressioni sulle opere presentate.
Informazioni

PREMIO GIULIO BRESCIANI ALVAREZ E ANDREA CALORE

Immagine Premio Alvarez - Calore Padova, Sedi diverse
Scadenza presentazione elaborati: 30 dicembre 2018

Il premio è intitolato ai due storici che hanno contribuito significativamente alla conoscenza di Padova e del suo territorio Giulio Bresciani Alvarez e Andrea Calore.
E' istituito da associazioni padovane, da amici, dalle famiglie Bresciani e Calore, con il patrocinio del Comune di Padova e della Nuova Provincia di Padova.
Il premio è riservato a saggi che rientrino nell’ambito delle ricerche sviluppate da Bresciani Alvarez e Calore su storia dell’arte e dell’architettura padovane dal XII al XIX secolo.
Il premio consiste nella pubblicazione del saggio vincitore nella collana Quaderni di Padova e del suo Territorio e il suo inserimento nel sito della Rivista. E' previsto l’inserimento nel sito anche di quei saggi che la commissione giudicatrice riterrà di segnalare come secondo e terzo premio.
Informazioni

IMAGO RUSSIA

Imago Russia 2018. Festival della cultura russa a Padova Festival della cultura russa a Padova
Padova, Sedi diverse
Dal 23 marzo al 4 maggio 2018, orari diversi

Programma completo
La seconda edizione di “Imago Russia” ripropone l'appuntamento con l'arte e la cultura russe, offrendo, inoltre, l'incontro con il patrimonio artistico e il messaggio poetico e umano lasciato da tre grandi artisti e intellettuali russi: Pavel FlorenskijAndrej Rublev e Andrej Tarkovskij.
La chiave di volta, l'elemento portante che unisce e sostiene la volta degli eventi culturali di questa edizione, è Dialogo. Ogni manifestazione è ideata non soltanto come incontro con l'arte e il pensiero russi, ma soprattutto come luogo di dialogo e occasione di nuove relazioni, confronti e scambi tra le culture: russa e italiana, orientale e occidentale, antica e moderna.
Informazioni

MUSEO DELLA PADOVA EBRAICA

Museo della Padova EbraicaCiclo di eventi 2018
Padova, Via delle Piazze 26

Il Museo della Padova Ebraica è dedicato alla tradizione e alla cultura ebraiche, da secoli fortemente connesse con la storia e la vita della città. A volerlo fortemente è stata la Comunità ebraica padovana, con l’obiettivo di valorizzare e rendere fruibile alla cittadinanza e ai turisti un luogo particolarmente significativo e ricco di cultura. Punto di forza e innovazione del Museo è la videoinstallazione Generazione che va, generazione che vienead opera del regista Denis Brotto, proiettata su schermi all’altezza dei matronei.
Museo della Padova Ebraica-Ben Guriol Epilogue14 maggio 2018, ore 18.30
Proiezione del film documentario
Ben Gurion Epilogue

Evento organizzato in occasione del 70° anniversario dalla fondazione dello Stato di Israele. Interverrà il prof. Francesco Berti docente di Storia delle dottrine politiche e del pensiero politico contemporaneo presso l'Università di Padova
a conclusione aperitivo Kasher
Informazioni

IL CINEMA

Maggio al Planetario di Padova

Maggio al Planetario. Ciclo di Eventi 2018 Ciclo di eventi 2018
Padova, Planetario-Via Cornaro 1/b
Dal 4 al 27 maggio 2018, orari diversi

Il Planetario di Padova consolida anche per il 2018 le proposte del 2017, proponendosi con i suoi 250.000 visitatori dal giorno della sua inaugurazione, come una delle realtà importanti della città di Padova. Ci saranno anche per il nuovo anno le interessanti proposte degli anni scorsi e in particolare: la nuova lezione “live” pensata per presentare le scoperte di Galileo Galilei agli alunni delle scuole primarie: Scopri il cielo con Galileo; quattro nuovi filmati da abbinare alle lezioni dal vivo: Vacanze nel Sistema solareEarth, Moon & SunMondi sconosciuti ed Evolution; una nuova alternativa ai laboratorio di osservazione del Sole: “Stelle&Quiz”, una lezione interattiva che arricchisce una lezione dal vivo di domande e risposte. Da segnalare anche il filmato Space Next-Destinazione Universo che offre uno straordinario sguardo sulle conquiste del passato, sulla scienza di oggi e sulle possibilità del domani così come si preannunciano grazie delle imprese spaziali private e i programmi di ricerca nazionali
Informazioni

PADOVA e le sue bellezze artistiche

Supporto e collaborazione alle produzioni e riprese a PadovaSupporto e collaborazione alle produzioni e riprese in città
Padova, Sedi diverse
E' online il modulo di richiesta che dovrà essere compilato dalle produzioni e dai soggetti interessati alle attività di riprese video/foto/cine/televisive e multimediali nel territorio comunale, per avere collaborazione e supporto nel rispetto dei tempi e delle modalità necessarie a permettere all'Ufficio Turismo del Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, di assumere le necessarie informazioni per l’assistenza richiesta.
Informazioni

Incontri e conferenze

Padova Urbs Picta

camera immersiva La Camera immersiva 
Padova, Centro culturale Altinate San Gaetano
Dal 25 aprile al 6 maggio 2018, orari diversi
Dopo il successo della presentazione ufficiale a Palazzo della Ragione della candidatura Padova Urbs picta. Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del Trecento per l’iscrizione di Padova nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, si ripropone alla cittadinanza il breve film documentario prodotto e realizzato per l'occasione da RC Sistemi Audiovisivi con la regia di Matteo Gagliardi, in collaborazione con il Comune di Padova - Assessorato alla Cultura. Il docuementario sarà proiettato nel cinema immersivo itinerante di RC Sistemi Audiovisivi. Il progetto tecnologico è stato realizzato grazie al finanziamento POR FESR Regione Veneto 2014-2020.
Informazioni

Palazzo della Ragione: 1218-2018

Palazzo della Ragione, esterno 800 anni e non sentirli
Padova, Palazzo della Ragione

5, 12, 17 e 22 maggio 2018, ore 16.00
In occasione degli 800 anni del Palazzo della Ragione l’ass. Arc.A.Dia, con il patrocinio del Comune di Padova, la collaborazione delle botteghe del Salone e di alcune Associazioni della città, propone una serie di appuntamenti ricchi di cultura e di divertimento.
sabato 5 maggio ore 16.00
Visita  didattica animata con l'archeologa  e un illustre padovano del Trecento: il giudice Giovanni da Nono (Cimoagnia teatrale universitaria Beolco Ruzzante)
Informazioni

Padova Urbs Picta

collage di immagini delle sedi Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del Trecento
Padova, Sedi diverse
5 maggio e 10 giugno 2018, orari diversi
Padova Urbs Picta propone i suoi cicli pittorici del Trecento per l'inserimento nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco accanto alle più importanti testimonianze della storia della civiltà. Gli affreschi custoditi all'interno delle sue mura, sono uno straordinario esempio del genio creativo dell'uomo che si esprime nelle opere di Giotto e degli artisti che ne seguono l'insegnamento nel corso del XIV secolo.
Da marzo a giugno 4 itinerari accompagnano alla conoscenza della candidatura.
Informazioni

Conferenze al Planetario di Padova

Conferenze al Planetario di Padova. Ciclo di Eventi 2018 Ciclo di eventi 2018
Padova, Planetario-Via Cornaro 1B

10-17-24-31 maggio e 14 giugno 2018, ore 21.00
Il Planetario di Padova consolida anche per il 2018 le proposte del 2017, proponendosi con i suoi 250.000 visitatori dal giorno della sua inaugurazione, come una delle realtà importanti della città di Padova.
Oltre alla consueta attività per la cittadinanza e le famiglie, riprendono anche per il nuovo anno le interessanti conferenze con proiezioni.
In questo primo ciclo saranno protagonisti  i giovani ricercatori dell'INAF -Istituto Nazionale di Astrofisica e del Dipartimento di Fisica e Astronomia  dell'Università di Padova, che illustreranno le ultime scoperte su buchi neri, galassie, esopianeti, telescopi ed il lavoro degli astronomi di oggi.
Informazioni

IMPARA IL MUSEO

Impara il Museo Offerta didattica 2017-2018
Padova, Musei Civici Eremitani
Dal 13 settembre 2017 al 30 giugno 2018
Il progetto "Impara il Museo" si propone di avvicinare gli studenti alle collezioni museali e ai monumenti cittadini, in maniera attiva e coinvolgente, affinché gli insegnanti possano usare il museo come abituale strumento didattico.
Oltre l'esperienza della visita al museo, è possibile che i ragazzi in laboratorio applichino le antiche tecniche di lavorazione.
L'esperienza museale diventa così ricca di significato, assai diversa dalla tradizionale gita scolastica.

Viaggio al centro della scienza

Viaggio al centro della scienza-immagine Ciclo di conferenze a cura della Fondazione città della Speranza
Padova, Sedi diverse
9, 11, 16, 22 e 30 maggio 2018, orari diversi
Ciclo di incontri che si svolgerà per tutto il mese di maggio e che vedrà cinque scienziati italiani di fama internazionale affrontare alcuni tra i temi più caldi del dibattito pubblico: Silvio Garattini, Vittorino Andreoli, Guido Barbujani, Roberto Ragazzoni, Elisa Palazzi.
Ogni incontro sarà moderato da Antonella Viola, direttrice scientifica di Irp e socio onorario del Cicap, e di volta in volta da un altro ospite: nell'ordine Massimo Polidoro, Maurizio Corbetta, Telmo Pievani, Leopoldo Benacchio, Marco Munari.
Informazioni

Giotto sotto le stelle

particolare del tondo del Giudizio Universale Le aperture serali della Cappella degli Scrovegni
Padova, Cappella degli Scrovegni

Dal 25 marzo al 4 novembre 2018
E' ripartita la stagione di Giotto sotto le stelle…,  l’apertura in fascia serale della Cappella degli Scrovegni. Una visita suggestiva e coinvolgente in una delle sedi più famose affrescate da Giotto.
Le visite si tengono dal martedì alla domenica (e lunedì festivi) a partire dal 25 marzo al 04 novembre e dal 27 dicembre al 06 gennaio (31/12 e 01/01 esclusi). Apertura straordinaria nelle serate di lunedì: 23 e 30 aprile 2018.
Si inizia alle 19:00 e l'ultimo turno entra alle 21:20.
Informazioni

Viaggio nel mistero

Viaggio nel mistero. Indagini scientifiche e razionali nel mondo dell'ignoto Indagini scientifiche e razionali nel mondo dell'ignoto
Padova, Palazzo Moroni-Sala Paladin
10 maggio 2018, ore 21.00
Ciclo di sei appuntamenti con la partecipazione di studiosi ed esperti che nel corso della loro attività scientifica hanno approfondito il campo del mistero nei suoi variegati aspetti, nei legami tra scienza, filosofia e letteratura ma anche figure letterarie e storiche: dalle teorie della cospirazione alle leggende metropolitane, dalle medicine alternative agli UFO, etc.  Gli incontri si inseriscono nell'ambito dell'edizione 2018 del  Premio Letterario Galileo e sono organizzati dall'Assessorato alla Cultura, con la collaborazione scientificia del CICAP-Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze.
Informazioni

Domenica al Museo 2018

Domenica al Museo 2018. Incontri per le famiglie Incontri per le famiglie
Padova, Musei Civici Eremitani e Biblioteca Civica
Dal 28 gennaio al 2 dicembre 2018
Musei Civici e le Biblioteche anche quest’anno propongono una ricca scelta di attività didattiche, che coinvolgeranno le famiglie alla riscoperta del patrimonio della nostra città conservato presso i Musei Civici agli Eremitani, a Palazzo Zuckermann, al Palazzo della Ragione, al Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea e percorsi di lettura animata in Biblioteca per i più piccoli.  Attraverso gli strumenti offerti dalla moderna didattica museale, interpretati in una dimensione ludica, ma sempre scientificamente corretta, le famiglie potranno vivere esperienze fondamentali per la loro crescita insieme, in un contesto diverso, prezioso e suggestivo, come quello delle sale dei Musei e della Biblioteca. Potranno inoltre cominciare a prendere familiarità e confidenza con questi spazi per vivere un’atmosfera familiare anche presso musei e biblioteche.
Informazioni

Roberto Cremesini. Scultore e medaglista

Copertina libro Roberto Cremesini. Scultore e medaglista. Un Artista ritrovato di Girolamo Zampieri Presentazione libro di Girolamo Zampieri
Padova, Palazzo Bo-Aula Nievo   4 maggio 2018, ore 17.00
Primo volume della nuova collana di studi scientifici “Artisti Italiani Contemporanei”, ideata da Girolamo Zampieri, archeologo, ex Direttore dei Musei Civici di Padova. La presentazione è dedicata allo scultore e medaglista Roberto Cremesini, la cui ricchissima produzione artistica è estremamente significativa per la bellezza delle sue opere, tra le quali gli splendidi San Francesco di Treviso e di Calvi dell'Umbria, il monumentale Cristo risorto di Padova, il San Tommaso per la chiesa di San Daniele a Padova, il paliotto d'altare e il fonte battesimale della chiesa di San Domenico a Selvazzano Dentro (Padova), l'ambone e il paliotto d'altare della chiesa di Torrebelvicino (Vicenza) e i numerosi e straordinari busti-ritratto, tra i quali quelli dei gemelli Gino e Paolo Belloni, dei coniugi Concetta ed Ernesto Cataldo, della signora Costa, di Anna Scovaricchi, di Gianni Floriani, di Ferruccio Moro e di Calogero Casuccio. (Estratto dalla premessa dell'editore Roberto Marcucci).
Informazioni

Gira le Mura 2018!

Gira le mura! Giro a tappe delle mura padovane 2018-Programma di aprile-maggio-giugno.3a tappa-Ph. Bordignon Giro a tappe della mura padovane
Padova, Sedi diverse    Maggio 2018

Prosegue anche per il 2018 il ciclo di visite guidate alle mura cittadine, attività che dalla fine del 2011 il Comitato Mura svolge con grande successo di pubblico e visitatori.  11 km di percorso, 19 bastioni, 6 porte ancora esistenti e 500 anni di storia: le mura rinascimentali rappresentano il "più grande" monumento della città di Padova, un patrimonio urbano, spesso poco visibile, che merita di essere esplorato. Con tre porte duecentesche e numerosi tratti supersiti: le mura medievali hanno protetto il centro della città; dimenticate e superate dalle fortificazioni successive, sono un segno della storia di Padova che può essere ancora scoperto e ripercorso.
Informazioni

Presentazione DVD "Letture 2017"

Immagine dvd Letture 2017 Penna Calamaio e Web a cura del Circolo Letterario "Penna, Calamaio & Web" di Padova  -    Padova, Galleria Cavour
5 maggio 2018, ore 17.00

Ppresentazione con proiezione del DVD "Letture 2017"; una raccolta di poesie e racconti realizzata da Poeti e Scrittori del Circolo Letterario "Penna, Calamaio & Web" di Padova.  Gli Autori presenti nel DVD sono: Emanuele Aliotta, Claudia Andriolo, Brunello Gentile, Marta Celio, Livia Cesarin, Rocco Ciardo, Maria Lucia Faedo, Silvano Fecchio, Antonio Fiorito, Giulio Locorvo, Graziella Morello, Sonia Perazzolo, Ettore Pezzetti, Laura Rodighiero, Francesco Salvador, Tiziana Sartorati, Elisabetta Stefanini, Walter Vettore.
Informazioni

La memoria del prendersi cura a Padova

Copertina libro La memoria di prendersi cura a Padova di Adriana Negrisolo.jpg Presentazione libro di Adriana Negrisolo
Padova, Galleria Cavour
9 maggio 2018, ore 17.00

Il libro ricostruisce la storia dell’assistenza infermieristica padovana, a partire dal Seicento fino al 1798 anno in cui vi fu il trasferimento dell'Ospedale di San Francesco all’ospedale Giustinianeo. Il periodo preso in esame va dalla seconda metà dell’Ottocento fino alla chiusura della Scuola Convitto per infermiere. Sono stati perciò analizzati tutti i documenti che descrivono la formazione e l’attività infermieristica a partire da quel periodo, gli atti preparatori e deliberati per l’istituzione della Scuola Convitto Professionale per Infermiere dell’Ospedale Civile di Padova e i documenti relativi al funzionamento della stessa, dai quali traspare la vita quotidiana delle persone che vi abitavano.
Informazioni

La nebbia dell'anima

Copertina libro La nebbia nell'anima di Massimiliano Ferrati.jpg Presentazione libro di Massimiliano Ferrati
Padova, Palazzo Moroni-Sala Paladin
4 maggio 2018, ore 18.00

Opera prima del giornalista - scrittore padovano Massimiliano Ferrati, ambientata in Veneto, in particolare a Padova e a Chioggia. Il libro affronta temi sociali delicati, quali l'abuso di droghe tra i giovani, le violenze domestiche, sessuali e psicologiche, la pedofilia, i falsi miti. Il quarantenne capitano dei Carabinieri, Claudio Sperandio, cercherà di fare luce sul caso della morte di Speranza Bicefalo, una giovane ragazza di Chioggia, grazie anche al diario della giovane vittima, per diradare la nebbia che sembra avvolgere ogni cosa, perfino le anime delle persone perbene del mitico Nord-Est.
Interverrà il prof. Renato Costa. Sarà presente l'autore.
Informazioni

La Biblioteca Svelata

sezione anticaPrima di Wikipedia. Enciclopedie splendidamente illustrate del Sei e Settecento
Padova, Centro culturale Altinate San Gaetano
15 maggio 2018, ore 18.00

Viaggio a ritroso nel tempo fra le preziose e bellissime testimonianze del passato che la Biblioteca Civica di Padova custodisce per i cittadini e svela in periodici incontri.  A partire dal Cinquecento, ma sempre più nel Seicento, le illustrazioni a corredo dei libri diventano strumento di trasmissione del sapere per immagini e sono usate per la classificazione sistematica dei fenomeni e delle conoscenze.  Nel Settecento si ha una vera esplosione dell’illustrazione libraria, sia per precise esigenze di divulgazione sia per la catalogazione sistematica del sapere e del mondo conosciuto tipiche dell’Illuminismo.  Conversazione e visita con esposizione di originali a cura di Vincenza Cinzia Donvito e Mariella Magliani
Informazioni

Leggi_Amo i libri a voce alta

logo dell'evento Leggere insieme è ancora più divertente
Padova, Sala Paladin di Palazzo Moroni
Dal 14 marzo al 6 giugno 2018, ore 18.00

Reading letterario partecipato che si terrà in Biblioteca Civica, occasione inusuale per condividere emozioni e scambiare consigli di lettura. Si può partecipare come lettori, portando il proprio contributo a voce alta, leggendo quanto hai scelto sulla suggestione e libera interpretazione del tema proposto, o come uditori, prestando il proprio orecchio alla voce degli altri. Calvino ci insegna l'importanza dell'orecchio, ma l'ascolto ha bisogno di una voce, di più voci. "Chi comanda a racconto non è la voce è l'orecchio", I. Calvino, Le città invisibili
Informazioni

RISVEGLI. La primavera all’Orto Botanico

logo dell'evento Storie di piante e di culture, di scoperte e viaggi  con parole e suoni da tutto il mondo Padova, Orto Botanico
Dal 27 aprile all'1 maggio 2018, orari diversi 

Quale modo migliore per trascorrere la primavera tra le piante, i fiori e gli ambienti dell’Orto Botanico di Padova, patrimonio dell’UNESCO dal 1997?
L’Università di Padova organizza anche quest’anno – dopo il successo delle precedenti edizioni – Risvegli. Storie di piante e di culture, di scoperte e viaggi, con parole e suoni da tutto il mondo, ovvero una kermesse di eventi, dal 27 aprile al 1 maggio, che proporrà al grande pubblico un viaggio attraverso il mondo della natura fatto con gli strumenti più differenti: dalle rappresentazioni teatrali ai concerti, dai laboratori scientifici alle conferenze, alle visite guidate fino ai giochi per i più piccoli.
Informazioni

La parte del selvaggio.  Miti e figure della natura senza l’uomo

 La parte del selvaggio. Miti e figure della natura senza l’uomoXVIII corso del Gruppo Giardino storico Università di Padova   Padova, Polo Didattico Biologia e Biomedicina Fiore di Botta 

Dal 18 gennaio al 27 maggio 2018, orari diversi
Il Corso, coordinato da Antonella Pietrogrande, propone un’esplorazione intorno al tema del «selvaggio» che oggi, più che mai, affascina.  Al di là di un inventario delle figure paesaggistiche e giardiniere del «re-inselvaggimento» contemporaneo del mondo, il corso, presentando come di consueto vari punti di vista, ricollocherà tali figure nella loro eredità storica, proponendo un’immersione nella storia dei miti e degli archetipi iconografici, giardinieri e paesaggistici, della natura selvaggia che, in quanto costruzione culturale, è presente in ogni epoca e per dispiegarsi ricorre a immagini, concetti e racconti in cui ogni volta s’incarna. Gli appuntamenti – aperti con cadenza settimanale a insegnanti, studenti universitari, tecnici e appassionati del settore – avranno inizio il 18 gennaio e termineranno il 17 maggio 2018. Oltre alle lezioni teoriche, sono previsti: tavole rotonde, seminari, flash botanici e presentazioni di libri, visite a giardini e a paesaggi e un viaggio di studio, dal 24 al 27 maggio, in Trentino Alto Adige.
Informazioni

Paolo De Poli artigiano, imprenditore, designer

smalti Presentazione volume
Padova, Musei Civici agli Eremitani-Sala del Romanino
18 maggio 2018, ore 17.30
Volume a cura di Alberto Bassi e Serena Maffioletti sull'artista Paolo De Poli (Padova, 1905-1996).
Formatosi tra Padova e Venezia, ha conferito nuova vita all’antica arte della lavorazione dello smalto su metallo estendendone i tradizionali campi di applicazione (oggetti preziosi, arte sacra) agli oggetti e complementi d’arredo, sconfinando negli ambiti propri del design. Dagli anni Trenta intraprende un’intensa collaborazione con artisti e architetti, in particolare Gio Ponti: su loro disegno o su propria ispirazione realizza un altissimo numero di opere di notevole qualità.  De Poli ha saputo trasformare l’attività artigianale in una micro-impresa secondo modalità caratteristiche del design italiano, sviluppando un’autonoma progettualità che spazia dal pezzo unico alla piccola e media serie produttiva. Un successo sancito dalla presenza dei suoi lavori in mostre, musei e riviste nazionali e internazionali, distribuiti e venduti in tutto il mondo.
Informazioni

Arte contemporanea a Ferrara

copertina del libro Presentazione volume a cura di Ada Patrizia Fiorillo 
Padova, Musei Civici agli Eremitani-Sala del Romanino

10 maggio 2018, ore 17.30
Nello spirito di una ricerca a più voci, il volume prende in esame le vicende storico-artistiche che hanno attraversato la città di Ferrara nell’arco di trent’anni, dai primi Sessanta alla fine del XX secolo. È una narrazione che ruota intorno alla “stagione d’oro” del Palazzo dei Diamanti, ma non solo. Per la curatrice ricostruire tale momento, ha significato restituire una visione organica dei decenni considerati, aprendo un cono d’attenzione sul progetto culturale della città. Nella vita dei centri minori in Italia, Ferrara ha rappresentato per certi versi un unicum che si è voluto rileggere incrociando le ragioni dell’arte al suo profilo storico, sociale, politico nonché di gusto, di costume, riconoscendo in essa alcuni nodi come il ruolo di fucina formativa svolto dall’Istituto d’Arte “Dosso Dossi” o di promozione culturale condotto dall’Istituto Diocesano Casa “Giorgio Cini”.  Sono pagine che seguono gli sviluppi temporali di situazioni e protagonisti: dalle tensioni figurali o neo-figurali che segnano il decennio Sessanta, alla rilettura del Gruppo Ricerche Inter/Media nei Settanta, alle proiezioni internazionali legate al Centro Video Arte di Palazzo dei Diamanti fino agli esiti della stagione postmoderna.
Informazioni

L'arte nel segno della legalità

L'Arte nel segno della legalità. Laboratori didattici 2017-2018 Laboratori didattici 2017-2018
Padova, Centro culturale Altinate San Gaetano
Dal 3 novembre 2017 al 25 maggio 2018, dalle 16.30 alle 18.30
Sperimentando in prima persona le tecniche artistiche dei più importanti protagonisti dell’Arte Contemporanea (Picasso, Balla, Kandinsky, Miro’…) i ragazzi realizzeranno delle proprie opere d’arte mantenendo integra e attiva la loro creatività.  

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro