Mibac 280x120banner fiere 345x120

CELEBRAZIONE DECENNALE DEL GEMELLAGGIO TRA CATANIA E PHOENIX

CELEBRAZIONE DECENNALE

GEMELLAGGIO TRA CATANIA E PHOENIX

Catania, 15 – 18 GIUGNO 2012

Concerti del “Phoenix Children's Chorus”

Lunedì 18 giugno Palazzo della Cultura ore 20,00

coro di PhoenixLunedì 18 giugno alle ore 20,00 al Palazzo della Cultura, in via Vitt. Emanuele si terrà il concerto di chiusura del gemellaggio Catania- Phoenix. In questa occasione i giovani componenti del coro di Phoenix saluteranno Catania dopo questi quattro giorni di grande emozione e divertimento. Una città “sorella gemella” che li ha accolti con la stessa empatia ed emozione che si offre ad un familiare o ad un amico. In questi giorni i ragazzi hanno realizzato delle performance improvvisate, la più coinvolgente, in piazza Duomo sotto l’elefante, simbolo della città, stupendo tutti i cittadini che si sono lasciati affascinare da queste melodiche voci.

Lunedì il “Phoenix Children’s Chorus”, costituito dal “Concert” chour, diretto da Ron Carpenter con al pianoforte Lori Woods, e dal “Encore” chour, diretto da Jaque Marum con al pianoforte Jennifer Griffith, si esibirà su musiche di: Russell Robinson, Barbara Sletto, Roger Emerson, Andy Beck, Orazio Vecchi, Orlando di Lasso e Alice Parker, Italian Folk Song, Daniel Hughes, Anders Edenroth, Ysaye M. Barnwell, Freddie Mercury, Allen Pote. Proprio ispirandosi al gemellaggio, si esibiranno altri due cori in rappresentanza della città di Catania: St Singers, coro della St Microelettronics e Gravina Arte. Il coro polifonico aziendale “ST CATANIA SINGERS”sarà Diretto da Giuseppe Luigi Malgioglio e vedrà al pianoforte Monica Micciché mentre l’associazione culturale “gravina arte” sarà presente con il coro e l’orchestra "Angelica Armonia", Diretti da Orie Tanaka e Annamaria Castori infine il gruppo folk "Carusiddi e picciriddi" sarà diretto da Marcella Messina e Patrizia Arcifa.

I cori si esibiranno alla fine del programma musicale tutti insieme per emozionare e coinvolgere il pubblico, ma soprattutto, per esprimere il senso di fratellanza tra le due città e, in un’accezione più ampia, tra i popoli.

È lo stesso Presidente dell’Associazione Emanuele Rapisarda che afferma: “citando Martin Luther King: tutti noi abbiamo un sogno! Il nostro sogno è quello di promuovere lo straordinario patrimonio culturale, storico, artistico ed ambientale della nostra città nel mondo, organizzando scambi culturali, artistici e linguistici da intraprendere innanzitutto con Phoenix e Grenoble, che sono attualmente le uniche due città straniere gemellate con Catania, per esplorare, poi, la possibilità di stringere rapporti di gemellaggio con almeno una città per ogni continente.”

www.cataniasistercities.it

Elisa Toscano Relazioni Pubbliche e Marketing

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro