Mibac 280x120banner fiere 345x120

STATI GENERALI DELLE DONNE A ROMA PER EXPO

 

IL RUOLO INTERNAZIONALE DELLE DONNE MANAGER RIALZERÀ  IL DESTINO DELL’ITALIA?

Oltre 150 donne tra imprenditrici, artigiane, docenti universitarie, libere professioniste, politiche, cittadine a Roma in vista di EXPO e  della  Conferenza Mondiale delle donne “Pechino vent'anni dopo"  che  si svolgerà a Milano 

nei  giorni 26 - 27- 28 settembre 2015

donne manager 1

“Nella crisi le donne creano lavoro e combattono in modo positivo. Nascono per questo gliStati Generali delle donne: per dare spazio alla componente femminile, valorizzarla e darle voce”, dice Isa Maggi, organizzatrice e rappresentante del network BicNet Italia,”A Roma presentiamo già dei dati importanti, frutto di un lungo lavoro di due anni, condotto dal mio team nei territori italiani con  due rilevanti iniziative rispettivamente intitolate ‘Donne che resistono’ e ‘Donne che ce l'hanno fatta’,  oltre ad evidenziare  i dati di esperienze europee, nazionali, regionali  e locali a confronto,  di rilevante interesse sociale, culturale ed economico”. Sono previste relazioni ed interventi variegati, suddivisi per  differenti aree tematiche,  a cui partecipano imprenditrici, studiose, giornaliste, docenti, ricercatrici, startupper, rappresentanti del mondo politico, dirigenti del settore pubblico e privato, artiste, cittadine di ogni rango e professione per affrontare in modo strutturato tutte le istanze delle donne in questa Italia che continua a non essere un Paese di pari opportunità”. Non si tratta del solito evento al femminile in cui ci si parla addosso, ma si tratta di una giornata molto operativa di lavoro alla cui conclusione sarà redatto e controfirmato un documento progettuale da  consegnare alle sedi istituzionali per tracciare programmi  di intervento concreti  a favore della componente femminile.

“Il documento degli STATI GENERALI DELLE DONNE”, spiega la dottssa Graziella Rivitti, del Ministero dello Sviluppo Economico, “ costituisce la base  di una piattaforma che ci condurrà verso la ‘Conferenza Mondiale delle donne - Pechino vent'anni dopo’, prevista a Milano all’interno di EXPO nei  giorni 26 - 27 - 28 settembre 2015. Al centro il tema: ‘Il lavoro delle  donne nel mondo: best practices, problemi, soluzioni e proposte concrete’. I curricula delle  donne partecipanti evidenziano  la mappatura delle  competenze delle  donne di oggi, area per area, e testimoniano come, oggigiorno, sia urgente dare spazio al ruolo femminile che, in questo periodo di crisi, riesce con la sua duttilità, competenza e con  la sua capacità multitasking ad affrontare e risolvere molti problemi sociali, culturali e lavorativi con  progetti e soluzioni coraggiose”. 

donne manager 3donne manager 2Credo molto nella sinergia al femminile per lo sviluppo economico e sociale,” dice Emanuela Palazzani,  eletta di recente, prima italiana, come  new entry nel Board del Direttivo di WILEUROPE (Women in Leadership). Già CEO & Strategic Planner di T-Immobil Srl, Emanuela Palazzani si distingue per avere sempre realizzato progetti in team per le donne facendo parte anche di direttivi di altre associazioni territoriali nazionali ed internazionali quali AIDDA e FCEM. Inoltre ha un curriculum professionale che l’ha portata ad essere prima donna relatrice alla  IWC International Women Conference a Bangalore. “Il mio intento nel direttivo WILEUROPE,” spiega,”è focalizzato nel voler contribuire a rialzare le sorti della managerialità italiana all’estero. Serve essere presenti in progetti europei ed internazionali, fare sentire la propria voce e dare spazio all’eccellenza italiana. Mi batterò perché il ruolo dell’Italia venga riconosciuto, e durante il semestre europeo italiano e negli Stati generali delle donne, come WILEUROPE ITALY,  abbiamo organizzato di recente un importante evento  di B2B per le imprese e per i liberi professionisti presso l’Umanitaria sponsorizzato da Banca Generali Private Banking per rafforzare la cooperazione e il networking e puntare su innovazione e sviluppo.  “Il tema della sicurezza, della pianificazione e della valorizzazione del patrimonio nelle esigenze delle generazioni future rappresentano punti cardine della strategia della nostra realtà”, spiega  Federica Bossi, Responsabile Centro Private di Banca Generali Private Banking, Milano, che aggiunge “l’impegno nello sviluppo formativo e il ricorso all’innovazione sono gli imperativi di un percorso proteso alla qualità che scandisce un ruolo sociale importante per il private banker anche in ottica di educazione finanziaria”.  Programmi europei come COSME  e HORIZON 2020 richiedono sforzi di compattezza da parte delle pmi e aiuti di consulenza attivi  e concreti che associazioni come la nostra possono fornire”.  In Italia c’è stato un aumento importante della percentuale femminile nel management dopo l’entrata in vigore della legge 120/2011 finalizzata a promuovere l’equilibrio di genere:  sono donne il17,2% del totale degli oltre 24 mila membri degli organi di amministrazione e controllo delle 4 mila società non quotate in cui uno o più enti della PA detengono una partecipazione superiore al 50%.La presenza di donne risulta molto più alta (pari al 23,8%) negli organi di amministrazione e controllo delle società che hanno rinnovato gli organi dopo il 12 febbraio del 2013, obbligate quindi ad assegnare al genere meno rappresentato almeno il 20% delle cariche in sede di prima applicazione. Un recente monitoraggio a cura del Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, presentato a maggio al Forum PA di Roma,  indica che con l’entrata in vigore della legge si è innalzata la presenza di donne al vertice delle controllate pubbliche, anche se rimane un elevato numero di società che hanno tardato ad adeguarsi alle nuove disposizioni, accompagnato da un numero non trascurabile di casi in cui la norma sembra essere stata elusa. La quota scende invece al 14,3% nelle società che non hanno ancora rinnovato i propri organi dopo l’entrata in vigore della legge.

Cinzia Boschiero

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro