FOCUS UNO: ''IL PIACERE DELLA SCIENZA''. ULTIMO APPUNTAMENTO SU ITALIA 1: domani 07 gennaio 2011 ore 21.10

 
 

dalla storia alla medicina, dall’astrologia al sesso

 

FOCUS UNO: IL PIACERE DELLA SCIENZA!

 

ITALIA 1 venerdì 7 gennaio ore 21.10 - 4a puntata

 

Quarto e ultimo appuntamento con Focus Uno, venerdì 7 gennaio alle ore 21.10 su Italia 1. Il programma, condotto da Giulio Golia in compagnia del San Bernardo Golia, è realizzato in collaborazione con Focus, il mensile di divulgazione scientifica diretto da Sandro Boeri ed edito da Gruner+Jahr/Mondadori.

 

Il telecomando del tempo di “Cambia la tua vita con un click” o la macchina cancella ricordi di “Se mi lasci ti cancello”? il teletrasporto di “Star Trek” o la macchina del tempo di “Ritorno al futuro”?  Il Grande Schermo ha prodotto alcune tra le invenzioni più curiose e divertenti e Focus Uno stilla la classifica delle Top 5.

 

SOS Pianeta terra: soluzioni cercasi. Numerosi i rimedi, più o meno visionari, al sempre più allarmante livello di surriscaldamento della terra. Un documentario firmato BBC ne passa in rassegna alcuni decisamente particolari, come i futuristici dischi di vetro disposti in punti strategici del globo capaci di deviare i raggi solari. 

 

Sesso e Sport sono veramente inconciliabili? Divertirsi tra le lenzuola prima di una competizione sportiva ne compromette i risultati?  Il complesso e approfondito test medico cui si sottopone un pugile professionista smentisce decisamente questo luogo comune per la gioia di tutti gli sportivi del mondo di qualsiasi disciplina.

 

Mangiare sano, fare attività fisica, prendersi cura del proprio organismo, sono tutte azioni che ci fanno star bene e possono prevenire malattie anche molto gravi, come il tumore. Focus Uno illustra poche semplici regole da seguire nella vita quotidiana.

 

Anche i modi di  passare a miglior vita posso rivelarsi alquanto curiosi, incredibili o addirittura inspiegabili.

Può una razza, per esempio, uccidere una persona senza pungerla? Giulio Golia  racconta e documenta alcune tra le morti più bizzarre, mai viste.

 

Dopo 50 anni di dosi massicc

Condividi
comments

Attualità