Mibac 280x120banner fiere 345x120

AFFORDABLE ART FAIR 2016. I NUMERI DEL SUCCESSO

affordable art fair

La sesta edizione italiana di Affordable Art Fair, la fiera di arte contemporanea accessibile, conferma il suo successo: nei quattro giorni della manifestazione (17-20 marzo) sono stati accolti 12.000 visitatori.

Il valore complessivo delle opere vendute supera 1.300.000 euro. Il prezzo medio d’acquisto durante questa edizione si è alzato raggiungendo i 1.300 euro, importo più alto del 23,9% rispetto all’anno scorso.

Affordable Art Fair si conferma un format dinamico e accattivante grazie alle novità introdotte di anno in anno, che permettono ai visitatori di essere sempre aggiornati sugli ultimi trend del mondo dell’arte contemporanea e di scoprire nuovi mercati interessanti, come quello della Repubblica di Corea, paese ospite della sezione Exchange.

Tra le iniziative di maggior successo, si segnalano quelle legate al mondo della street art come la Warsteiner Art Battle che ha visto sfidarsi a colpi di pennello e spray alcuni street artist durante delle performance live: le opere dei tre vincitori - Vast, Lord Nelson Morgan e Filippo Mozone - sono state acquistate da Warsteiner, main sponsor della fiera ed esempio perfetto di azienda che investe nell’arte contemporanea e che presto attiverà delle collaborazioni con questi giovani artisti.

La direttrice di Affordable Art Fair 2016, Manuela Porcu, racconta: “È stata un’edizione davvero originale, dove abbiamo accostato i colori forti della street art all’eleganza delle opere coreane, il fascino senza tempo della fotografia alle interessanti novità stilistiche introdotte dagli Young Talents. Ogni giornata inoltre è stata ricca di appuntamenti tra laboratori, lezioni di storia dell’arte e performance live: lo scopo era quello di coinvolgere maggiormente il pubblico, creare un ambiente divertente e stimolante, dove scoprirsi (o riscoprirsi) collezionisti. Per quanto riguarda invece l’Art Night Out, abbiamo registrato una consistente partecipazione da parte del pubblico che, nonostante le difficoltà dovute allo sciopero dei mezzi, ha comunque visitato le decine di location aperte per l’occasione in città.”

In attesa della prossima edizione meneghina prevista per marzo 2017, Affordable Art Fair Seoul (9 – 11 settembre 2016) ospiterà alcune delle migliori gallerie italiane nell’ambito del nuovo programma “Exchange”, partito proprio da Milano lo scorso anno per incentivare la mobilità delle gallerie all’interno del network di fiere d’arte più esteso a livello globale.

24 marzo 2016

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere