Mibac 280x120banner fiere 345x120

COMO. ASPETTANDO PAROLARIO VOCI E SCRITTURE DI FRONTIERA - 28.01.16

GILBERTO ISELLA E MASSIMO SCRIGNÒLI IN DIALOGO

Giovedì 28 gennaio, ore 18.30

Associazione Giosuè Carducci, Como

Via F. Cavallotti 7

Massimo Scrignoli - Gilberto Isella

Nuovo appuntamento con “Aspettando Parolario”, il percorso di avvicinamento alla sedicesima edizione della manifestazione dedicata ai libri e alla cultura che si terrà dal 16 al 26 giugno a Como: giovedì 28 gennaio alle 18.30 presso la biblioteca dell’Associazione Giosuè Carducci di Como si terrà l’incontro “Voci e scritture di frontiera. Oltre il confine: Gilberto Isella e Massimo Scrignòli in dialogo

L’appuntamento è organizzato da Parolario in collaborazione con l’Associazione Giosuè Carducci e due importanti e storiche realtà ticinesi: l’Associazione Dante Alighieri Lugano e il Festival PiazzaParola.

Una frontiera politica separa l’Italia dalla Svizzera italiana ma lingua e cultura formano un territorio omogeneo, dove gli scambi tra le parti, soprattutto negli ultimi decenni, hanno conosciuto un forte incremento. Durante l’incontro Gilberto Isella e Massimo Scrignòli si confronteranno su pubblicazioni, letture, dibattiti e festival che mirano a consolidare la comprensione culturale reciproca.

A seguire, alle 20.30, si terrà il concerto di pianoforte e organo del Duo Ricco-Chindamo.

L’incontro sarà preceduto alle 17.30 dalla visita guidata a un piccolo ma splendido gioiello: il Museo Casartelli di Como. Per l’occasione, tra gli accompagnatori ci sarà Livia Porta, presidente dell’Associazione Giosuè Carducci e nipote del fondatore. Aperto nel 1922 per fornire un sussidio didattico alle scuole del territorio comasco, il museo scientifico-naturalistico espone una raccolta di oggetti che raccontano la storia del mondo animale e vegetale, in un luogo riccamente affrescato nel 1923 dal pittore lariano Achille Zambelli.

L’appuntamento sarà anche l’occasione per sottoscrivere la card Amici di Parolario 2016, un modo per contribuire a tenere in vita non solo la manifestazione estiva Parolario, ma anche tutte le iniziative che l’Associazione Parolario programma nel corso dell'anno e che offre ai suoi possessori la possibilità di usufruire di molte e interessanti convenzioni, costantemente aggiornate sul sito www.parolario.it.

La Card può essere acquistata anche presso la Segreteria Organizzativa di Parolario (c/o Ellecistudio, Piazza del Popolo 14, Como), laLibreria Plinio il Vecchio (Via Vitani 14, Como), la Libreria Feltrinelli (Via Cesare Cantù 17, Como), MAG Marsiglione Arts Gallery (Via Vitani 31, Como) e la Libreria Dominioni (via Dottesio 5, Como).

Gilberto Isella

Nato a Lugano nel 1943, poeta, critico e traduttore dal francese, è membro di redazione della rivista “Bloc-notes” e vicepresidente del Pen Club della Svizzera italiana. Collabora con i quotidiani ticinesi Giornale del Popolo e Corriere del Ticino e con il festival luganese PiazzaParola. Per il teatro ha scritto “Messer Bianco vuole partire” (Alla chiara fonte, 2008). Tra le ultime raccolte poetiche: “Nominare il caos” (Dadò, 2001), “Corridoio polare” (Book Editore, 2006), “Taglio di mondo” (Manni, 2007), “Mappe in controluce” (Book Editore, 2011), “Caro aberrante fiore” (Ed. Opera nuova, 2013), “Liturgia minore” (LietoColle, 2015) e “L’occhio piegato” (Book Editore, 2015).

Massimo Scrignòli

Nato nel 1953 vive in provincia di Ferrara, sulla riva del Grande Fiume. Poeta e scrittore svolge un’intensa attività in ambito editoriale e ha curato la versione e l’introduzione critica dei racconti di Franz Kafka contenuti in “Relazione per un’accademia e altri racconti” (Book Editore, 1997). Ha pubblicato vari volumi di poesia, con interventi critici di Raboni, Pampaloni, Ramat, Sanesi; ricordiamo “Notiziario tendenzioso” (Bologna, 1979), “Le linee del fuoco” (Book Editore, 1991), “Buio bianco” (Book Editore, 1999), “Lesa maestà” (Marsilio, 2005) e “Regesto” (Book Editore, 2014). Alcuni suoi testi sono stati tradotti in inglese, portoghese e spagnolo.

Società Dante Alighieri

La “Dante” di Lugano fu rifondata nel 1981 per iniziativa dei professori Romano Amerio, Giovanni Boffa e altri intellettuali dell'area luganese con il nome di “Società Dante Alighieri della Svizzera Italiana – Lugano”.

La società organizza visite guidate, mostre, convegni, Lectura Dantis, incontri con scrittori e critici, corsi di italiano. Dalla Dante Alighieri nasce anche PiazzaParola, manifestazione a carattere letterario che si tiene a inizio settembre a Lugano e dedica ogni anno un omaggio a un autore classico.

Ingresso libero.

 

parolario associazioneculturale b

Per informazioni:

Segreteria organizzativa Ellecistudio

Tel. +39.031.301037 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.parolario.it

Facebook: facebook.com/Parolario - Twitter: @Parolario


 


 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro