Mibac 280x120banner fiere 345x120

VERONA. AL MARMOMACC 2017 LA SA.GE.VAN

SA.GE.VAN Marmi al Marmomacc di Verona, si sdoppia tra la fiera e un’inedita esposizione

nel pluristellato ristorante Casa Perbellini

Naturaluce small-2

Verona: In occasione del Marmomacc 2017, l’azienda carrarese SA.GE.VAN Marmi propone per la prima volta le sue linee di design “sartoriale” esponendo nel suo stand le nuove librerie Tellus e Dotta mentre, in una sorta di “Fuorisalone”, si inserisce nel rinomato ristorante dello chef Giancarlo Perbellini che, dal 26 al 30 settembre, si illuminerà con l’ultima collezione di lampade in marmo Naturaluce. 

dotta3

Dal 27 al 30 settembre 2017, l’azienda di Avenza-Carrara leader mondiale del settore, torna al Marmomacc, la più importante manifestazione internazionale dedicata a pietra naturale, tecnologie, design e formazione, con un’inedita apertura al design, da ammirare all’interno della Fiera e per la prima volta in un’eccezionale esposizione “fuorisalone” nel prestigioso e bistellato ristorante Casa Perbellini in p.zza San Zeno 16 a Verona.  Una svolta voluta fortemente dal management dell’azienda, percepibile già nello stand B4 Hall 9 del Marmomacc, realizzato in gran parte con quello che in gergo si chiama “pelo del monte”, le bucce/croste dei blocchi di marmo (ovvero la parte esterna e quindi la più esposta del materiale) dal colore arancione/ruggine/rustico molto particolare, tra linee che accompagneranno i visitatori in un percorso di design. Un percorso dove si potranno ammirare le due nuove affascinanti librerie, opere di pura artigianalità Made in Italy.

Naturaluce medium-2

La TELLUS in marmo statuarietto, libreria di 318x300 cm dalle alterne superfici levigate e ruvide, la cui particolarità è quella di non poter esistere senza la sua parete in marmo, espressione di un nuovo concetto di rivestimento d'interni di lusso capace di fondere il design alla naturale bellezza di un marmo dalle venature molto particolari. Nata dall'idea dei designer Diana Pelaez Fialdini e Franco Gemignani. La Tellus propone un'unione di materiali e design mai realizzata prima nel mondo del marmo, arrivando dall'interno del blocco, nel cuore della montagna, quasi come una forma da sempre in essa contenuta. Sempre degli stessi designer, trova sede nello stand anche la rivisitazione della libreria a moduli DOTTA. Autoportante, lineare, sobria, una sfida che mette insieme la bellezza del marmo e dei suoi scarti con tecnologie di lavorazione avanzate, per una libreria componibile formata da moduli quadrati in marmo statuario venato, levigato e grezzo, e acciaio Corten.  In quest’ottica di apertura al design SA.GE.VAN Marmi, negli stessi giorni della sua partecipazione alla fiera, ha deciso di coinvolgere il pubblico internazionale presente in città inserendosi in uno dei suoi ristoranti simbolo conosciuti in tutto il mondo, il Casa Perbellini (due stelle Michelin e Quattro Cappelli su Cinque della “Guida dei Ristoranti d’Italia 2017” deNazionale Italiana Ristoratori e membro dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto e Presidente per l’Italia del “Bocuse d’Or”, il concorso gastronomico più prestigioso al mondo, dal 2010 al 2016). Dal 26 al 30 settembre 2017 gli ospiti del ristorante, riconosciuto tra i primi quindici migliori d’Italia, potranno consumare le meravigliose creazioni della cucina gourmet in un’atmosfera impreziosita dall’illuminazione dalle lussuose lampade, in marmo Statuarietto, in marmo Paonazzetto e in marmo Calacatta. NATURALUCE, della linea Marmaros (nome greco antico da cui nasce la parola marmo che significa pietra splendente) realizzate per SA.GE.VAN Marmi dalla designer Natascia Bascherini. Uno spettacolo di gusto che permetterà di ammirare da vicino e a contatto diretto con lo chef e la brigata, l’arte della preparazione dei piatti in un’atmosfera che coniuga la genuina ospitalità alla spettacolarizzazione del processo creativo di Casa Perbellini abbinate al luxury touch delle lampade Naturaluce. Negli stessi giorni anche l’incantevole giardino del ristorante, sempre aperto al pubblico e accessibile da passanti e turisti, diventa cornice perfetta dove ammirare le lampade di SA.GE.VAN Marmi.  Naturaluce dalla forma essenziale e classica dell’abat-jour trova una nuova interpretazione nella ricchezza del materiale, nella varietà delle dimensioni e dei colori: una volta accesa la lampada illumina il marmo creando un effetto di rara bellezza, misterioso e affascinante, che trasfigura lo spazio di cui diventa protagonista.

Tellus4 1

Naturaluce è disponibile nelle versioni da tavolo MARMAROS small, da terra MARMAROS large e da parete MARMAROS wall, realizzate artigianalmente e studiate per essere personalizzabili (ogni lampada viene “tagliata” su misura per il cliente come un prodotto di alta sartorialità). 

SA.GE.VAN Marmi con gli eventi veronesi consolida così il suo forte legame con il mondo del design, stupendo il pubblico e gli addetti ai lavori con la proposta di nuove e originali declinazioni del marmo che prende vita grazie al lavoro degli artisti e da un’attenta selezione dei marmi. SA.GE.VAN Marmi negli ultimi anni oltre ad essere stata protagonista del Fuorisalone della Milano Design Week è stata impegnata in molte manifestazioni internazionali di alto livello come Maison & Objet di Parigi, Ambiente Messe di Francoforte, Royal Fashion Day e Baglioni Hotel a Londra.

La SA.GE.VAN. MARMI commercializza e valorizza, trasformando nello stabilimento di Avenza-Carrara tutti i marmi bianchi e "colorati" della società Gemignani & Vanelli estratti nella cava Calocara A-102 di Carrara. Le due aziende, autonome e distinte sul piano imprenditoriale, sono espressione di uno stesso nucleo familiare. La SA.GE.VAN. MARMI è specializzata nella produzione di lastre di marmo. Il ciclo di lavorazione, tutto interno allo stabilimento, è improntato su criteri di efficienza tecnologica e commerciale: massima resa dei blocchi; versatilità produttiva e delle finiture superficiali; tracciabilità e visibilità informatica delle lastre e delle marmette dai blocchi di provenienza. I blocchi sono esposti all'aperto su una superficie di quindicimila metri quadrati. I telai da 40 e 80 lame in acciaio inox, i monolama, la linea di lucidatura e i trattamenti superficiali "UV" consentono anche elevati standard di fornitura. Le lastre sono stoccate al coperto su una superficie di circa quattromila metri quadrati. I prodotti finiti, come i pavimenti e i rivestimenti, sono visibili in opera sui seicento metri quadrati degli uffici aziendali, interni allo stabilimento, che costituiscono il campionario reale della SA.GE.VAN. MARMI

www.sagevanmarmi.com

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Fiere