LOMBARDIA. MILANO. INAUGURATO IL NUOVO PALAZZO DELLE FEDERAZIONI CONI

  

NUOVO PALAZZO DELLE FEDERAZIONI CONI

   

MILANO.  Si è svolta, alla presenza del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e dell´assessore allo Sport e Giovani Monica Rizzi, la cerimonia di inaugurazione del nuovo Palazzo delle Federazioni del Coni a Milano. Erano presenti, tra gli altri, il presidente del Coni Giovanni Petrucci, il sindaco di Milano Letizia Moratti, il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà e diverse personalità del mondo sportivo tra cui Adriano Galliani, Massimo Moratti, Edoardo Mangiarotti, Antonio Rossi, Roberto Cammarelle, Andrea Monti e Dino Meneghin. Il presidente Formigoni, citando il 150mo anniversario dell´Unità d´Italia e ribadendo il sostegno della Regione per lo svolgimento delle Olimpiadi di Roma, ha sottolineato il contributo che lo sport offre al sentimento di unità di un popolo, ricordando come esso diventi "simbolo di coesione e identità nazionale". "La percentuale delle medaglie conquistate dai nostri atleti - ha detto Formigoni ricordando i successi degli atleti lombardi - supera il 20 per cento del medagliere olimpico italiano. Nella nostra regione ci sono tantissimi campioni e molte società sportive che si avvalgono del contributo di tanti dirigenti e accompagnatori". Il presidente Formigoni ha ricordato anche il contributo dello sport alla coesione sociale: "I valori dello sport - ha ribadito - sono anche i valori dell´educazione dei giovani, della vita all´aria aperta e di un´attenzione alla salute. Questo palazzo simboleggia questi valori e ci sprona a continuare ancora di più a mettere a disposizione dei nostri cittadini degli impianti sempre più adeguati alla passione di tanti dirigenti e di tante società sportive". L´assessore Monica Rizzi ha sottolineato come questo nuovo palazzo sia un simbolo per Milano e per tutta la regione: "Con oggi - ha detto l´assessore allo Sport - riportiamo all´interno di un unico palazzo tutte le federazioni che avranno una casa comune e un punto di riferimento per le federazioni e gli operatori sportivi. Questo palazzo sarà anche un luogo di riferimento sia per i tanti progetti sportivi che si intrecciano fra Regione, Province e Comuni sia per Expo 2015 dove lo sport avrà sicuramente un ruolo di primissimo piano". All´interno del palazzo verranno convogliati gli uffici delle Federazioni Nazionali, quelli provinciali e regionali di Federazioni, Discipline Associate, Enti di Promozione e Associazioni Benemerite per una migliore razionalizzazione di costi e di efficienze operative. 

 
 
 
 
Fonte. La Redazione