Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO. Il Premio ISIMBARDI alle associazioni abruzzesi LA MAIELLA e RAFFAELE MATTIOLI

Premio Isimbardi 


 

RICONOSCIMENTO DALLA PROVINCIA DI MILANO PER LE ASSOCIAZIONI ABRUZZESI "LA MAIELLA" E "RAFFAELE MATTIOLI"

Il prestigioso "Premio Isimbardi" consegnato ai sodalizi di Rho e di Milano

MILANO - L’Associazione “La Maiella” di Rho, ha ricevuto dalla Provincia di Milano il “Premio Isimbardi”, onorificenza conferita annualmente alle eccellenze (cittadini e associazioni) espresse dal territorio provinciale e dalla città di Milano, distintesi per particolari meriti in vari campi (volontariato, cultura, ricerca, politica, economia, sport e spettacolo). La cerimonia si è svolta lunedì 6 giugno 2011 presso la Sala Barozzi dell’Istituto Ciechi di Milano, in Via Vivaio 7, alla presenza delle massime autorità provinciali - civili, militari e religiose - tra cui l’Arcivescovo di Milano, Card. Dionigi Tettamanzi, il prefetto di Milano, Gian Valerio Lombardi, il questore Alessandro Marangoni, il colonnello Sergio Pascali ed il Generale Marco Scursatone dei Carabinieri, il Generale Attilio Iodice, il Generale Daniele Caprino della Guardia di Finanza e il Generale Camillo De Milato Comandante regionale dell'Esercito Italiano in Lombardia, l’intera Giunta provinciale e tantissimi sindaci dei comuni della Provincia. Il Premio ISIMBARDI, nato nel 1999, è inserito nella "Giornata della Riconoscenza” istituita dalla Provincia di Milano dal 1953.

A consegnare il Premio nelle mani del Presidente del noto Sodalizio rhodense, Domenico D’Amico, il Presidente On. Guido Podestà con l’Assessore alla Cultura, Umberto Novo Maerna, e gli Assessori Massimo Pagani e Fabio Altitonante, il capogruppo dell’IdV in Provincia, Roberto Biolchini e il Presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dapei. A dare maggiore risalto al riconoscimento per l’Associazione “La Maiella”, la partecipazione alla cerimonia del Sindaco di Rho, Pietro Romano, con il Gonfalone della Città e i Vigili in alta uniforme, il quale complimentandosi con l’associazione ha dichiarato: ”La città è orgogliosa per questo riconoscimento di prestigio consegnato a “La Maiella”, un'associazione che partecipa alla vita culturale e sociale di Rho in modo particolarmente attivo  promuovendo sempre lodevoli e partecipate iniziative sul territorio”.

L’Associazione “La Maiella”, infatti, da oltre 25 anni è protagonista indiscussa dell’attività sociale e culturale della Città di Rho e vanta un ricco palmares di riconoscimenti per le sue iniziative che hanno ottenuto più volte, l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri  e costantemente da 25 anni il Patrocinio delle Regioni Abruzzo, Lombardia e Molise, della Provincia di Milano e delle Province abruzzesi e  molisane oltre che della Città di Rho. Si legge, peraltro, nella motivazione che ha accompagnato la consegna del Premio Isimbardi  (una medaglia d'oro e un diploma): “Espressione di cittadini abruzzesi e molisani residenti in Lombardia, nata nel 1985 a Rho, è una interessante testimonianza di come si possano creare felici scambi culturali e di tradizioni tra le regioni d’origine e quella di adozione. Infatti l’associazione, promuovendo le proprie tradizioni culturali, è riuscita  negli anni a diventare punto di riferimento economico per gli imprenditori lombardi interessati ad aprire attività in Abruzzo e Molise. Con questo spirito, ad esempio, alcuni degli eventi più seguiti come gli incontri gastronomici diventano volano per il loro ingresso nel mercato lombardo”.

Un riconoscimento all’impegno d'eccellenza dell’Associazione che è presa come esempio per la capacità  di integrazione, attivismo e valore tanto che, due anni fa, il 2 giugno 2009, durante la cerimonia ufficiale della “Festa della Repubblica”  la Città di Rho ha conferito all’Associazione “La Maiella” la  Civica Benemerenza” :  “Per il prezioso contributo sociale e culturale profuso e per aver dato lustro alla nostra città, ricevendo anche la prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, quale apprezzamento per l’attività culturale svolta”. Felicitazioni sono giunte all’Associazione da parte delle autorità regionali della Lombardia, delle regioni Abruzzo e Molise e dalle province abruzzesi e molisane oltre da molte personalità, da cittadini del territorio rhodense e dai tanti soci abruzzesi e molisani che da anni sostengono il Sodalizio.

A rendere ancora più bella la cerimonia e la soddisfazione dei tanti abruzzesi e molisani di Lombardia la consegna del "Premio Isimbardi" anche all’Associazione Abruzzese-Molisana “Raffaele Mattioli” di Milano presieduta da Angelo Dell’Appennino, a dimostrazione che gli abruzzesi e molisani sanno conquistare rispetto e onore in ogni angolo del nostro Paese e nel mondo. Questa la motivazione per la "Mattioli": "Promuove incontri tra abruzzesi e molisani  residenti in Lombardia  per mantenere, rinsaldare  e tramandare alle future generazioni il patrimonio di storia e tradizioni tipico delle due regioni. Molte le iniziative dell'associazione volte ad aggregare la numerosa comunità che da anni vive a Milano. Di grande interesse  anche l'impegno nell'organizzazione di esposizioni, fiere, mercati ed incontri per rilanciare le attività economiche e far conoscere ai milanesi i prodotti dell'Abruzzo e Molise".

Associazione La Maiella

 

In Foto

il Sindaco, Pietro Romano con D'Amico ed altri dirigenti de La Maiella

in alto a destra:

D'Amico accanto al Presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, il Card. Tettamanzi, Altitonante e Dell'Appennino

in alto a sinistra:

D'Amico , tra il Presidente Podestà e Roberto Biolchini all'atto della consegna della Medaglia e della pergamenza

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro