Mibac 280x120banner fiere 345x120

A CHIETI UNA GRANDE KERMESSE LETTERARIA CON ELEZIONE DI MISS: 17-20 luglio 2011


 

A CHIETI UNA GRANDE KERMESSE LETTERARIA

 CON ELEZIONE DI MISS

Sandra Milo e Francesca Nocerino testimonial

Tra gli ospiti Barbara Alberti, il cantautore Max Manfredi, Arnaldo Colasanti, Filippo La Porta

Si parte domenica 17 con il taglio del nastro alle 19: partecipa il Direttore Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Maurizio Fallace. Segue un omaggio alla voce poetica di Chieti: Raffaele Fraticelli

CHIETI - 53 appuntamenti, 117 autori, 18 punti di esposizione e vendita di libri, un concerto di musiche ispirate da testi di autori abruzzesi, la partecipazione di un cantautore vincitore del Premio Tenco, la prima edizione di Miss Letteratura e due testimonial di eccezione, la conduttrice del TG 2 Francesca Nocerino e l'attrice Sandra Milo, che è stata, nella sua lunga e fortunata carriera, scrittrice di due libri, e ha altresì vissuto per un periodo in Abruzzo, dove ha sposato il chirurgo romano Ottavio, discendente diretto del celebre filologo abruzzese del primo Novecento, Cesare De Lollis. Perché due donne come madrine della manifestazione? Perché le donne sono le più agguerrite lettrici in Italia e perché le migliori scrittrici sono donne!

Dopo la Settimana Mozartiana un'altra iniziativa che lancia Chieti come cittadella della cultura, avamposto culturale dell'Abruzzo Citeriore. Per quattro notti dalle 21 alle 24 lungo Corso Marrucino e presso i Tempietti Romani si svolgerà una vera e propria kermesse letteraria, con presentazioni, incontri, letture, mostre, concorsi. Una nuova e originale iniziativa, unica in Italia, che viene lanciata a "Chieti mostra libri": l'elezione di Miss Letteratura. 200 candidate hanno inviato il loro curriculum e le loro opere inedite da tutta Italia, il 20 luglio alle ore 23 le 5 ragazze finaliste scelte dalla giuria composta da critici e scrittori, quali Arnaldo Colasanti, Filippo La Porta, Giovanni Di Iacovo, Enzo Vanarelli, Rolamdo D'Alonzo, si misureranno su temi culturali e prove di abilità per conseguire il titolo di Miss Scrittrice d'Italia per l'anno 2011. Si tratta di un concorso sui generis, divertente e basato sul criterio del merito: i premi consisteranno nella pubblicazione delle opere inedite delle Miss. 

Il primo appuntamento è per domenica 17 luglio alle ore 19 con Maurizio Fallace, Direttore Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore in rappresentanza del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Giancarlo Galan, Sandra Milo e Francesca Nocerino per il taglio del nastro, cui seguirà - non poteva essere altrimenti - un omaggio del professor Enrico Di Carlo a Raffaele Fraticelli, poeta che nel siparietto radiofonico della Rai Regionale "Pe' la Majelle" fu Zì Carminucce, voce storica di Chieti. Fraticelli ha, in numerose pubblicazioni, raccolto poesie, racconti e studi sulla teatinità, su eventi, usi e costumi locali, sulla cucina abruzzese, sul dialetto.

Dalle 21 e 30 alle 24, contemporaneamente, in tre "salottini": quello di Piazza Vico, l'androne della Provincia di Chieti, i Tempietti Romani, si svolgeranno appuntamenti per tutti i gusti, a partire, nella prima sede,  dalla presentazione del thriller di Angela Capobianchi, già avvocato e ora scrittrice a tempo pieno che ambienta i suoi gialli pieni di suspense in Abruzzo, che si soffermerà, insieme con Fabrizio Di Marco, sul suo ultimo lavoro di recentissima pubblicazione, Esecuzione (Piemme). Alle 22 intervista a Francesca Nocerino a cura del giornalista Nino Germano e, a seguire, due scrittori giovani abruzzesi che stanno riscuotendo successo non solo in Italia ma anche all'estero con le loro opere: si tratta di Giovanni Di Iacovo e di Barbara Di Gregorio, rispettivamente autori di Tutti i poveri devono morire  (Castelvecchi) e di Le giostre sono per gli scemi (Rizzoli).

Contemporaneamente, nelle altre sedi, un omaggio al poeta Tommaso Tozzi di Chieti, recentemente scomparso, una lectura Dantis (il III canto dell'Inferno),  consigli quanto mai utili per i nonni, per vivere al meglio il loro rapporto con i nipoti, grazie al manuale di Antonio Vita e Domenica Daniele, un resoconto del dopo terremoto aquilano, la "cristianofobia" fenomeno analizzato da Fabio Bernabei, storie dall'ambientazione dark con Andrea Donatangelo, il mosaico della vita composto da Danilo Scastiglia, un'introduzione alla psicanalisi con Piero Priorini, sull'esperienza di Mario e Maria Rossi, un libro per chi è "già vinto nel cuore" di Francesco Mancini. Artefice e direttore artistico della manifestazione è Massimo Pamio, infaticabile promotore di cultura letteraria. "Chieti mostra libri" è sotto l'egida della Regione Abruzzo e del Comune di Chieti, con il sostegno della Fondazione Carichieti.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro