Mibac 280x120banner fiere 345x120

A PALAZZO VISCONTI SI PARLA D’ITALIA

 

“Una Repubblica senza patria”

Ancora un appuntamento con la cultura e l’attualità per l’associazione Amici della Lirica (il primo di quest’anno), che giovedì 13 febbraio ha ospitato nello storico Palazzo Visconti, nel cuore di Milano, un incontro in onore del più che noto giornalista Vittorio Feltri e del vicedirettore del TG1 Rai Gennaro Sangiuliano. Momento clou della serata la presentazione del loro libro “Una Repubblica senza patria”, introdotta dal Direttore de “Il Giorno” Giancarlo Mazzuca e seguita da un breve dibattito. Come sempre, una serata all’insegna della solidarietà, a sostegno dell’Associazione City Angels (i volontari dal basco blu guidati da Mario Furlan e di cui Daniela Javarone è madrina), che in tempi di crisi non vivono certo momenti facili. Una quota della vendita del libro è stata infatti ad essi devoluta. Presenti alla serata tanti giornalisti, personalità e ospiti illustri come il Presidente di Fiera Milano Michele Perini, il Generale Antonio Pennino, Francesco Alberoni, Cesare Sirtori, Silvia Damiani, Paolo Bosisio, Vanna Meroni, Silvana Giacobini, Candida Morvillo, Gloria Brolatti, Rossella Minotti, Ivan Rota, Samuele e Manuela Gattegno, per citarne solo alcuni.

Feltri: «l’unico elemento di Unità d’Italia sono “i Jeans”»

Nel libro, Gennaro Sangiuliano e Vittorio Feltri ripercorrono le vicende fondamentali del dopoguerra, dalle origini della Repubblica fino alla nostra desolante attualità, per giungere a una conclusione sconfortante: l'Italia è una Repubblica senza patria, che è come dire uno Stato senza nazione, fatto di cittadini che si riconoscono solo nel proprio gruppo, che perseguono solo il proprio tornaconto. «Io e Sangiuliano – ha spiegato Vittorio Feltri - l’abbiam cercata questa patria, cerca di qua… cerca di là, ma non l’abbiam trovata… Sappiamo che il nostro è un Paese che è stato sempre diviso addirittura da parrocchia a parrocchia […]. Se due paesini confinanti, che parlano più o meno la stessa lingua e che hanno gli stessi interessi “si menano tra loro”, figuratevi che cosa può succedere tra Nord e Sud. È successo di tutto tra Nord e Sud. Quindi abbiamo avuto meridionalisti e antimeridionalisti, briganti e chi combatteva i briganti, fascisti e antifascisti, comunisti e anticomunisti. E poi ancora capitalisti e anticapitalisti, berlusconiani e antiberlusconiani… che sono due razze egualmente insopportabili! Il nostro è un Paese che non sa cosa sia la patria, quindi si attacca a un partito, a una confessione religiosa, talvolta al calcio. Tutto, pur di non riconoscersi come popolo unico e come patria […]. L’unico elemento di Unità d’Italia sapete qual è? “I jeans”, è lì che è avvenuta l’Unità d’Italia, questo abbigliamento “da straccioni”. Per il resto non vedo nulla che unisca Reggio Calabria con Ivrea o Bolzano».

Sandro Nobili

 

Titolo evento:  Feltri e Sangiuliano ospiti d'onore di AMAL
Data evento:  13 febbraio 2014    
Luogo evento:  Milano - Palazzo Visconti

Photo Gallery © Nick Zonna

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro