Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO. IL VIAGGIO DEI CAVALLI DI DESIGN A BAGGIO

Marcel Wanders Cavallo di design

MILANO IL VIAGGIO DEI CAVALLI

DI DESIGN PROSEGUE VERSO BAGGIO

IN OCCASIONE DELLA STORICA SAGRA DEL QUARTIERE

 

I Cavalli di Marcel Wanders e Matteo Cibic portano Leonardo Da Vinci nello storico quartiere milanese

Matteo Cibic Cavallo di Design

Per festeggiare al meglio la 391a edizione della suggestiva Sagra di Baggio, quest’anno dedicata a Leonardo da Vinci, sono arrivati questa mattina nell’antico borgo cittadino due dei tredici Cavalli del Leonardo Horse Project: Gorge Horse, l’opera diMatteo Cibic collocata in piazza Stovani, e A little mini – magician, il destriero di Marcel Wanders posizionato nel Parco di Baggio.  Ideato e promosso da Snaitech con il patrocinio del Comune di Milano e del Ministero per i beni e le attività culturali, il Leonardo Horse Project è una grande iniziativa culturale di valorizzazione del Cavallo di Leonardo, del quale sono state realizzate 13 riproduzioni in scala personalizzate da artisti e designer di fama internazionale. Dopo i recenti posizionamenti delle opere di Vito Nesta alla Rotonda della Besana e di Elena Salmistraro, Serena Confalonieri e Antonio Marras alla Fabbrica del Vapore, il viaggio dei Cavalli si arricchisce quindi di quest’ultima tappa, particolarmente significativa per il legame con il genio vinciano: qualche giorno dopo l’arrivo di Cibic e Wanders, precisamente dal 18 al 20 ottobre, lo storico quartiere darà infatti il via alla Sagra di Baggio, la storica manifestazione che prosegue dal 1628. Quest’anno in occasione del cinquecentesimo anniversario dalla sua morte, la Sagra sarà incentrata proprio su Leonardo da Vinci.  Durante i tre giorni di festa, i cittadini potranno quindi partecipare alle numerose iniziative artistiche e storiche legate alla sua figura, e allo stesso tempo ammirare le riproduzioni che i due designers hanno progettato per omaggiare il grande artista, Gorge Horse e A little mini – magician, che resteranno comunque a Baggio fino al 31 ottobre. La prima opera, realizzata da Matteo Cibic, rappresenta un omaggio dell’artista alla visione rivoluzionaria di Leonardo applicata tanto alla tecnologia quanto all’arte: Cibic sceglie di celebrare il genio fiorentino in chiave minimalista, utilizzando l’oro per esaltare i dettagli del suo destriero, dalla gorgiera che lo incorona alle staffe di buon auspicio. A little mini – magician, l’opera di Marcel Wanders, sponsorizzata da Grandi Architetture & Partners, vede l’artista rappresentarsi in miniatura in sella al cavallo nelle vesti di mago colto nell’atto di estrarre un coniglio dal cappello: un omaggio di Wanders alle innovazioni di Da Vinci.  Con queste nuove location termina quindi la contaminazione cittadina con la quale Snaitech ha reso omaggio al grande artista Leonardo da Vinci, ma anche alla città meneghina, portando un pezzo di Ippodromo a Milano attraverso l’invasione pacifica dei Cavalli di Design.  Intanto, continuano a suscitare l’ammirazione e la curiosità dei cittadini le altre riproduzioni dei Cavalli già posizionate nei mesi scorsi, ovvero le opere di Daniele Papuli (Piazza Olivetti), Simone Crestani (Università degli Studi di Milano), Marcelo Burlon (Piazza Tre Torri), Markus Benesch (Portello) e Mario Trimarchi (Giardini Indro Montanelli), Vito Nesta (Rotonda della Besana), Elena Salmistraro, Serena Confalonieri e Antonio Marras (tutti e tre posizionati alla Fabbrica del Vapore).

Tutti i Cavalli di Design rientreranno all’Ippodromo per la chiusura della 132 a stagione di corse al galoppo il 9 novembre prossimo.

Lanciato nel mese di aprile, il Leonardo Horse Project ha avuto un enorme successo: migliaia di curiosi hanno ammirato i Cavalli di Design partiti a maggio dall’Ippodromo e dislocati in questi mesi tra Milano, Roma e Porto Cervo. Importanti anche i numeri della mostra a supporto del progetto “Leonardo Da Vinci e la rappresentazione del cavallo”, allestita all’Ippodromo Snai San Siro in collaborazione con il Museo della Battaglia e di Anghiari, che in questi mesi ha ricevuto oltre 7000visitatori e rimarrà aperta gratuitamente al pubblico fino al 9 novembre 2019.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro