Mibac 280x120banner fiere 345x120

SIENA. BRUNELLO E SOLIDARIETA’ UNA CENA DI GALA PER LA RACCOGLIERE FONDI PER IL TERRITORIO

Venerdì 28 aprile 2017 - in occasione dei 50 anni del Consorzio -

Consorzio Brunello di Montalcino

 BRUNELLO E SOLIDARIETÀ

UNA CENA DI GALA PER LA RACCOGLIERE FONDI PER IL TERRITORIO

Durante l’evento di gala produttori e invitati saranno chiamati a sostenere il finanziamento di dispositivi  di primo intervento e soccorso da donare ai vari presidi sul territorio montalcinese. L’iniziativa vede il coinvolgimento anche di Fede e Tinto, conduttori della trasmissione di RadioDue “Decanter”. È possibile partecipare alla cena acquistando una quota di 250 euro a persona presso il Consorzio del Brunello

Acquistare bottiglie d’eccezione per sostenere la raccolta fondi per il territorio. È questo il significato di “l’unione fa la forza”, l’iniziativa di solidarietà organizzata dal Consorzio del Brunello di Montalcino in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario della sua Fondazione.

Venerdì 28 sera, all’interno della Fortezza di Montalcino, durante la cena preparata per 250 persone  dallo chef tre stelle Michelin Enrico Cerea del Ristorante Da Vittorio, verranno infatti messi a disposizione alcuni cofanetti con bottiglie uniche  che potranno essere acquistati dai partecipanti all’evento.

Sono confezioni pensate ad hoc per le celebrazioni e ciascuna contiene due bottiglie di Brunello. L’esclusività è garantita dal fatto che le bottiglie hanno etichette uniche.  Una è quella creata appositamente per l’evento e quindi non sarà mai più replicata diventando un pezzo rarissimo e di grande valore. L’altra riproduce la piastrella celebrativa della vendemmia 2012 (5 stelle) disegnata 5 anni fa dalla griffe della moda italiana “Cruciani”, del gruppo tessile Arnaldo Caprai.

L’intero ricavato della serata sarà devoluto all’acquisto di materiale di primo soccorso (come defibrillatori) o altri dispositivi (mezzi attrezzati) da mettere a disposizione dei vari presidi sul territorio di Montalcino in collaborazione con la Misericordia di Montalcino. È possibile partecipare alla cena acquistando l’ingresso per  una quota di 250 euro a persona presso il Consorzio del Brunello (fino ad esaurimento posti).

Per stimolare una maggiore adesione alla charity sono stati chiamati a condurre la serata Fede & Tinto, pionieri della comunicazione del vino e ideatori della trasmissione di successo “Decanter” in onda su Radio2. Grazie al loro supporto e la loro capacità di coinvolgimento durante la serata si creerà un crescendo di partecipazione in modo  da raggiungere progressivamente vari obiettivi della raccolta fondi, obiettivi che saranno progressivamente disvelati dai Fede e Tinto.

Per il Presidente del Consorzio Patrizio Cencioniquesta ulteriore iniziativa vuole essere un gesto concreto che il Consorzio lascia al territorio in occasione del cinquantenario. Come per ogni grande traguardo raggiunto viene lasciato un segnale forte, anche questa volta abbiamo voluto sottolineare l’importanza dei 50 anni con una testimonianza di prestigio ma soprattutto utile. Al di la infatti delle celebrazioni della nostra storia e del nostro orgoglio, era giusto lasciare un segno  tangibile che ribadisse ancora una volta lo stretto legame che c’è fra noi produttori ed il sistema territoriale senza il quale in Brunello non esisterebbe”. 

1967-2017: i 50 anni del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino

Programma Celebrazioni

Venerdì - 28 Aprile 2017

Ore 10.00 – Teatro degli Astrusi, Montalcino

“Il coraggio e l’orgoglio: i protagonisti del Brunello 50 anni dopo”

Moderatore Luciano Ferraro – Corriere della Sera.

Discorso del Presidente

Filmato storico sul Consorzio

Premiazioni fondatori

“Faccia a faccia con Ezio Rivella e Francesca Cinelli Colombini

Presentazione libro chef stellati Michelin

Ore 20.30 Cena di Gala presso Fortezza di Montalcino.

Evento ad invito con finalità di beneficenza

Sabato - 29 Aprile

Ore 10.00 – Teatro degli Astrusi, Montalcino

La grande sfida del Brunello: i mercati del futuro

Moderatore Luciano Ferraro – Corriere della Sera.

Marcello Masi – Tg2 e Linea Verde

Heinie Zachariassen fondatore App Vivino

Denis Pantini – Wine Monitor - Nomisma

Giuseppe De Filippi – vice direttore TG5

Presentazione APP Geolocalizzazione Consorzio Brunello

Acquistare bottiglie d’eccezione per sostenere la raccolta fondi per il territorio. E’ questo il significato di “l’unione fa la forza”, l’iniziativa di solidarietà organizzata dal Consorzio del Brunello di Montalcino in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario della sua Fondazione.

Venerdì 28 sera, all’interno della Fortezza di Montalcino, durante la cena preparata per 250 persone  dallo chef tre stelle Michelin Enrico Cerea del Ristorante Da Vittorio, verranno infatti messi a disposizione alcuni cofanetti con bottiglie uniche  che potranno essere acquistati dai partecipanti all’evento.

Sono confezioni pensate ad hoc per le celebrazioni e ciascuna contiene due bottiglie di Brunello. L’esclusività è garantita dal fatto che le bottiglie hanno etichette uniche.  Una è quella creata appositamente per l’evento e quindi non sarà mai più replicata diventando un pezzo rarissimo e di grande valore. L’altra riproduce la piastrella celebrativa della vendemmia 2012 (5 stelle) disegnata 5 anni fa  dalla griffe della moda italiana “Cruciani”, del gruppo tessile Arnaldo Caprai.

L’intero ricavato della serata sarà devoluto all’acquisto di materiale di primo soccorso (come defibrillatori) o altri dispositivi (mezzi attrezzati) da mettere a disposizione dei vari presidi sul territorio di Montalcino in collaborazione con la Misericordia di Montalcino. E’ possibile partecipare alla cena acquistando l’ingresso per  una quota di 250 euro a persona presso il Consorzio del Brunello (fino ad esaurimento posti).

Per stimolare una maggiore adesione alla charity sono stati chiamati a condurre la serata Fede & Tinto, pionieri della comunicazione del vino e ideatori della trasmissione di successo “Decanter” in onda su Radio2. Grazie al loro supporto e la loro capacità di coinvolgimento durante la serata si creerà un crescendo di partecipazione in modo  da raggiungere progressivamente vari obiettivi della raccolta fondi, obiettivi che saranno progressivamente disvelati dai Fede e Tinto.

Per il Presidente del Consorzio Patrizio Cencioni “questa ulteriore iniziativa vuole essere un gesto concreto che il Consorzio lascia al territorio in occasione del cinquantenario. Come per ogni grande traguardo raggiunto viene lasciato un segnale forte, anche questa volta abbiamo voluto sottolineare l’importanza dei 50 anni con una testimonianza di prestigio ma soprattutto utile. Al di la infatti delle celebrazioni della nostra storia e del nostro orgoglio, era giusto lasciare un segno  tangibile che ribadisse ancora una volta lo stretto legame che c’è fra noi produttori ed il sistema territoriale senza il quale in Brunello non esisterebbe”.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro