Mibac 280x120banner fiere 345x120

A Folgaria una settimana bianca contro le mafie

 Il paese trentino, in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Antimafia Riferimenti, ospita dal 25 febbraio al 3 marzo 2013 la seconda edizione de “L’Antimafia sugli sci”

 

Lo sci come strumento di legalità è la scommessa lanciata dall’Azienda per il Turismo di Folgaria (TN) e dal Coordinamento Nazionale Antimafia Riferimenti sulle piste della località trentina, dove dal 25 febbraio al 3 marzo 2013 gli studenti di tutte le regioni italiane potranno partecipare alla seconda edizione della settimana della Gerbera Gialla, sciando contro le mafie. L’iniziativa, denominata “L’Antimafia sugli Sci”, si svolge con la supervisione tecnica di FolgarìaSki e ha come obiettivo quello di coniugare sport, sensibilizzazione e formazione. L'impegno dei partecipanti consiste nel trascorrere le mattine sugli sci e le sere in specifici seminari e laboratori sul tema della lotta a questa terribile piaga sociale. Il programma prevede una serie di conferenze di straordinario interesse, con la partecipazione di personalità di primo piano, a vario titolo, negli apparati antimafia. Si spazia dai principi fondamentali della Costituzione (lunedì 26) con l’avvocato Maria Rosaria Salzano, alle battaglie antiracket con Tano Grasso, coordinatore nazionale delle associazioni antiracket (giovedì 28 febbraio), per incontrare infine Giuseppe Gennari, magistrato del Tribunale di Milano impegnato in numerose inchieste sulla presenza della criminalità organizzata in Lombardia, che il 2 marzo parlerà della presenza della mafia nel nord Italia. Mercoledì 27 febbraio il relatore è Paolo De Chiara, giornalista e autore de “Il coraggio di dire no”, libro-documento che racconta la storia di Lea Garofalo, collaboratrice di giustizia uccisa dalla 'ndrangheta. Nel corso della settimana è prevista la proiezione della video-intervista di Salvatore Borsellino sulla trattativa stato-mafia e del film “Le mani sulla città” di Francesco Rosi, con il commento di Ulisse Salvatore di Palma, autore del libro “Vittima di mafia”.

Gli incontri sono organizzati da Adriana Musella, presidente del Coordinamento. Adriana è figlia di Gennaro Musella, imprenditore salernitano ucciso dalla 'ndrangheta nel 1982 a Reggio Calabria. Insieme al giudice Antonino Caponnetto, padre del primo pool antimafia, ha fondato il Coordinamento Nazionale Antimafia Riferimenti.

La settimana Antimafia vuole con forza ribadire il significato civico e civile delle attività collettive, dello sport e dello sforzo concreto per preservare la memoria storica e costruire una nuova società, più giusta, in cui l’illegalità non trovi più alcun spazio.

I ragazzi delle scuole che vogliono aderire all'iniziativa godranno di eccezionali tariffe messe a loro disposizione dall’Ente per il Turismo di Folgaria e da FolgarìaSki. Le attività del Coordinamento Riferimenti sono invece svolte a titolo gratuito grazie all’intervento dei propri volontari. Per ogni ragguaglio, è fin da ora possibile contattare il numero 0464 720538, mentre le adesioni vanno trasmesse a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero di fax 0965312841.

FolgariaSki Piste

Per informazioni: FolgarìaSki

Località Fondo Grande - 38064 Folgaria (TN)

Tel. 0464 720538

Fax 0464 723018

E-mail: : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito web: www.folgariaski.com

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Altro