Mibac 280x120banner fiere 345x120

VERONA. AL VIA LA 52° EDIZIONE DI VINITALY 2018

VIN ITALY 2018

 

VERONA VINITALY 2018

UN BRINDISI CHE VALE Più DI

9 MILIARDI DI EURO

Ammonta a circa 6 miliardi di euro l’export di vini dall’Italia nel 2017. L’Italia, con oltre 80mila imprese vinicole, è il secondo esportatore di vino al mondo, dopo la Francia. Tra i principali amanti del vino Made in Italy, in testa gli USA, la Germania e il Regno Unito, ma crescono di più gli estimatori russi, brasiliani e cinesi. Oltre un terzo dell’export italiano parte dal Veneto, seguono Piemonte e Toscana. In Italia si contano oltre 80mila imprese vinicole, tra coltivazione di uva e produzione di vini da uva, con un business annuale che vale circa 9,6 miliardi di Euro, di cui 3,3 miliardi solo in Veneto. Le esportazioni di vini da uva dall’Italia verso il mondo nel 2017 ammontano a circa 6 miliardi di euro e registrano una variazione del +6,4% tra 2016 e 2017. Oltre un terzo dell’export italiano parte dal Veneto con 1,5 miliardi di euro, tra gennaio e settembre 2017, +6,4% in un anno, seguito dal Piemonte (677mila euro, +6,1%) e dalla Toscana (665mila euro, +3,3%).  “Il vino – spiega Giovanni Benedetti, membro di giunta della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e direttore di Coldiretti Lombardia –

rappresenta una delle eccellenze dell’agroalimentare Made in Italy. Lo conferma anche il valore dell’export che nel 2017 ha raggiunto il massimo storico di sempre attestandosi a circa 6 miliardi di euro - continua Benedetti -. In Lombardia ci sono oltre 20mila ettari a vigneto, quasi tutti dedicati a nettari di alta qualità. Le province più “vinicole” sono Pavia e Brescia, che da sole rappresentano i due terzi delle superfici vitate in Lombardia e il 70% delle oltre tremila aziende lombarde”. All’estero, tra chi non rinuncia ad un bicchiere di vino italiano sulla tavola, ci sono al primo posto gli statunitensi che importano dal nostro Paese prodotti vinicoli per un valore di circa 1,4 miliardi euro (pari al 23,5% del totale dell’export italiano di vino e in crescita del 4,2% tra 2016 e 2017), seguiti dai tedeschi con oltre 985milioni di euro (16,4% del totale) e dal Regno Unito che importa circa 810 milioni di euro (il 13,5%, crescita del +5,9%). La Russia, il Brasile e la Cina sono invece i Paesi in cui si registra tra 2016 e 2017 la crescita maggiore di importazioni dall’Italia: rispettivamente +43%, +60,6% e +28,7%.

E nella classifica dei produttori di vino più “amati” al mondo, l’Italia conquista il secondo posto, preceduta solo dalla Francia prima con 8,1 miliardi di euro di export di prodotti vinicoli nel mondo nel 2016, assorbendo circa un terzo delle esportazioni mondiali di vino (28,1%), seguita dall’Italia con 5,6 miliardi di euro, pari al 19,3% del totale, dalla Spagna (2,6 miliardi di euro, 9,2%), e dal Cile (1,6 miliardi di euro, 5,7%). E guardando ai 10 maggiori importatori di vino al mondo, l’Italia è il primo Paese da cui importano Germania e Svizzera, rispettivamente il peso delle importazioni dall’Italia è del 37,6% e del 35,1%, mentre negli Stati Uniti (29,7%), nel Regno Unito (21,2%), nei Paesi Bassi (12,2%) e in Belgio (11,3%) è il secondo Paese da cui si importano vini. È quanto emerge da elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Aida-Trade Catalyst

Le imprese del vino in Italia Sono complessivamente oltre 80mila le imprese del vino attive in Italia, si tratta principalmente di imprese di coltivazione di uva (79.762), a cui si aggiungono le imprese di produzione di vino (1.850).

La concentrazione maggiore è in Sicilia, dove si trovano complessivamente quasi 13mila imprese attive nel settore, di cui oltre 7mila solo nel trapanese, la seconda regione italiana in termini numerici è il Veneto con 12.508 imprese, di cui 6.350 a Treviso e 3.836 a Verona, al terzo posto la Puglia, con 10.550 imprese. È quanto emerge da elaborazioni dell’U.O. Studi, statistica e programmazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Registro Imprese e su dati Aida-Bureau Van Dijk e Aida-Trade Catalyst.

Export di vini da uva dell'Italia nel 2017 per paese di destinazione. Primi 20 paesi

 

Paese

Export 2017 (in €)

Peso %

Var. % 2017 / 2016

1

Stati Uniti

1.407.508.010

23,5%

4,2%

2

Germania

985.277.970

16,4%

0,7%

3

Regno Unito

810.698.777

13,5%

5,9%

4

Svizzera

359.867.311

6,0%

6,6%

5

Canada

333.057.908

5,6%

9,0%

6

Francia

169.953.608

2,8%

9,0%

7

Svezia

164.841.717

2,8%

6,4%

8

Giappone

163.308.536

2,7%

8,0%

9

Danimarca

147.675.551

2,5%

0,4%

10

Paesi Bassi

142.083.888

2,4%

1,4%

11

Cina

130.013.649

2,2%

28,7%

12

Belgio

122.223.042

2,0%

7,9%

13

Russia

111.494.537

1,9%

43,0%

14

Austria

102.199.822

1,7%

0,8%

15

Norvegia

94.160.354

1,6%

0,0%

16

Australia

52.233.357

0,9%

13,4%

17

Polonia

50.218.804

0,8%

4,9%

18

Repubblica Ceca

44.698.534

0,7%

10,1%

19

Spagna

40.013.414

0,7%

-2,9%

20

Brasile

38.837.890

0,6%

60,6%

 

Totale Italia

5.989.832.806

100,0%

6,4%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Istat

Export di vini da uva dell'Italia tra gennaio e settembre 2017 per regione di provenienza

Regione

Export gen-set 2017

Peso %

Var. % 2017 / 2016

Abruzzo

121.716

2,9%

13,5%

Basilicata

1.656

0,0%

-2,1%

Calabria

3.656

0,1%

5,3%

Campania

34.769

0,8%

18,2%

Emilia-Romagna

230.544

5,4%

11,8%

Friuli-Venezia Giulia

83.975

2,0%

1,5%

Lazio

43.127

1,0%

9,2%

Liguria

14.274

0,3%

53,8%

Lombardia

193.819

4,5%

3,7%

Marche

37.617

0,9%

4,7%

Molise

2.308

0,1%

2,4%

Piemonte

677.870

15,9%

6,1%

Puglia

103.014

2,4%

20,3%

Sardegna

17.239

0,4%

-3,1%

Sicilia

95.697

2,2%

14,2%

Toscana

665.674

15,6%

3,3%

Trentino-Alto Adige

394.217

9,2%

6,1%

Umbria

24.727

0,6%

-0,9%

Valle d'Aosta

1.056

0,0%

7,3%

Veneto

1.514.271

35,5%

6,4%

Regioni diverse e non specificate

1.096

0,0%

142,5%

ITALIA

4.262.321

100,0%

6,6%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Istat

Export di vini da uva nel mondo nel 2016 Primi 20 paesi per valore delle esportazioni.

Valori in migliaia di euro e variazione %

 

Paese

Export 2016 (migliaia di €)

Peso %

Var. % 2016 / 2015

1

Francia

8.147.994

28,1%

-0,2%

2

Italia

5.608.558

19,3%

4,4%

3

Spagna

2.654.279

9,2%

0,4%

4

Cile

1.662.439

5,7%

0,9%

5

Australia

1.525.098

5,3%

5,2%

6

Stati Uniti d'America

1.405.726

4,8%

1,9%

7

Nuova Zelanda

1.012.411

3,5%

4,9%

8

Germania

925.598

3,2%

-3,3%

9

Argentina

733.494

2,5%

0,2%

10

Portogallo

720.611

2,5%

-1,1%

11

Hong Kong

602.279

2,1%

9,0%

12

Sud Africa

595.039

2,1%

-0,6%

13

Regno Unito

584.478

2,0%

-2,3%

14

Cina

489.905

1,7%

31,1%

15

Singapore

399.638

1,4%

4,8%

16

Paesi Bassi

274.547

0,9%

17,1%

17

Austria

174.142

0,6%

21,1%

18

Belgio

135.638

0,5%

7,1%

19

Lituania

119.498

0,4%

2,2%

20

Danimarca

112.873

0,4%

-5,0%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su

dati Aida-Trade Catalyst

Posizione dell'Italia come esportatore di vini da uva nei 10 maggiori importatori di vino al mondo

Paese

Quota % import mondiale di vini

Import 2016 da Italia (in migliaia di €)

Posizione Italia nel paese

Peso % importazioni dall'Italia su totale paese

Var. % export 2016 / 2015

Stati Uniti d'America

15,7%

1.351.161

29,7%

5,6%

Regno Unito

12,4%

763.731

21,2%

2,4%

Germania

8,9%

977.845

37,6%

1,8%

Cina

7,7%

101.167

4,5%

13,9%

Canada

5,3%

305.544

19,7%

2,3%

Hong Kong

5,3%

25.333

1,7%

-2,4%

Giappone

4,3%

150.765

12,0%

-4,3%

Paesi Bassi

4,0%

140.022

12,2%

8,7%

Belgio

3,4%

111.671

11,3%

4,2%

Svizzera

3,3%

338.793

35,1%

4,8%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Aida-Trade Catalyst

 

Imprese attive per regione

Regione

Imprese attive 31.12.2017

Var. % 2017 / 2016

Coltivazione di uva

Produzione di vini da uve

TOTALE

Coltivazione di uva

Produzione di vini da uve

TOTALE

Abruzzo

3.503

93

3.596

3,7%

4,5%

3,7%

Basilicata

278

22

300

3,7%

-12,0%

2,4%

Calabria

801

57

858

1,0%

9,6%

1,5%

Campania

3.914

193

4.107

1,6%

2,7%

1,7%

Emilia-Romagna

5.640

85

5.725

-1,1%

-1,2%

-1,1%

Friuli-Venezia Giulia

2.045

30

2.075

3,4%

-11,8%

3,1%

Lazio

2.425

48

2.473

-2,6%

0,0%

-2,5%

Liguria

324

13

337

0,0%

8,3%

0,3%

Lombardia

3.023

93

3.116

-0,5%

-4,1%

-0,6%

Marche

926

53

979

0,7%

3,9%

0,8%

Molise

247

8

255

1,6%

0,0%

1,6%

Piemonte

8.890

183

9.073

-2,8%

-3,2%

-2,8%

Puglia

10.238

312

10.550

2,5%

-1,0%

2,4%

Sardegna

2.317

57

2.374

2,9%

3,6%

2,9%

Sicilia

12.728

262

12.990

0,6%

1,9%

0,7%

Toscana

4.586

60

4.646

0,1%

1,7%

0,2%

Trentino-Alto Adige

4.904

53

4.957

2,1%

3,9%

2,1%

Umbria

557

12

569

0,2%

-14,3%

-0,2%

Valle d'Aosta

124

0

124

3,3%

-100,0%

2,5%

Veneto

12.292

216

12.508

3,9%

1,4%

3,8%

ITALIA

79.762

1.850

81.612

1,1%

0,3%

1,1%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Registro Imprese

 

 

 

Prime 20 province in Italia per numero di imprese attive al 31.12.2017 nella coltivazione di uva e produzioni di vini

 

Provincia

Imprese attive 31.12.2017

Var. % 2017 / 2016

Coltivazione di uva

Produzione di vini da uve

TOTALE

1

Trapani

7.177

92

7.269

-0,5%

2

Treviso

6.243

107

6.350

5,6%

3

Verona

3.774

62

3.836

1,7%

4

Trento

3.542

39

3.581

1,2%

5

Bari

3.499

69

3.568

4,0%

6

Asti

3.243

53

3.296

-3,2%

7

Taranto

3.194

47

3.241

1,2%

8

Cuneo

3.031

90

3.121

-2,8%

9

Chieti

3.019

61

3.080

3,9%

10

Agrigento

2.604

24

2.628

1,6%

11

Foggia

2.475

130

2.605

1,7%

12

Benevento

2.232

18

2.250

-0,3%

13

Alessandria

2034

27

2061

-3,2%

14

Pavia

1.504

19

1.523

-3,2%

15

Firenze

1.412

19

1.431

-0,1%

16

Bolzano

1.362

14

1.376

4,5%

17

Reggio Emilia

1.349

16

1.365

-1,5%

18

Roma

1.302

35

1.337

-1,9%

19

Modena

1.303

15

1.318

-0,9%

20

Siena

1.277

17

1.294

0,5%

Fonte: Elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati Registro Imprese

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere