Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO UNA TRE GIORNI CAPITALE INTERNAZIONALE DEI PROFUMI D’ARTISTA

esxence flow

MILANO   XI* ESXENCE 2019

 PROFUMI D’ARTISTA

ESXENCE

Un edizione questa XI* di Esxence – The scent of excellence, il salone di riferimento mondiale della profumeria artistica negli oltre 5 mila metri quadri di The Mall, e a Villa Quarzo una location minimal elegante, in piazza Lina Bo Bardi, 1 a Milano. Da questa edizione si è ufficializzata   la prima edizione della Milano fragrance week, una serie di eventi dislocati nella città in contemporanea con Esxence, la kermesse dedicata alle fragranze d’autore e alla cultura del profumo come forma artistica, declinato anche in settori come l’arte, la musica, la tecnologia. Come per il design e la moda, gli eventi della Milano fragrance week (mostre, installazioni e workshop) dislocati in tutta la città, ma si concentreranno soprattutto nei quartieri di Porta nuova, Garibaldi e Brera. che in Italia valgono 250 milioni di euro. Maurizio Cavezali co-fondatore e Presidente della Equipe International ente organizzatore. «Ogni anno, grazie a un attento lavoro di ricerca e selezione, offriamo al pubblico solo le eccellenze della produzione della profumeria d’autore: qui si incontrano i più importanti player del settore, si decidono le tendenze, esordiscono i brand emergenti», ha spiegato Cavezali. Presenti un totale di 200 espositori, tra marchi storici ed emergenti. Un appuntamento di cultura, ma anche di business.

THE MALL

A livello mondiale infatti, l’incidenza della profumeria d'autore sul mercato della profumeria alcolica, nel suo complesso, si aggira intorno al 10%. In Italia, nel 2017, il volume di fatturato della profumeria d’autore ha superato 250 milioni di euro, corrispondente al 12% del fatturato della profumeria alcolica e al 2,5% del beauty business italiano. Poiché il potenziale delle fragranze d’autore è di raggiungere il 2% del fatturato beauty di ogni nazione, questo settore è in grado di poter sviluppare qualche miliardo di euro di fatturato e dare linfa a marchi fedeli alla loro mission originale e/o estremamente innovativi e di ricerca. Intanto, la novità di questa edizione di Esxence, è stata l’Experience lab, un’area dedicata ai marchi di skincare indie, così definiti quelli appartenenti a piccole e medie dimensioni e con un'anima green. Un nutrito calendario di incontri e tavole rotonde ha completato il programma di Esxence. Quest’anno hanno preso parte Michael Edwards e Annick Le Guérer, che hanno fatto un sunto e analizzato i mercati esteri come USA e Germania, gli effetti dell’intelligenza artificiale sul mercato della profumeria di nicchia e il ruolo dei social media. Per il quinto anno consecutivo, Esxence è stata la sede dell’annuncio dei finalisti degli “Art & Olfaction Awards”, il riconoscimento dedicato a realtà indipendenti della profumeria artistica. Parole ancora degli organizzatori “Riteniamo che il compito più importante che svolge questa manifestazione sia dare visibilità e ascolto a tutto ciò che di fatto rappresenta, da decenni, la fucina dell’innovazione e della ricerca stilistica ed estetica della profumeria e, da qualche anno, anche della cosmetica”, ha affermato Silvio Levi, cofondatore di Esxence e presidente del Comitato Tecnico.

Un successo annunciato in  termini di trattative e di pubblico appuntamento al 2020

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere