Mibac 280x120banner fiere 345x120

MILANO. EICMA 2019 AREE SPECIALI

EICMA 2019

EICMA 2019,

LO SPETTACOLO CONTINUA NELLE AREE SPECIALI

 

Milano a Rho Fiera all’Edizione numero 77 del più importante evento espositivo al mondo per le due ruote spazio anche a E-bike, start up e agli acquisti nel Temporary shop Milano, 10 nov. – La domenica di EICMA si apre con un’altra invasione pacifica di pubblico, che già dalla mattina ha affollato gli otto padiglioni di Fiera Milano-Rho occupati da questa 77esima Edizione. Ma a incantare i visitatori quest’anno non sono solo le numerose novità messe in mostra dall’industria delle due ruote e le coinvolgenti proposte delle aree esterne. Il moto rivoluzionario, tema del 2019, continua infatti a vivere anche nei contenuti speciali offerti dall’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo. Tra novità e conferme sono tre le aree dove gli appassionati possono entrare in contatto con il presente e il futuro del settore: quella dedicata alle e-bike con la pista di test ride, il Temporary Bikers Shop e l’area Start Up e Innovation. In quest’ultimo spazio si concentrano in particolare le nascenti iniziative imprenditoriali che in EICMA trovano una vetrina unica dove presentare al grande pubblico e agli operatori idee, soluzioni e prototipi. Sono nove quest’anno le start up internazionali che occupano questo spazio, che nasce come la scommessa di EICMA sui giovani. Si va dalla realtà di scooter sharing elettrico all’app per comunità di motociclisti, passando per chi propone supporti intelligenti per cellulari e rimorchi pieghevoli, ma anche start up che producono ciclomotori elettrici, fino a quella che propone dispositivi per motociclisti che avvisano tramite vibrazione l’approssimarsi di punti sensibili o quella che offre soluzioni per veicoli elettrici in grado di riprodurre fedelmente i rumori e le sensazioni di una moto con motore termico. Per quanto riguarda invece l’E-Bike, oltre alle novità presenti in tutto il perimetro espositivo, all’universo della pedalata assistita è dedicata quest’anno un’area ancora più grande rispetto all’edizione precedente con la presenza dei principali protagonisti dell’industria di riferimento. E, novità di questa edizione, per i visitatori che vogliono fare anche un’esperienza più diretta delle EBike, al Padiglione 18 è stata allestita un’area di test ride coperta. Un’occasione inedita per scoprirne le potenzialità attraverso un tracciato che si sviluppa per oltre 200 metri. Infine, torna per il sesto anno consecutivo il Temporary Bikers Shop, l’esclusivo spazio commerciale dedicato ai motociclisti preso d’assalto fin dalle prime ore di apertura dagli amanti dello shopping a due ruote. In quest’area è infatti possibile vedere e acquistare accessori, abbigliamento, caschi, componenti e attrezzatura di ogni tipo per la moto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 ATOJO SRS, ovvero “A” come Alessandro Lupino

“TO” come Tony Cairoli “JO” come Jorge Prado.E’ questo il nome che è stato scelto per il nuovo stivale della collezione offroad Sidi che è stato ufficialmente presentato ai media e agli operatori del settore a Eicma Milano Il nome dello stivale è dedicato ai tre campioni della squadra Sidi che hanno contribuito in modo considerevole, con i loro suggerimenti

e la loro esperienza on field, allo sviluppo di questo nuovo modello.

Uno stivale innovativo, performante e leggero che racchiude in se tutte le caratteristiche che uno stivale da motocross deve avere.  Il nuovo ATOJO SRS è stato notevolmente ridotto di peso rispetto ai precedenti modelli, senza tuttavia compromettere aspetti essenziali quali performance, comfort e protezione. Oltre a CairoliPrado Lupino “special guests” dello stand Sidi anche il pilota della MotoGP Michele Pirro e lo specialista dell’extreme enduro Billy Bolt.

Per l’occasione a introdurre e spiegare lo stivale ci hanno pensato proprio i tre campioni Sidi che utilizzeranno poi ATOJO SRS nella stagione mondiale 2020 della MXGP. Un progetto nato più di un anno fa sulla base del confronto tra il nove volte campione del mondo Tony Cairoli e i tecnici Sidi per realizzare uno stivale che fosse ancora più snello e leggero nella parte alta ma ben strutturato dalla caviglia in giù. Anche il quattro volte campione italiano mx Alessandro Lupino ha dato un contributo importante seguendo l’evoluzione dello stivale in tutte le fasi, testando ogni prototipo realizzato fino al raggiungimento del risultato finale. Senza dimenticare l’apporto di Jorge Prado, il giovane talento due volte campione del mondo MX2, che non vede l’ora di raggiungere nuovi straordinari successi proprio con questo stivale.

Il pubblico potrà scoprire e vedere da vicino il nuovo stivale ATOJO SRS, e il resto della collezione, presso lo stand Sidi (Pad.11 G-37) a Eicma Milano fino a domenica 10 novembre.

Foto in allegato ©MassimoZanzani



ATOJO SRS: THE NEW OFFROAD BOOT FROM THE SIDI COLLECTION IS PRESENTED AT EICMA MILANO
Special guests MXGP riders Tony Cairoli, Jorge Prado and Alessandro Lupino, Michele Pirro (MotoGP) and Billy Bolt (Enduro)

 Introducing the all-new ATOJO SRS, which stands for “A” as in Alessandro Lupino“TO” as in Tony Cairoli and “JO” as in Jorge Prado. This is the name that was chosen for the new boot in the Sidi off-road collection, which was officially presented to the media and sector business people at Eicma Milano.

The name of the boot is dedicated to the three champions from the Sidi squad, whose suggestions and on field experience significantly contributed to the development of this new model. This innovative boot is highly performing and ultra-light, yet it contains all the features that a motocross boot must have. The new ATOJO SRS has lost a remarkable amount of weight compared to previous models, yet nevertheless essential aspects like performance, comfort and protection have not been compromised.

In addition to CairoliPrado and Lupino, “special guests” at the Sidi stand also included MotoGP rider Michele Pirro and extreme enduro ace Billy Bolt.

The three Sidi champions who will be using the ATOJO SRS in the 2020 MXGP World Series season made the most of the occasion to introduce and describe this new boot. The project started more than a year ago, when nine-time World Champion Tony Cairoli sat down with Sidi specialists to come up with a boot that would be even more pared down and lighter in the upper part, yet well-structured and sturdy from the ankle down. Four-time mx Italian National Champion Alessandro Lupino also got in on the action, contributing important feedback as he followed the evolution of this boot in all its phases, testing each prototype produced until the final result was achieved. Not to mention the input from Jorge Prado, the young, talented, two-time MX2 World Champion, who can’t wait to achieve new extraordinary success with this boot. The general public can get a closer look at the new ATOJO SRS boot, along with the rest of the 2020 Sidi collection, at the Sidi stand (Pav.11 G-37) at Eicma Milano until Sunday, November 10.


Photos attached ©MassimoZanzani

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere