Nasce "Nuove Generazioni": dal 19 giugno ogni domenica sul Sole 24 Ore

nuove generazioni sole 24 ore

Sul Sole 24 ORE Domenica del 19 giugno 2016 

Dalla proposta di un giovane lettore e dal dialogo con i lettori di “Memorandum”, la rubricadomenicale del Direttore Roberto Napoletano,

NASCE

“Nuove Generazioni”

Ogni domenica 2 pagine in più all’interno del supplemento culturale, per raccontare le emozioni, le passioni, il talento, la determinazione dei 20-40enni italiani

Domenica 19 giugno i lettori del Sole 24 Ore Domenica troveranno all’interno dello storico supplemento culturale del Quotidiano due nuove pagine, che racconteranno i tanti stati d’animo della generazione dei 20-40enni italiani. “Nuove Generazioni” darà voce ai nostri “giovani e meno giovani”, alle loro emozioni, passioni, talento, che con determinazione e nonostante tutto riescono ad emergere nella ricerca, nelle arti, nella creatività, nell’impresa culturale, ma racconterà anche la fatica di trovare lavoro o dare vita a un’attività economica in un Paese che fa scontare loro il conto quotidiano dei vizi e degli errori delle precedenti generazioni e quello di una crisi globale finanziaria che ha portato al fenomeno allarmante della “fuga di cervelli” italiani, vera e propria piaga dai risvolti economici, ma indubbiamente anche culturali.

L’idea nasce da una lettera di un giovane lettore al Direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano nel suo dialogo aperto con i lettori domenicali della rubrica Memorandum e da domenica 19 giugno diventerà un racconto settimanale delle storie dei nostri giovani talentuosi: storie che, “nel bene e nel male”, faranno emergere “tutto ciò che appartiene al cuore profondo del Paese: dentro le case, in università e in azienda, il gusto ritrovato della fatica delle nuove generazioni e l’interesse che riaffiora per l’Italia”. Così spiegaRoberto Napoletano nell’ultimo suo Memorandum del 12 giugno rispondendo alla proposta del giovane lettore. E continua: “(...) segnaleremo il talento e gli sforzi che si misurano ogni giorno con i tanti egoismi di sempre. Bisogna fare in modo che i cervelli migliori restino e possano dire la loro”, scegliendo l’Italia “non perché è il nostro Paese, ma perché è il luogo al mondo dove si lavora e si vive meglio”.

La scelta editoriale di inserire la sezione “Nuove Generazioni” nella scansione di pagine come Scienza e Filosofia, Musica, Letteratura, Arte, che caratterizzano storicamente il supplemento culturale del Sole 24 OreDomenicarientra nella direzione presa dal Domenicale di una “rivoluzione culturale” quotidiana che, partita nel febbraio del 2012 con il “MANIFESTO DELLA CULTURA” del Sole 24 Ore dal titolo “Niente cultura, niente sviluppo”, raggiunse in pochissimi mesi migliaia di adesioni, illustri e no, scatenando un dibattito di altissimo profilo sul rilancio economico del Paese attraverso la cultura.

Oggi il rilancio economico del Paese passa anche attraverso il racconto dell’esperienza di questi giovani sulle pagine del supplemento culturale del Sole 24 Ore, diretto da Armando Massarenti, il quale, come ricordato anche dal direttore Napoletano, sottolinea che si tratta di un impegno preso già da alcuni mesi con l’inserimento tra le pagine di Domenica della rubrica L’EUROPA DEL MERITO: “La Domenica del Sole 24 Ore - ha osservato Massarenti - pone da sempre grande attenzione sui progetti, i risultati, e sulle implicazioni pratiche dei finanziamenti alla ricerca sia in ambito scientifico che umanistico”.

Domenica 19 giugno si comincia, dunque. Due le storie “vincenti”.

Dalla scienza alla comunicazione della ricerca scientifica attraverso il fumetto: ecco la prima storia. Un gruppo di valenti disegnatori, con esperienza di studi scientifici alle spalle, verranno incoraggiati e pagati dalla Commissione europea per illustrare con stile graphic novel attraverso storie disegnate e narrate sul web – le webcomics – i progetti e le ricerche Erc premiate dall’Unione Europea. L’obiettivo è quello di spiegare a un pubblico più ampio possibile la direzione, le poste in gioco e il valore della ricerca, che è anche impegno pubblico e impresa comune.

Cinque giovani scienziate italiane hanno vinto il prestigioso premio (giunto alla sua 14esima edizione italiana) “For Women in Science” promosso da Unesco e L’Oreal Foundation, programma che promuove e incentiva la ricerca al femminile. L’edizione italiana si è svolta lunedì 13 giugno con l’assegnazione di cinque borse di studio, del valore di 20mila euro ciascuna, ad altrettante ricercatrici sotto i 35 anni che, anziché espatriare, potranno continuare in Italia le proprie ricerche.

Inoltre il presidente dell'Accademia dei Lincei annuncia il premio Feltrinelli Giovani e si dà notizia del bando del Cnr per 82 posti per eccellenze giovanili.

Le pagine NUOVE GENERAZIONI saranno all’interno del Sole 24 Ore Domenica ogni domenica a partire dal 19 giugno.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Edicola