Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO. FAMILY 2012, I SOSTENITORI

Logo FamilyI sostenitori del VII Incontro mondiale delle famiglie

Istituzioni, aziende, media

condividono il messaggio di Family2012

 

 MILANO: Diversi enti hanno collaborato alla preparazione dell’Incontro mondiale delle famiglie, sostenendo parte degli oneri organizzativi e unendo le forze con la Fondazione Milano Famiglie 2012 nella condivisione del messaggio e degli scopi di Family2012.

La voce dei principali sostenitori e dei main media partner.

 REGIONE LOMBARDIA

La presenza del Papa in occasione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie è un evento storico. La famiglia è fattore essenziale della nostra cultura, ed è criterio orientativo dell’azione di governo della Giunta Formigoni, che si è sviluppata negli anni attraverso importanti interventi a sostegno della vita, della maternità, del diritto alla libertà di educazione, della cura degli anziani e dei disabili. È stato dunque del tutto naturale per Regione Lombardia decidere di sostenere Family 2012 con un contributo di 2 milioni, l'offerta di un piano del Palazzo Pirelli, l'allestimento della Maison du Monde, il supporto alle iniziative culturali, la messa a disposizione dei propri mezzi operativi - trasporti, protezione civile, servizio di emergenza urgenza e assistenza sanitaria - per l’accoglienza dei pellegrini.

 INTESA SANPAOLO

Abbiamo deciso di sostenere un evento tanto importante come il VII Incontro Mondiale delle Famiglie perché siamo consapevoli che la famiglia rappresenta il nucleo naturale e il fondamento della società. Intesa Sanpaolo si impegna a garantire soluzioni finanziarie innovative al fine di accrescere il benessere delle persone e migliorare la qualità della vita, in particolare quella dei giovani verso i quali la banca dimostra una sempre crescente attenzione, nella ricerca di un canale di relazione stabile e di dialogo costante. La nostra convinzione è quella di poter intervenire in modo positivo, non solo sui classici motori economici della competitività delle imprese e del sistema Paese, ma anche su un terreno del sostegno alla coesione e alla vitalità delle comunità. 

ENI

Eni è un’impresa integrata nell’energia, impegnata a crescere nell’attività di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Opera in 85 paesi con competenze di eccellenza e posizioni di rilievo nei principali mercati internazionali. Offrire sostegno al VII Incontro mondiale delle famiglie è in sintonia con la volontà di coniugare la propria natura di grande impresa energetica con il tessuto sociale e culturale dei territori in cui opera, secondo i valori del dialogo e della condivisione per la crescita e lo sviluppo della comunità. 

CAMST

Camst, presente da oltre 60 anni in tutti i segmenti della ristorazione, ha deciso di essere sponsor tecnico del VII Incontro Mondiale delle Famiglie perché è un'opportunità per presentare buone pratiche, idee ed esperienze a favore delle famiglie. Attraverso un gruppo di lavoro qualificato con esperienza nella gestione di grandi eventi ha progettato servizi di ristorazione “su misura” e propone un’offerta gastronomica varia, sicura e di qualità, anche nel rispetto delle esigenze alimentari di specifiche utenze (vegetariani e celiaci).Oltre ai servizi ai congressisti con il marchio Party Ricevimenti Camst, per rispondere adeguatamente ai flussi e alle esigenze di ristoro per la visita di Sua Santità il Papa Benedetto XVI (2-3 giugno 2012) ha allestito a Milano Parco Nord chioschi, vending machines, snack bar tradizionale, chioschi per la distribuzione di box lunch, self service ed inoltre punti per la distribuzione di acqua. 

BRUMS

Brums è da sempre vicino alla famiglia, in particolare alle mamme e ai loro bambini. Negli anni ha sempre scelto di partecipare ad iniziative che sottolineassero questo rapporto speciale – spiega Carola Prevosti, direttore generale di Preca Brummel -. Per noi è un onore e un orgoglio essere a fianco di un evento di così grande importanza e richiamo a livello mondiale e che racchiude al suo interno tutti i valori in cui da sempre l’azienda crede. 

MAIN MEDIA PARTNER                                                                                             

 AGENZIA SIR

Abbiamo accettato di essere Main Media Partner soprattutto per due motivi. Il messaggio "laico" che viene dall'evento: la famiglia è un valore immenso e fondamentale per l'umanità intera e la Chiesa, anche in questo incontro, lo ribadisce con il suo impegno e il suo pensiero. In secondo luogo perché guardando alla famiglia, che è una notizia quotidiana fatta di volti, la comunicazione può ritrovare le ragioni del suo servire il bene comune. Sir (www.agensir.it) 

AVVENIRE

La famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna è il bene insostituibile della Chiesa e della società. Solo nella realtà familiare è disponibile il tesoro che alimenta il nostro bisogno più profondo. Quello di avere radici e ali. Nelle radici è racchiuso il senso del nostro passato e della nostra identità più profonda. Nelle ali le ragioni della speranza, la possibilità di un futuro migliore per tutti, dentro e fuori la porta di casa. Perché la famiglia è culla della vita, è scuola di educazione a quei valori che sono trama e ordito della vita civile e della vita comunitaria. Dal Vaticano II a oggi , il magistero del Papa e dei vescovi ha indicato costantemente come "prima e più importante missione della Chiesa" proprio la famiglia. Che non è però patrimonio confessionale, ma bene "laico", a disposizione di tutti, senza steccati né etichette. Da qui la nostra volontà di scendere in campo come Main Media Partner dell'Incontro mondiale delle famiglie. Ciò che è bene per la famiglia - ne siamo profondamente convinti - è bene per tutti. Luciano Moia, caporedattore di “Avvenire” e coordinatore del mensile “Noi genitori e figli” 

L’OSSERVATORE ROMANO

All’incontro mondiale delle famiglie, organizzato da un organismo della Santa Sede e al quale prende parte Benedetto XVI, la presenza del giornale vaticano tra i Main Media Partner si spiega semplicemente con la sua storia. Da un secolo e mezzo, infatti, “L’Osservatore Romano” informa con rigore e completezza sulle attività del Papa, offrendo un punto di vista internazionale e uno sguardo cattolico. Gian Maria Vian, direttore 

VATICAN INSIDER

Vatican Insider è un progetto de “La Stampa”, indipendente, multimediale e internazionale in tre lingue, italiano, inglese e spagnolo, dedicato all’informazione sul Vaticano, la Chiesa cattolica e i temi religiosi. Lo spazio dedicato al VII Incontro mondiale delle Famiglie di Milano 2012 intende rilanciare la riflessione sul ruolo della famiglia nella società interreligiosa e multiculturale nella sua dimensione cristiana. Redazione Vatican Insider

 FAMIGLIA CRISTIANA

La famiglia è al centro della missione del Gruppo editoriale San Paolo e di Famiglia Cristiana che da anni si avvale del proprio Centro Internazionale Studi Famiglia (CISF) per ricerche e analisi che costituiscano il fondamento di politiche familiari fondate sulla famiglia come valore forte del nostro patrimonio e motore dello sviluppo del Paese. Per questo Famiglia Cristiana è Main Media Partner del VII Incontro mondiale delle famiglie, con un eccezionale impegno editoriale e uno sforzo diffusionale senza precedenti. Alberto Porro, responsabile marketing periodici Gruppo editoriale San Paolo 

MESSAGGERO DI SANT’ANTONIO

Fare da Main Media Partner per Family 2012 significa, per il «Messaggero di sant’Antonio», dare continuità e incisività al lavoro che la nostra rivista fa da sempre offrendo attenzione alla famiglia e, oggi soprattutto, al disagio che le proviene da più fronti. Il tema “La famiglia: il lavoro e la festa” è articolazione geniale del vissuto di ogni nucleo familiare e argomento che dà da pensare alla società civile e religiosa".p. Ugo Sartorio, direttore del Messaggero di sant'Antonio

 

TV 2000

Tv 2000 sarà presente a Milano in occasione del VII Incontro mondiale delle famiglie dedicando all’evento una programmazione speciale. Infatti l’informazione di Tv 2000 non teme di dare anche le buone notizie. E non si accontenta delle interpretazioni di comodo, ma cerca nel flusso quotidiano delle informazioni uno sguardo diverso sulla realtà e uno stimolo alla riflessone e al confronto. Per lasciare sempre una traccia. David Murgia 

TELENOVA

Abbiamo sposato il progetto Family 2012 dai suoi albori, perché ne condividiamo i valori e lo spirito. Ci sembra poi una grande occasione per Milano, essere al centro dell’attenzione mondiale in seguito alla visita del Santo Padre, che torna in città dopo 28 anni. Come tv regionale, abbiamo cercato di scaldare il territorio, incoraggiando l’accoglienza, informando, rilanciando ogni genere di notizia. Trasmetteremo l’intero Incontro in diretta su Telenova, Telenova News e in streaming su telenova.it” Luciano Gianni Visnadi, direttore News Telenova 

RADIO ITALIA

La musica di Radio Italia e un messaggio registrato da Luca Ward, voce ufficiale dell’emittente, daranno il benvenuto alle migliaia di famiglie e pellegrini presenti a Milano in occasione della visita di Sua Santità il Papa Benedetto XVI. Impresa nata nel 1982, da sempre vicina alle famiglie, Radio Italia si caratterizza per lo stile sobrio, elegante, mai volgare o invadente nel linguaggio, nei programmi e nell’immagine. E’ punto di riferimento degli artisti italiani, con i quali ha un rapporto unico, credibile e privilegiato.  Arianna Chiapponi, responsabile Ufficio stampa e social media

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro