Mibac 280x120banner fiere 345x120

TORINO. ASSAGGI DI TEATRO: INCONTRO DI GUSTO FRA TEATRO E CUCINA D'AUTORE

Torino. Quattordici opere teatrali e una favola sono interpretate in cucina dal 22 ottobre 2013 a fine maggio 2014 a Torino e provincia nell’ambito della quarta edizione di ASSAGGI DI TEATRO, un percorso di gusto, una ghiotta geografia punteggiata da proposte culturali e gourmet dedicate dagli chef Pierluigi Consonni, Stefano Gallo, Giovanni Grasso e Igor Macchia, Christian Milone, Marco Sacco, Mariangela Susigan,

 1CasaVicina-AssaggiTeatroRoma-gourmet

Marcello Trentini, Claudio e Anna Vicina. 

L’iniziativa, ideata dalla giornalista Maria Luisa Basile, è realizzata da Roma Gourmet in collaborazione con la Fondazione del Teatro Stabile di Torino, con il contributo della Fondazione CRT, con il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino,   Camera di commercio di Torino, nell’ambito di Contemporary Art.
 
“Ogni cibo è un simbolo” diceva Sartre che ai cibi preferiva accedere attraverso una mediazione umana o culturale che, mediante tecniche particolari, li modificava e trasformava in cose completamente nuove. Privilegiando i manufatti e associandoli a colori e sensazioni, egli vedeva nell’alchimia culinaria la realizzazione del rapporto fra gli esseri umani. Non diversamente, ASSAGGI DI TEATRO esalta la civiltà del convivio e mette in relazione una selezione di opere teatrali con ingredienti, usi e tradizioni della cucina in un gioco di rimandi che seduce il palato e accende la fantasia. Nasce così un percorso sinestetico fra palcoscenico, cucina d’autore e prodotti enogastronomici di qualità nel quale le preparazioni culinarie diventano simboli e i sapori costituiscono frammenti che conservano la memoria delle opere alle quali si ispirano. Un esercizio del gusto con il quale assaporare il cartellone del Teatro Stabile Torino e tracciare un percorso le cui tappe ognuno può scegliere, ed ecco come: si guardano gli spettacoli in scena nei Teatri Carignano, Gobetti e Fonderie Limone Moncalieri e si ascoltano le molte storie narrate dagli attori. Le emozioni, i testi, i protagonisti delle opere rappresentate ispirano gli chef nella ideazione di piatti speciali che si possono assaporare nei rispettivi ristoranti (per due settimane a partire dal primo giorno della rappresentazione degli spettacoli ai quali sono legate), oppure cucinare a casa seguendo le ricette d’autore, prezioso dono agli amanti del buon cibo e del buon teatro. 
Al percorso gourmand si aggiungono le cartoline gourmet da collezione distribuite in regalo nei teatri e nei ristoranti e i tanti omaggi gourmet offerti dagli chef a coloro che presentano nei ristoranti il biglietto del teatro.

Si inizia il 22 ottobre con Anna e Claudio Vicina e il Parfait alle spezie, cioccolato bianco e riduzione al Barolo chinato, un dolce nel quale il gusto distrae affiora sfiora e dà significato a un altro giorno divino come direbbe la protagonista dell’opera Giorni felici di Beckett con Nicoletta Braschi alla quale è dedicato. 
Seguono, dal 30 ottobre, i sapori morbidi e acidi del Risotto al salampatata con verza e mirtillo di Mariangela Susigan che accarezzano e sferzano il palato proprio come fa Il teatrante di Thomas Bernhard con le sue battute.
Dal 28 novembre il ritratto spietato di un lontano monarca proposto da Shakespeare nel Riccardo III suscita una riflessione tra falsi storici (la crudeltà di un re) e mezze verità culinarie (la poca digeribilità di alcuni ortaggi) che confluisce nel Risotto ai peperoni rossi, acciughe, salsa al prezzemolo di Igor Macchia e Giovanni Grasso. 
Dal 3 dicembre si festeggia il V centenario della stesura dell’opera Il Principe di Machiavelli con il principe degli ingredienti torinesi, prediletto da Stefano Gallo e scelto per modellare la Cupola di cioccolato, vaniglia e nocciole.
Dal 10 dicembre la (libbra di) carne messa in gioco da Shylock ne Il mercante di Venezia di Shakespeare con Silvio Orlando prende all’amo il più pregiato dei molluschi per dare vita alla Oysters - Steak tartare dedicata da Marcello Trentini.

Il calendario completo e aggiornato di ASSAGGI DI TEATRO e l’evocazione di questi sapori e di tutti quelli che nel corso della stagione la scena saprà ispirare, sono raccontati con parole, immagini e ricette sui sitiwww.assaggiditeatro.it e www.teatrostabiletorino.it

Per essere aggiornati sulle novità è possibile iscriversi alla Newsletter dell’iniziativa:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro