Mibac 280x120banner fiere 345x120

CATANIA. Etnafest - Estro armonico, Magie Barocche a Caltagirone

etnafest

ETNAFEST 2012 presenta : 

“L’ESTRO ARMONICO”

IV Festival Internazionale del Val di Noto“Magie Barocche”

 SABATO 11 AGOSTO

CALTAGIRONE, CHIESA DEL GESÙ, ORE 21.00

Il programma di “Etnafest2012” si arricchisce ancora con il quarto concerto di “Magie Barocche”, sabato 11 agosto, alle 21.00 nella splendida Chiesa del Gesù di Caltagirone. Concerto dedicato monograficamente a L’estro armonico del veneziano Antonio Vivaldi, compositore centrale del primo Settecento, universalmente noto.

Un fiore all’occhiello per “Etnafest 2012”, la rassegna artistico - culturale, organizzata dalla Provincia regionale di Catania, per il nono anno consecutivo, offre ai cittadini spettacoli di altissimo livello ed elevata cultura. 

Il Festival Internazionale del Val di Noto, “Magie barocche”, che abbiamo inserito con orgoglio all’interno di Etnafest 2012, oltre che valorizzare il meglio della musica ‘colta’ punta ad affermare l’identità siciliana – dichiara il presidente della provincia regionale di Catania Giuseppe Castiglione - coniugando la maestosità dei monumenti barocchi dell’isola all’armonia della musica”

I nove appuntamenti del festival sono allestiti nelle città settecentesche del Val di Noto riconosciute patrimonio dell’umanità dall’UNESCO: Caltagirone, Catania, Militello in Val di Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa, Scicli e Siracusa – dichiara il direttore artistico del festival Antonio Marcellino. Sono tutti spettacoli unici e legati insieme da un fil rouge : la celebrazione della musica di Bach, principalmente, ma anche degli altri grandi protagonisti dell’era barocca: Händel, Vivaldi, Alessandro Scarlatti, Corelli, Giustini, Gasparini, Falconiero, Melani, Montéclair, Pasquini, Storace”.

L’Estro Armonico”, l’evento che si svolgerà nella splendida Chiesa Barocca di Caltagirone, dal ricchissimo interno a tarsie marmoree e intagli, sarà un concerto interamente dedicato a Vivaldi.

Verrà eseguita la metà dei dodici brani che costituiscono L’estro armonico che, secondo  il musicologo Michael Talbot, è «la più influente raccolta di musica strumentale apparsa nell'intero XVIII secolo». I rimanenti sei concerti vivaldiani saranno realizzati nella V edizione del Festival, chiudendo così il cerchio di altre monumentali opere che Magie Barocche si prefigge di portare gradualmente a compimento, come i concerti per tastiera e orchestra di Bach e le Sonate per violino dello stesso Bach e di Händel. L’odierna impaginazione rispetta quel crescendo di organico strumentale che procede ‘per aumentazione’ (come nel concerto inaugurale): per uno, due, quattro violini, archi e basso continuo.

Il complesso che interpreterà il capolavoro sarà l’Ensemble Archimede, i cui quattordici elementi (otto violini fra primi e secondi, due viole, due violoncelli, contrabbasso e clavicembalo) saranno diretti dal maestro concertatore Gaetano Adorno, impegnati a restituire il senso e lo spirito di queste musiche, così pervase di rigore geometrico e moderna sensibilità, in questo simili alla struttura
architettonica che le ospita.

Per info: www.etnafest2012.it

Catania 9 agosto 2012

Luxurypress – Ufficio Stampa e Comunicazione integrata

Ufficio Stampa EtnaFest 2012

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro