Mibac 280x120banner fiere 345x120

PARMA 360 FESTIVAL DELLA CREATIVITA' CONTEMPORANEA | FINO AL 15 MAGGIO 2016

A Parma fino al 15 maggio 2016,

Mostre, installazioni, conferenze, incontri, workshop

PARMA 360

Parma 360 Festival della creatività contemporanea è un evento culturale senza precedenti per Parma, uno sguardo a 360° sul sistema della creatività contemporanea italiana e un focus sulla creatività emergente.

Dal 2 aprile al 15 maggio, in diversi spazi della città di Parma, sono attesi 45 giorni di mostre, installazioni, fotografia, architettura e design, video arte, realtà virtuale, food design, musica: l’Arte come motore di crescita e trasformazione sociale.

L’iniziativa è organizzata dalle associazioni 360° Creativity Events, Art Company, Made in Art, Kontainer, con il contributo del Comune di Parma, la direzione artistica di Camilla Mineo, Chiara Canali, Simona Manfredi, Federica Bianconi e un’ampia rete di partner pubblici e privati.

L’obiettivo della manifestazione, alla sua prima edizione, è quello di recuperare la naturale vocazione culturale e artistica della città, facendo vivere in modo nuovo e sinergico gli spazi espositivi, valorizzando la comunità creativa sul territorio e coinvolgendo in maniera attiva la cittadinanza.

"Parma 360 – dichiara Laura Maria Ferraris, Assessore alla Cultura del Comune di Parma – rappresenta per noi la scelta di investire su un progetto che nasce dalla professionalità e dal talento di giovani curatrici, dando loro opportunità di esprimersi. In un mondo complesso quale quello della creatività contemporanea riteniamo importante dare spazio ad una riflessione che invada la città nei suoi molteplici spazi e contesti, affrontando temi di natura estetica ma anche quelli legati alla partecipazione nei processi di rigenerazione urbana. La presenza fin dalla prima edizione di grandi artisti lascia ben sperare che l'iniziativa possa consolidarsi nei prossimi anni".

Gli eventi

In Piazzale della Pace, insieme al maggiore artista contemporaneo, MICHELANGELO PISTOLETTO e a Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, con il coordinamento dell’associazione parmigiana Manifattura Urbana, verrà realizzato il simbolo del Terzo Paradiso con l’intento di avviare un processo di rinascita e rigenerazione urbana in un’area monumentale della città che sta subendo negli anni un processo di incuria e abbandono. Il simbolo contempla al suo interno nuovi spazi di condivisione e scambio collettivo che verranno progettati e curati da architetti, associazioni e artigiani di Parma. 

Palazzetto Eucherio Sanvitale, prezioso gioiello dell’architettura tardo-quattrocentesca nel cuore del Parco Ducale, internamente affrescato e con un allestimento rinnovato, ospiterà MAURIZIO GALIMBERTI. L’Instant Artist presenterà a Parma una serie inedita intitolata AriDadaKali 2012-2015, a cura di Benedetta Donato. Attraverso il corpo, lo studio del nudo femminile e un intreccio di riferimenti e citazioni, da Giacomo Balla ai fotogrammi di Man Ray e Moholy-Nagy, Galimberti fa parlare la propria immaginazione.

A Palazzo Pigorini, in strada Repubblica, rivivrà l’archivio del designer e architetto VICO MAGISTRETTI con la mostra Archivio in viaggio realizzata in collaborazione con la Fondazione Vico Magistretti e Berni Studio di Parma. Schizzi, appunti, fotografie e oggetti d’arredo illustreranno gli storici sodalizi professionali di Magistretti con alcune delle più importanti aziende italiane di design.

Sempre Palazzo Pigorini ospiterà THE ART OF FOOD VALLEY a cura di Chiara Canali: un tour attraverso le forme, i sapori e i colori del distretto territoriale della Food Valley emiliana, un percorso di intersezione tra artisti e cibo in omaggio a Parma recentemente eletta dall’Unesco “Città Creativa per la Gastronomia”. Ventitré artisti rifletteranno su venti prodotti tipici DOP e IGP compresi nel territorio della Food Valley utilizzando tutte le forme e le tecniche espressive, dalla pittura alla scultura, dall’installazione alla fotografia.

La Chiesa sconsacrata di San Ludovico in via Cavour ospiterà la video-installazione OPUS del visualartistC999 e le fotografie di ERRESULLALUNA. Opus, ispirandosi alle cromie e all'estetica manierista, “affrescherà” simbolicamente le pareti con un'opera tra la video arte ed il vjing. Uno spettacolo immersivo, proiettato ogni ora per tutta la durata del festival amplificato ulteriormente grazie alla piattaforma cloud Fullmmersion che consentirà una navigazione virtuale a 360°. L'installazione è accompagnata da 17 opere fotografiche a sfondo sacro di grandi dimensioni realizzate da Erresullaluna e ChuliPaquin De Poulpiquet.

L’Oratorio di S. Maria della Pace, denominato BDC28, recentemente restaurato e trasformato in quartier generale di BDC bonannidelriocatalog, apre al pubblico con la mostra Fire & Desire, a cura di Stefano Fiz Bottura, che riunisce un gruppo di artisti i cui linguaggi attingono alle cosiddette discipline minori quali l’illustrazione, il fumetto, la street art e il tatuaggio.

The Strange Days– cose dell’altro mondo, da venerdì 1 aprile sino a domenica 3 aprile, animerà gli spazi dell’Ex-Manzini-WoPA (a cura di Federica Bianconi in collaborazione con Associazione Workout Pasubio, Solaris, spazio entropia, CNA, CACCA, Sequence e spazioborgoriccio e con il contributo di Paolo Schianchi, Gianluigi Ricuperati, Elisa Barbieri, Otto Grozni, Marco Scotti e Valentina Rossi). 

72 ore di creatività dirompente, irregolare e fuori dal coro, The Strange Days condivide spensieratezza, bizzarria, divertimento, in un contesto multidisciplinare che coinvolgerà cittadini irregolari e non, artisti, scrittori, attori.

Parma 360 fa rete sul territorio

PARMA 360 Festival della creatività Contemporanea è reso possibile grazie al contributo delle istituzioni pubbliche e al coinvolgimento di numerose aziende private,a dimostrazione di come l’Arte possa essere uno strumento per la valorizzazione del patrimonio culturale e volano di crescita economica e sociale del territorio.

Oltre all’importante contributo del Comune di Parma e del Bando Funder35 – l’impresa culturale che cresce, dedicato alle organizzazioni culturali non profit, PARMA 360 si avvale del generoso sostegno di Barilla, Cariparma Crédit Agricole, Chiesi, Ascom; del supporto di Unione Industriali, INC Hotels e Berni Studio, della collaborazione di Fiere di Parma,Panorama,il primo news magazine italiano, e Radio Italia, e della partnership tecnica di Pixarprinting e Fratelli Spigaroli (Antica Corte Pallavicina/Al Cavallino Bianco/ Spigaroli Al Labirinto / I Salumi Di Massimo e Luciano Spigaroli).

Così si esprime Luca Barilla, Vice Presidente del Gruppo Barilla, tra i primi a credere nel progetto: "Nostro padre ha amato l'arte per tutta la vita e ha fatto in modo che questa sua passione arrivasse alle persone attraverso l'esposizione di molte opere negli uffici della Barilla a Pedrignano. L'arte può anche essere un meraviglioso strumento educativo e noi crediamo che un'azienda moderna abbia anche il compito di contribuire allo sviluppo e al benessere della comunità in cui opera, con iniziative che valorizzano il territorio. L'amore per l'arte e il legame forte che da sempre unisce Barilla a Parma ci hanno guidato nella decisione di sostenere Parma 360 Festival della creatività contemporanea, iniziativa volta a esaltare il legame che c'è tra la nostra città e l'arte in tutte le sue forme".

Didattica e Formazione

In occasione di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea, le associazioni KONTAINER e 360° Creativity Events, con il contributo di Funder35, hanno ideato PARMA 360 CREATIVITY LAB una piattaforma di servizi per la formazione specializzata delle professioni dell'arte e della creatività in cui si incontrano patrimonio storico, cultura e nuove tecnologie.

Parma 360, attraverso i vari circuiti proposti, avrà tra i suoi scopi principali quello di promuovere l’occupazione dei giovani cercando di favorire e creare nuovi sbocchi professionali promuovendo la cultura e la creatività nei diversi settori (fotografia, design, new media, web digital) come leva di sviluppo socio-economico, motivo per il quale anche Cariparma Crédit Agricole e Chiesi hanno trovato una profonda unione di intenti con questa prima edizione del Festival Parma 360.

Tra le attività formative in programma: il workshop Fotografare con i Fotografi, rivolto ad appassionati e amatori di fotografia che vogliano approfondire le tecniche e i linguaggi dei diversi ambiti e discipline della fotografia: ritratto, reportage, moda, fotografia d’arte, macro fotografia, con la partecipazione di Maurizio Galimberti, Lucio Rossi, Massimo Dall’Argine, Alberto Ghizzi Panizza, Chiara Allegri (Fogg Gallery, Parma).

Il workshop Food Design e Food Stylist che approfondirà tutti gli ambiti del Food Design attraverso lezioni pratiche e teoriche con professionisti del settore.

Un Forum Internazionale sulla “Rigenerazione Urbana, con la partecipazione di Michelangelo Pistoletto e la collaborazione di Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Ordine degli Architetti e Pianificatori di Parma.

Un corso per curatori “Young Curator”, impostato attraverso la metodologia del “learning by doing”,per offrire a giovani aspiranti curatori gli strumenti per potersi costruire una professionalità autonoma, capace di operare anche attraverso canali alternativi.

360 VIRAL: il circuito OFF

Parma 360 è un festival virale, disseminato in tutta la città: la sezione 360 VIRAL si propone di coinvolgere il pubblico in un percorso artistico diffuso nel centro storico, con l'obiettivo di rilanciare e promuovere la cultura artistica più vitale e presente nel territorio. All’appello tutti gli spazi creativi di Parma: gallerie, studi professionali, coworking, enolibrerie, negozi per una ricca e curiosa offerta espositiva.

Grazie al supporto di Ascom Parma Confcommercio Imprese per l'Italia, i negozi del centro storico di Parma per tutto il periodo del Festival ospiteranno la creatività e le opere di numerosi artisti che si metteranno “in mostra” attraverso le vetrine dei negozi. E’ così che, attraverso iniziative come questa, i commercianti della città possono contribuire a rendere fruibile la cultura in luoghi di aggregazione comune, come i negozi,  accessibili a tutti, concretizzando  in questo modo quella importante funzione sociale che è intrinseca del commercio”, afferma Ugo Margini, presidente Ascom Parma.

Per offrire una adeguata ricezione turistica in città, durante questi mesi verranno attivati speciali sconti e convenzioni con alberghi, ristoranti ed esercizi della città, che a loro volta parteciperanno con iniziative a tema.

Parma 360 e il coinvolgimento dei giovani

In collaborazione con il Servizio Giovani del Comune di Parma, verranno sottoscritte delle convenzioni con YoungERcard(è la nuova carta ideata dalla Regione Emilia-Romagna per i giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni residenti, studenti o lavoratori in Emilia-Romagna) con Mi Impegno a Parma (portale del Comune di Parma che raccoglie le attività di volontariato che i giovani possono fare a Parma) e con le scuole (secondo il decreto sull’alternanza scuola-lavoro). Nelle prossime settimane verranno attivate delle “Call to action” per reclutare giovani volontari motivati che possano collaborare dietro le quinte del festival.

Parma 360 on view al Mercanteinfiera 2016

L'edizione primaverile della prestigiosa kermesse Mercanteinfera, che prenderà il via il 27 febbraio alle Fiere di Parma, ospita “Parma 360 on view” mostra collaterale che, attraverso una serie di immagini, video e installazioni, anticiperà i temi portanti del festival PARMA 360, accogliendo negli spazi del polo fieristico una preview delle opere di Maurizio Galimberti, Vico Magistretti, C999, Erresullaluna e The Art of Food Valley.

Programma mostre ed eventi:

(mostre a ingresso gratuito)

Michelangelo Pistoletto

Terzo Paradiso

A cura di Fortunato D’Amico

In collaborazione con Cittadellarte - Fondazione Pistoletto

Con la partecipazione di Manifattura Urbana

Piazzale della Pace

·         Maurizio Galimberti

AriDadaKali 2012-2015

A cura di Benedetta Donato

Palazzetto Eucherio San Vitale

Parco Ducale

·         Vico Magistretti

Archivio in viaggio

Progetto della Fondazione Studio Museo Vico Magistretti

A cura di Rosanna Pavoni

Allestimento mostra Berni Studio

Palazzo Pigorini

Strada Repubblica 29/A (1 piano)

·         The Art of Food Valley

A cura di Chiara Canali

Palazzo Pigorini

Strada Repubblica 29/A (2 piano)

·         C999, Erresullaluna e ChuliPaquin

Opus

A cura di Camilla Mineo

Prodotto da Leo Van Moric

Galleria San Ludovico

Borgo del Parmigianino 2/A

·         Fire & Desire

A cura di Stefano Fix Bottura

Prodotto da BDC bonannidelriocatalog

In collaborazione con BetterDays

BDC28 Oratorio di S. Maria della Pace

Borgo delle Colonne 28

·         The Strange Days

 

Cose dell’altro mondo

A cura di Federica Bianconi in collaborazione con Associazione Workout Pasubio, Solaris, spazio entropia, CNA, CACCA, Sequence e spazioborgoriccio Entropia e CNA giovani imprenditori

Workout Pasubio Temporary

Via Palermo 6

1 - 2 - 3 aprile 2016

Programma corsi e workshop:

A cura delle Associazioni Kontainer e 360° Creativity Events

  • Fotografare con i Fotografi

con la partecipazione di Maurizio Galimberti in data 1 Aprile

31 maggio – 2 aprile 2016

  • Food Design e Food Stylist

8 - 10 Aprile 2016

  • Forum sulla “Rigenerazione Urbana”

con la partecipazione di Michelangelo Pistoletto

5 Maggio 2016

  • Corso per Curatori “Young Curator”

Aprile - Maggio 2016

Info:

Parma 360 festival della creatività contemporanea

Parma, sedi varie

dal 2 aprile al 15 maggio 2016

Direzione artistica:

Camilla Mineo, Chiara Canali, Simona Manfredi, Federica Bianconi

Segreteria organizzativa:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.parma360festival.it

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro