IL PREMIO NOBEL MARIO VARGAS LLOSA SPIEGA COME SCRIVERE UN ROMANZO (SECONDO LUI)...

mario vargas

...SUL DOMENICALE DEL SOLE 24 ORE DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015

Mario Vargas llosa

Il Domenicale del Sole 24 Ore continua nel suo impegno trentennale di fornire ogni settimana al lettore il meglio della cultura anche attraverso gli interventi diretti dei Grandi della letteratura mondiale.

Domenica 13 settembre la copertina del supplemento culturale del Sole 24 Ore aprirà con l’intervento del premio Nobel per la Letteratura Mario Vargas Llosa che spiegherà ai lettori come si scrive un romanzo, almeno secondo la sua personale esperienza.

Sono riflessioni preziose sul mondo della scrittura e consigli di prima mano, quelli che lo scrittore peruviano ospite del Festival della Letteratura di Mantova lascia in anteprima sulle pagine del Sole 24 Ore. Anteprima della sua lectio magistralis che terrà lunedì 14 settembre alle 18.00 nell’aula magna di palazzo Steri, in piazza Marina 61 a Palermo, quando riceverà la laurea magistrale ad honorem in Lingue e letterature moderne dell’Occidente e dell’Oriente.

Il suo è un metodo personale che rifugge dai luoghi comuni. “In verità non scelgo mai i temi, bensì sono i temi a scegliere me: scrivo di certe cose perché ho avuto certe esperienze”, racconta Vargas Llosa al Domenicale del Sole 24 Ore per spiegare come nasce in lui il processo creativo che sta alla base dei suoi romanzi. “Tutti i romanzi, i racconti, le opere di teatro che ho scritto hanno avuto un’origine simile: da qualcosa che mi è successo e che mi ha segnato così tanto, da non poter evitare di scrivere una storia e partire da questa esperienza.”

“Vargas Llosa non è solo un grande letterato, che qui ci spiega in maniera affascinante il processo creativo della scrittura dei sui romanzi”, commenta Armando Massarenti, che così spiega la scelta di affidare la copertina di Domenica alle parole dello scrittore peruviano. “È anche un eroe della libertà. Ha criticato con lucidità e coerenza le illusioni del populismo sudamericano per abbracciare fino in fondo il valore della libertà nella politica, nell’economia e in tutta l’esperienza umana, nutrendo di ciò la propria creatività letteraria”.

L’appuntamento del Domenicale con la letteratura continua ogni domenica anche con la pubblicazione dei “Racconti d’autore”, opere letterarie in formato tascabile. Domenica 13 settembre sarà la volta di Manuel Vàzquez Montalbàn con “Storie di politica sospetta”.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Edicola