Mibac 280x120banner fiere 345x120

AL VIA LA 53a EDIZIONE DI BOLOGNA CHILDREN'S BOOK FAIR

DAL 4 AL 6 APRILE NEL PADIGLIONE 32

Un nuovo centro dinamico dove L’EDITORIA INCONTRA L’INNOVAZIONE
Attesi grandi marchi per parlare del futuro del settore:

MICROSOFT, GOOGLE PALY, THE WALT DISNEY COMPANY e tanti altri

Winner Wuwu

Nell’anno in cui il settore digitale è in piena crescita, Bologna Children’s Book Fair dedica un intero padiglione alla multimedialità nell’editoria per ragazzi, puntando sempre più il suo sguardo sul futuro e lo fa con l’esperienza di trent’anni di lavoro: la prima conferenza mondiale sul tema fu nel 1986, negli anni 90 la Children’s Software Arcade, nel 2002 il premio al migliore ebook e di qui l’inaugurazione di Bologna Digital, nel padiglione 26, cinque anni fa. Oggi la Fiera dedica un intero padiglione alla corsa al futuro dell’editoria per bambini: Bologna Digital Media (Hall 32, nei primi tre giorni di Fiera, dal 4 al 6 aprile) è un nuovo centro dinamico dove l’editoria incontra l’innovazione, dove i contenuti per ragazzi trovano la propria articolazione multimediale. Un vero e proprio hub in cui editori, sviluppatori, produttori televisivi e cinematografici, studi di animazione, artisti e autori si incontrano, start-up dialogano con brand affermati,  scandagliando ogni opportunità offerta dal mondo digitale. Un padiglione che testimonia lo sguardo sempre più attento della Fiera, degli espositori e dei suoi visitatori verso un mondo in continua evoluzione, che dalla creatività del libro per ragazzi trae infinite energie ed ispirazione. Un esempio su tutti: la app vincitrice del Bologna Digital Award 2015 era basata sul mitico Very-Hungry-Caterpillar di Eric Carle, un classico degli albi illustrati in tutto il mondo!

Bologna Digital Media presenta espositori di diversi Paesi, con interessanti collettive - ad esempio, dalla Corea e dalla Gran Bretagna - a fianco di grandi marchi dell’hardware e del software. Il padiglione 32 sarà palcoscenico per numerosi incontri in cui i dirigenti dei brand più affermati ci indicheranno come si sta evolvendo il mercato e cosa ci si può aspettare dal futuro: da Microsoft con David Langridge (Senior Partner Development Manager) e Google Play con Shazia Makhdumi (Global Head of Educational Apps Business Development) sino a The Walt Disney Company con l’intervento di Eugenio Spagnolini (Senior Manager Disney Interactive Business).

E naturalmente BDM porta con sé la felice esperienza del Digital Café, dedicato a dibattiti e presentazioni, nonché una Digital Conference Room, luogo di incontri internazionali in cui sperimentare, discutere, progettare nuovi e sempre più stimolanti contenuti per l’infanzia e promuovere nuove attività e relazioni all'interno della fiera. Ospiti quest’anno anche gli animatori digitali, quegli insegnanti specificatamente preparati per diffondere e promuovere l’impiego delle nuove tecnologie nel mondo della scuola. “Fuel the imagination”: il leitmotiv della Fiera del Libro per Ragazzi 2016 trova il suo spazio ideale nel Bologna Digital Media.

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR
www.bolognachildrenbookfair.com 
Facebook.com /BolognaChildrensBookFair
Twitter.com /BoChildrensBook
Instagram /Bolognachildrensbookfair
Linkedin.com /company/bologna-children’s- book-fair
Linkedin.com /groups/3795901
#BCBF16
BOLOGNA LICENSING TRADE FAIR
www.bolognalicensing.com
Linkedin.com /groups/4200555/profile
#BLTF16

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro