Mibac 280x120banner fiere 345x120

TORINO. 26° EDIZIONE ARTISSIMA 2019

ARTISSIMA

TORINO – 26* ARTISSIMA 2019

Dal 1 al 3 novembre 2019

Internazionale d’Arte Contemporanea

Oval, Lingotto Fiere Torino

Meeting Point by La Stampa e Book Corner by Librerie Corraini

Walkie Talkies by Lauretana

artissima-2019-torino-

l tema universale è quello della censura e del desiderio, nato a causa di una vera censura subita da Artissima durante la campagna di promozione. Su questo, la fiera diretta da Ilaria Bonacossa (appena riconfermata fino al 2021), che apre la propria 26a edizione all'Oval dal 1° al 3 novembre, ha deciso di lavorare. E si incontrano, passeggiando tra gli ampi spazi della struttura al Lingotto rivisitazioni e ridefinizione del concetto di censura, che sj esprime soprattutto attraverso i limiti (o le concessioni) del web. L'evento cresce ed esce dai confini fieristici, come con la mostra Abstract Sex inaugurata da Jana, oppure con l'analisi di Artissima Telephone ospitata alle Ogr. L'obiettivo è quello di raggiungere i 55.000 visitatori richiamati lo scorso anno, e possibilmente si superare quel tetto già così alto.  «Questi giorni – ha commentato la sindaca, Chiara Appendino sono motivo di orgoglio per la città, ce li invidiano anche all'estero». Perché intorno ad Artissima sono fiorite numerose tre fiere e manifestazioni che rendono Torino, almeno per una settimana, punto di riferimento per l'arte contemporanea. Con 208 gallerie da 43 Paesi, Artissima vanta il 62% di espositori stranieri e un «hub» per il Medio Oriente. Torna l’Experimental Academy, nella nuova sede di Combo in corso Regina Margherita, che aprirà al pubblico a fine anno. Fra le novità c'è stata un’installazione di Marcello Maloberti nel Salone delle Feste dell’Hotel Principi di Piemonte (che ha riaperto da qualche settimana), l'installazione alla Domus Lascaris del Gruppo Building per il 50° anniversario del film «The Italian Job», inaugurata ieri, oltre al decennale della sezione «Back to the Future» e diverse collaborazioni. Non mancano i libri, con numerose presentazioni al book corner, tra cui, sabato alle 15, il libro dedicato al progetto Toward 2030, con Torino ambasciatrice dei 17 goal dell'Onu (in collaborazione con Lavazza). «Quest’anno – ha aggiunto Maurizio Cibrario, presidente di Fondazione Torino Musei, cui fa capo Artissima – non soltanto la fiera sta dimostrando capacità attrattiva nota a tutti quanti, ma sta anche operando su nuovi scacchieri geografici, come l'hub mediorientale. È anche uno straordinario impulso sulle realtà istituzionali e culturali cittadine». «Artissima – ha sottolineato Fulvio Gianaria, presidente della Fondazione per l'arte contemporanea Crt – è la messa a disposizione di migliaia di persone e di linguaggi creativi, non omologati, un modo di leggere realtà».Artissima offre ogni anno un amplissimo calendario di incontri e approfondimenti dedicati al pubblico: tornano per la ventiseiesima edizione della fiera il Meeting Point by La Stampa, un’area speciale riservata alla presentazione di progetti, ricerche, eventi e dibattiti, a cura di Anna Daneri, curatrice indipendente e il Book Corner, dedicato alla presentazione di pubblicazioni coordinato da Librerie Corraini. Inoltre, Artissima propone due appuntamenti di grande successo dedicati al pubblico: i Walkie Talkies by Lauretana, conversazioni informali che attraversano liberamente gli spazi della fiera, e sei nuovi percorsi guidati promossi da sei partner di Artissima.

CALENDARIO MEETING POINT BY LA STAMPA

Un’area speciale della fiera by La Stampa è riservata a conversazioni e dibattiti oltre che alla presentazione di progetti, ricerche ed eventi, in collaborazione con musei, istituzioni e realtà dell’arte: un’occasione unica di incontro e confronto con alcuni dei protagonisti della scena artistica internazionale. Intitolato Desiderio e Censura, tema-guida della 26esima edizione di Artissima, il programma delle conversazioni curato quest’anno da Anna Daneri, metterà a fuoco le diverse declinazioni che il binomio assume nella riflessione artistica contemporanea. Già a partire dalla sua etimologia derivante dal latino de-, e sidus, “stella”, letteralmente, “cessare di contemplare le stelle a scopo augurale” nel senso di trarne gli auspici e quindi bramare – il termine Desiderio, secondo l’Enciclopedia Treccani, “allude più alla distanza tra il soggetto e l’oggetto di desiderio, e al moto dell’animo che li lega, che alla natura dell'oggetto stesso”. Una distanza che l’atto esterno del controllo e della repressione, incarnato dall’ufficio della Censura, rende ancora più siderale. I due termini in un certo senso si presuppongono: non può esistere desiderio senza un senso del limite più meno esplicito, tanto quanto non può darsi censura senza la spinta sovversiva di un desiderio che la trascende. A parlarne sono invitati artisti, curatori, collezionisti ed esperti di varie discipline, che porteranno all’attenzione del pubblico le proprie ricerche, riflessioni e studi. Il programma sarà l’occasione per incontrare alcuni dei protagonisti degli eventi espositivi previsti in città durante il periodo di Artissima e per approfondire alcune delle ricerche artistiche presentate nell’ambito delle sezioni curate della fiera e degli eventi collaterali. Un focus sarà inoltre dedicato all’Hub Middle East.

Space design Meeting Point: Artek

Space design Meeting Point Press Lounge: Vitra

CALENDARIO BOOK CORNER BY LIBRERIE CORRAINI

Riconfermata inoltre la gestione del Bookshop da parte di Librerie Corraini che offrirà una serie di pubblicazioni in linea con la vocazione contemporanea della fiera e che coordinerà la programmazione delle presentazioni al Book Corner di Artissima che quest’anno vanta un’installazione luminosa di Nemo Lighting, un omaggio a Charlotte Perriand che vede protagonista la sua collezione più iconica: l’Applique à volet pivotant.

Space design: Pedrali

CALENDARIO WALKIE TALKIES BY LAURETANA

Un esclusivo programma di visite guidate alla fiera, le Walkie Talkies by Lauretana sono una serie di brevi conversazioni tra coppie di curatori e collezionisti internazionali, nate con l’obiettivo di creare un contatto stretto e personale tra i relatori e il pubblico. Queste conversazioni itineranti si trasformano in sorprendenti visite guidate alla fiera, permettendo ai relatori di sviluppare percorsi unici e originali attraverso i lavori presentati dalle gallerie.

Walkie Talkies è un’eccezionale opportunità per meglio conoscere il mondo dell’arte contemporanea e i suoi protagonisti messa gratuitamente a disposizione di tutto il pubblico dalla fiera. Space design: Magis Le visite, ciascuna della durata di circa 30 minuti, si terranno da venerdì 1 a domenica 3 novembre, e il pubblico potrà prenotarsi in anticipo scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o direttamente in fiera presso lo stand Walkie Talkies by Lauretana, sino a esaurimento posti.

CALENDARIO VISITE GUIDATE PROMOSSE DAI PARTNER DELLA FIERA

Artissima presenta il programma di visite guidate 2019 offerto al grande pubblico per scoprire la fiera in modo personale e appassionante a partire dai progetti speciali promossi da diversi Partner della fiera. Sei percorsi al giorno, caratterizzati da temi diversi che i visitatori potranno scegliere in base alle loro curiosità iscrivendosi preventivamente. Confermata la collaborazione con i professionisti della mediazione culturale Arteco, associazione attiva nel campo della ricerca storico-artistica, della produzione contemporanea e dell’educazione al contemporaneo. Le visite guidate nascono dalla volontà di Artissima di proseguire una riflessione aggiornata ed eterogenea sulle tematiche che i diversi partner hanno deciso di mettere al centro della loro avventura nel mondo dell’arte contemporanea. Le opere offrono nuove prospettive, visioni utopiche ma anche immagini drammatiche capaci di raccontare i tempi in cui viviamo aprendo a inedite letture della società odierna. I sei percorsi partiranno da aree diverse, ognuna dedicata ad uno specifico progetto, per poi scoprire la fiera ispirandosi ai temi cardine indagati da ciascun partner. Guidati dai mediatori, i partecipanti avranno l’occasione di individuare le tendenze più sperimentali grazie a nuovi strumenti di lettura del composito quadro dell’arte contemporanea.   Percorsi e temi   I percorsi guidati rappresentano un importante strumento per la comprensione di una fiera d’arte contemporanea, delle sue dinamiche, dei suoi attori, del lavoro delle gallerie e degli artisti attraverso le opere presentate nelle diverse sezioni. Il filo tematico dei percorsi è l’ingrediente che trasforma le visite in percorsi appassionanti, occasioni uniche di approfondimento culturale.   Il pubblico potrà prenotarsi scrivendo preventivamente via email scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure direttamente in fiera presso l’Info Point.

Facebook | Twitter | Instagram | Youtube: Artissima Fair

L’organizzazione di Artissima è curata da Artissima srl, società della Fondazione Torino Musei, costituita nel 2008 per gestire i rapporti artistici e commerciali della fiera. Il marchio di Artissima appartiene a Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Città di Torino. La ventiseiesima edizione di Artissima viene realizzata attraverso il sostegno dei tre Enti proprietari del marchio, congiuntamente a Fondazione CRT, Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, Compagnia di San Paolo e Camera di commercio di Torino.

ARTISSIMA 2

ARTISSIMA - Internazionale d’Arte Contemporanea

Oval, Lingotto Fiere Torino

31 ottobre 2019 | Presentazione alla stampa, preview, vernissage

1-2-3 novembre 2019

T +39 011 19744106

www.artissima.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere