Mibac 280x120banner fiere 345x120

COMO, CERNOBBIO E BRUNATE. FESTIVAL DELLA LETTERATURA "PAROLARIO 2019"

Parolario 2019 la curiosità

PAROLARIO

Festival della letteratura

Diciannovesima edizione

LA CURIOSITA’

COMO – Cernobbio – Brunate

dal 20 al 29 giugno 2019

“La curiosità è insubordinazione nella forma più pura"

Vladimir Nabokov

Villa Olmo b

L’edizione 2019 di Parolario – la diciannovesima – si terrà dal 20 al 29 giugno a Como, con alcuni appuntamenti anche a Cernobbio e a Brunate.

La sede principale del festival sarà Villa Olmo a Como, con il suo splendido parco affacciato sul lago, ma verranno organizzati incontri quotidiani anche nelle suggestive Villa del Grumello e Villa Sucota/Fondazione Antonio Ratti, sempre a Como, a Villa Bernasconi di Cernobbio, splendido gioiello liberty, alcuni appuntamenti nella biblioteca di Brunate e - novità di questa edizione – L’Ostello Bello in via Rosselli a Como, una nuova sede scelta con l’obiettivo di avvicinare un pubblico giovane e internazionale, con proposte creative e contemporanee.

Tema degli incontri di Parolario 2019 sarà la curiosità.  Perché” è una delle prime parole che impariamo da bambini. Dopo i balbettii e le prime sillabe, cominciamo a chiedere perché: il perché di un po’ tutto, a dire il vero. E da lì in poi non smettiamo più.  Tutto ci incuriosisce: le persone, le loro parole, gli oggetti, i luoghi, i suoni, gli odori, le idee, il passato, la forma del futuro, le nostre emozioni o quelle altrui. L’intero mondo è un vasto, e delizioso, enigma da esplorare – e così, almeno in parte, resta: non tutti, infatti, sono curiosi di tutto, ma tutti hanno le loro curiosità.  E se non sempre le nostre curiosità sono soddisfatte da risposte esaurienti, abbiamo comunque la possibilità di condividerle con altri. E dai piaceri della curiosità nascono romanzi, poesie, film, opere d’arte; o ancora: le teorie scientifiche, i viaggi.  Parolario quest’anno si occupa di tutte queste testimonianze della nostra curiosità, e invita tutti a curiosare nelle menti di romanzieri e poeti, filosofi e scienziati, registi e musicisti: per tenere acceso il piacere di chiedersi ancora una volta – e insieme – il perché della bellezza e della stranezza delle cose.  In programma, un centinaio di appuntamenti e incontri con romanzieri, scrittori, filosofi e poeti, ma ci saranno anche il cinema serale, l’arte, gli incontri sul verde, il cibo, la musica, il teatro, appuntamenti per bambini, laboratori, momenti di riflessione yoga, momenti di relax con reading e musica, momenti di scrittura e lettura.  Sarà ospite per la prima volta a Parolario il giornalista e scrittore Michele Serra e torneranno Beppe Severgnini e Simonetta Agnello Hornby, questi ultimi protagonisti di due veri e propri spettacoli: un viaggio ironico nella vita del giornalista - dalla scuola di giornalismo fino al New York Times - il primo; un incontro sui casi di violenza che l’autrice ha affrontato durante la sua carriera di avvocato, il secondo.

Non solo, si festeggerà il mezzo secolo dello storico festival di Woodstock con una serata di parole e musica con Ezio Guaitamacchi e con la proiezione all’Ostello Bello del documentario omonimo realizzato proprio durante il Festival di “musica, pace e amore”.  Tra gli altri numerosi ospiti - solo per citarne alcuni - il musicologo Quirino Principe, Stefano Bartezzaghi, lo psichiatra Vittorio Lingiardi, lo scrittore e opinionista Mauro Corona, le giornaliste Viviana Mazza e Antonella Boralevi,lo psicoterapeuta dell'età evolutiva Alberto Pellai, Massimo Fini, Alessandro Marzo Magno, i poeti Tiziano Fratus, Davide Rondoni e Vincenzo Neri, l’astrofisica di fama mondiale Patrizia Caraveo – che inaugurerà il festival e gli incontri “Tra scienza, religione e filosofia” organizzati in collaborazione con la Fondazione Alessandro Volta – la giornalista specializzata su Medio Oriente, in particolare su Iran e Yemen Farian Sabahi, Benedetta Tobagi, Andrea Vitali, Antonia Arslan,  Vincenzo Zitello,  Arnaldo Benini, Fausto Caruana, Mauro Biglino, biblistaconla filosofa Lorena Forni, il filosofo Giuseppe Cambiano, Frankie Hi Nrg, pioniere del rap italiano, Flaminia Cruciani, le gialliste Rosa Teruzzi, Alice Basso e Cecilia Scerbanenco, Piersandro Pallavicini, il botanico Renato Bruni ...

Ingresso libero salvo dove diversamente indicato.

A Villa Olmo saranno allestiti un Infopoint e un bookshop per avere tutte le informazioni relative alla manifestazione e trovare i libri che vengono presentati a Parolario.  Il Bookshop è curato dalla Libreria Feltrinelli di Como.

pubblico parolario

Per informazioni

Segreteria organizzativa: tel. +39.031.301037 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.parolario.it

Facebook: facebook.com/Parolario

Twitter: @Parolario

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro