Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO. ULTIMA GIORNATADEL CONGRESSO INTERNAZIONALE TEOLOGICO PASTORALE

FAMILY DAY_2012L’ultima giornata del Congresso internazionale

 teologico pastorale

La festa, un tempo davvero a misura d’uomo

 

MILANO: Introdotta dal saluto di monsignor Erminio de Scalzi, vescovo ausiliare di Milano e presidente della Fondazione Milano famiglie 2012, l’ultima giornata dei lavori del Congresso internazionale teologico pastorale è stata aperta da una densa relazione di Blanca Castilla, studiosa ed accademica spagnola.Dopo aver tracciato un’approfondita analisi dei fondamenti della famiglia secondo l’antropologia cristiana, la Castilla si è soffermata sugli ingredienti essenziali della vera festa, tra i quali la gioia, la gratitudine, l’attesa, il rito.

A questo link l’approfondimento “Blanca Castilla, Far festa da credenti: educare il desiderio”

A seguire ha portato la sua testimonianza il cardinale Sean O’ Malley, con una relazione, molto “fresca” e ricca di spunti personali, dal titolo “Santificare la festa: la famiglia nel Giorno del Signore”. Un intervento che ha preso le mosse dal nesso profondo tra comunità, Eucarestia e missione. “La Chiesa esiste per annunciare la Buona Novella.  Essere discepoli non è mai un “volo in solitaria”, ma piuttosto un’avventura da vivere insieme.  E al cuore di questa avventura – ha sottolineato il cardinale - c’è il banchetto eucaristico dove il Calvario e l’Ultima Cena diventano parte delle nostre vite e della nostra storia”.Non può esistere comunità cristiana senza celebrazione dell’Eucarestia, ha detto il vescovo di Boston: tocca alle famiglie educare le giovani generazioni al “gusto” di vivere l’autentica festa cristiana, cominciando dal celebrare, insieme alla comunità, il sacrificio di Cristo.

A questo link l’approfondimento “S. Em. Card. O'Malley, Santificare la festa": la famiglia nel giorno del Signore”

In chiusura, il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia, ha sintetizzato i tre densi giorni di lavoro e la molteplicità di spunti emersi, esprimendo la convinzione che “la riscoperta dell’uomo come soggetto essenzialmente relazionale e la cura per la buona qualità delle relazioni porteranno al superamento della crisi del lavoro e della famiglia”.

A questo link l’approfondimento “Sintesi del Congresso internazionale teologico pastorale La famiglia: il lavoro e la festa”

A questo link tutte le cartelle con le foto della terza giornata del Congresso

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro