Mibac 280x120banner fiere 345x120

“ADOTTA UNA MAMMA E IL SUO BAMBINO”

© Canio Romaniello

Eventi Galà ASM - 6.11.15  

100È questo lo slogan dell’iniziativa charity promossa da ASM durante il tradizionale Gran Galà a favore della Fondazione ASM per la Salute dell’Infanzia, come sempre organizzato con cura dalla Presidente Marinella Di Capua. “Adotta una mamma e il suo bambino” propone la tutela della salute della futura mamma e del neonato, fin dal grembo materno, attraverso quella forma di prevenzione primaria associata ad una alimentazione sana ed equilibrata. Il progetto è rivolto in particolare a donne che si trovano in condizioni economiche disagiate: ad esse verranno infatti destinati dei buoni acquisto alimentari mirati e personalizzati sulla base di una consulenza medica, accompagnati da adeguato materiale informativo, di facile comprensione. L’iniziativa, che dopo Milano sarà estesa ad altre zone dell’Italia, è in linea con la crescente importanza attribuita da scienziati e studiosi all’aspetto nutrizionale nei primi mille giorni di vita, a partire dalla gravidanza. È infatti ormai accertato che le giuste scelte alimentari nei primi due anni di vita del bambino ne condizioneranno positivamente la salute durante l’intera esistenza.

IL GUSTO DELLA SOLIDARIETÀ

L’evento si è svolto all’Hotel Principe di Savoia a pochi giorni dalla conclusione dell’Esposizione Universale di Milano, quasi un saluto ad Expo per una ulteriore riflessione sul cibo, questa volta in riferimento alle gestanti meno fortunate. Per l’occasione il menu del Galà, dedicato all’incontro con le cucine del mondo, ha proposto quattro buffet consacrati ai piatti tipici di Italia, Spagna, Stati Uniti e Cina. Nel corso di questo viaggio tra i sapori internazionali è svolto un breve ma importante momento istituzionale, per il conferimento di uno speciale Premio della Fondazione ASM al Prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, per il suo decisivo apporto al successo di Expo 2015. Una premiazione che si è caricata di ulteriore significato, e si è trasformata anche in un caloroso saluto a seguito della nomina di Tronca alla carica di Commissario Straordinario del Comune di Roma, dove sarà impegnato per l’organizzazione di un altro grande evento mondiale che avrà come teatro l’Italia, il Giubileo della Misericordia.

La partecipazione al Galà come sempre è stata alta, in più di 300 tra cui tantissimi ospiti illustri non hanno voluto mancare all’esclusiva serata, che ha visto alternarsi momenti di grande riflessione e solidarietà ad altri di puro gusto e divertimento. La consueta, ricca lotteria benefica è stata accompagnata da brani musicali, curati dal DJ Riccardo Noè, tratti da colonne sonore di celebri film dei quattro Paesi a cui è stato reso l’omaggio gastronomico, e da altri momenti musicali. Nel corso della serata, condotta dal brillante giornalista e conduttore Lapo De Carlo, il giovane e promettente stilista Pierre Prandini ha presentato le proprie originali creazioni nel campo della gioielleria e ha mostrato, durante un’apprezzata sfilata, le sue pellicce. In evidenza anche i gioielli ideati appositamente per Expo dalla Gioielleria Sandi di Padova.

Diverse aziende hanno contribuito con la loro generosità al successo della serata: tra esse, Intesa Sanpaolo, Fondazione Berti per l’Arte e la Scienza, Salus Charity Foundation, Pierre Prandini Jewels & Furs, Dompé farmaceutici, Gioielleria Sandi, Azienda Agricola Le Torri, Vhernier, Elettronica Aster SpA, Hotel Principe di Savoia.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro