Mibac 280x120banner fiere 345x120

PARMA. IV RASSEGNA DI MUSICA CLASSICA E MODERNA

VERSO TRAIETTORIE

IV Rassegna di Musica Classica e Moderna

CiroLongobardi 

Venerdì 23 maggio 2014

Casa della Musica, ore 20.30

Ciro Longobardi

Pianoforte

Olivier Messiaen (1908-1992)

da Vingt Regards sur l’Enfant-Jésus (1944)

  1. I.Regard du Père

XII.  La Parole toute puissante

XI.   Première Communion de la Vierge

XVI. Regard des prophètes, des bergers et des Mages

Stefano Scodanibbio (1956-2012)

Only connect (2001)

Michele dall’Ongaro (1957)

Autodafé (1992)

Andrea Cavallari (1964)

Ficciones (2011-2014)

Homenaje a Jorge Luis Borges

Prima esecuzione assoluta della serie completa

Claude Debussy (1862-1918)

da Préludes Vol. II (1911-1913)

VII.  La terrasse des audiences du clair de lune

VIII.  Ondine

XII.  Feux d’artifice

Il compositore crea ma lo strumento o il linguaggio resistono: e in questa tensione sono nati alcuni pezzi per pianoforte che uno degli interpreti più legati a «Traiettorie», Ciro Longobardi, proporrà nel terzo dei quattro appuntamenti di «Verso Traiettorie…», alla Casa della Musica il 23 maggio ore 20.30. Fra questi, una delle composizioni più amate da Longobardi, i «Préludes» di Debussy (1913), di cui qui eseguirà «La terrasse des audiences du clair de lune», «Ondine» e «Feux d’artifice», tutti dal secondo volume. In questi mirabili pezzi la musica sfida l’immaginazione, la pittura, persino la capacità dei suoni di rimanere suoni e non farsi qualcos’altro: e allo stesso modo la calda concretezza dei suoni resiste al pensiero vagante in anarchia totale di «Only connect» di Stefano Scodanibbio (2001), la grammatica musicale a cui sceglie di restare ancorato Olivier Messiaen circoscrive le possibilità della mente che medita sulla giovinezza di Cristo – Longobardi aprirà il programma con tre dei ««Vingt Regards sur l’Enfant-Jésus» (1944) – e i problemi tecnici che affronta volutamente Michele dall’Ongaro in «Autodafé» (1992) sono più che mai lotta dell’interprete contro lo strumento. A completare il programma, una prima esecuzione assoluta della serie completa, «Ficciones» di Andrea Cavallari, omaggio più che evidente al mondo di Jorge Luis Borges.

 

I biglietti (intero: euro 10, ridotto: euro 5) saranno messi in vendita il giorno stesso del concerto presso la reception della Casa della Musica (P.le San Francesco, 1) a partire dalle ore 19:30. Per informazioni: Casa della Musica, tel. 0521 031170, www.lacasadellamusica.it; Fondazione Prometeo, tel. 0521 708899, cell. 348 1410292, www.fondazioneprometeo.org. È possibile prenotare telefonicamente ai recapiti della Fondazione Prometeo.

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro