LOGO ITALIADAGUSTARE mozzarellabufala125x60 parmigiano115x60 barcampari 115x60

MILANO. IL PROGRAMMA DELLA MILANO WINE WEEK 2019

Milano-wine-week-2019

MILANO WINE WEEK 2019
 alcune delle principali iniziative delle fittissime 8 giornate   

Bottiglie Aperte,

una delle manifestazioni storiche previste in questo periodo dell’anno,

giunta alla sua ottava edizione,
 (giornata riservata al pubblico consumer)

lunedì al Superstudio Più di Via Tortona.  

 

Lunedi 6 ottobre 2019 dalle 11.00 alle 13.00, Palazzo Bovara sarà teatro della presentazione in anteprima dei premi speciali della guida Slow Wine. La giornata proseguirà con masterclass e “walk around tasting”, tra cui quello del Consorzio Friuli Venezia Giulia (dalle 15.30 alle 20.00), per concludersi con: “Extraordinary Stories – Il Salotto Santa Margherita” di  Santa Margherita. Montelvini farà il suo debutto alla Milano Wine Week con l’evento esclusivo in Villa Necchi  Campiglio, Bene del FAI. La serata sarà annaffiata dalle bollicine della Cantina in abbinamento a un piatto by Eugenio Boer.  Il vero momento inaugurale istituzionale sarà tuttavia la conferenza - talk show di inizio manifestazione “Più valore per il vino italiano”, condotta da Luciano Ferraro, in programma per lunedì 7, alle ore 11.00, al Belvedere di Palazzo Città di Lombardia, alla presenza dei responsabili di alcune delle più importanti aziende, dei più importanti Consorzi vinicoli italiani e delle istituzioni. Al centro del dibattito sarà il tema della valorizzazione del vino italiano che primeggia nelle classifiche della produzione ma ha ampi margini di crescita in quelle del valore. Al termine dell’evento si terrà la premiazione dei 25 The Wine Hunter Award Platinum del Merano WineFestival. Sempre lunedì, dalle 15.30 alle 21.30, a Palazzo Bovara, si terrà il Festival Franciacorta a Milano, con la presenza di una selezione delle  aziende aderenti al Consorzio Lombardo che faranno degustare i loro vini agli addetti ai lavori e al pubblico  consumatore dalle 15 alle 23.  Alle 16 si terrà un’imperdibile degustazione dedicata alla Maison Perrier Jouêt con la straordinaria presenza dello Chef de Caves Hervé Deschamps.  Altri appuntamenti di rilievo saranno il talk “Berlucchi e i territori sostenibili”, dalle 14.00 alle 16.00, e l’aperitivo “Beyond the wine” by Pasqua, in programma dalle 19.30 alle 22.00.
Martedì 8 ottobre 2019, a partire dalle 9.00, a Palazzo Bovara, si svolgerà la seconda edizione del Wine Business Forum, una giornata di riflessione sul mondo del vino italiano alla quale saranno invitati 100 selezionatissimi stakeholder del settore, divisi in 5 tavoli tematici, con l’obiettivo finale di redigere un documento unitario che, al termine dei lavori, sarà consegnato nelle mani del neo-Ministro dell’Agricoltura. In parallelo si svolgeranno importanti incontri con illustri esponenti del mondo del vino, tra cui Angelo Gaja (ore 14.30), che insieme al giornalista Luciano Ferraro racconterà la propria storia imprenditoriale e personale nell’ambito dell’intervista - evento “Gaja racconta Gaja”. Dalle 16.00 alle 18.00 sarà la volta della masterclass “La verticale di

Serpico: l’eleganza delle vigne ultracentenarie dell’Irpinia”, a cura di Feudi di San Gregorio. Parallelamente, dalle 14.00 alle 21.00, si svolgerà un “walk around tasting” del Consorzio di Tutela Lugana DOC.
Mercoledì 9 ottobre 2019, dalle 11.00 alle 13.00, Palazzo Bovara ospiterà la masterclass “Numeri Uno” dedicata alle anteprime dei  migliori assaggi della Guida Veronelli 2020. Dalle 18.00 alle 20.00 sarà la volta de “La verticale di Basilisco: il vino “vulcanico” biologico espressione più autentica del Vulture”, a cura di Feudi di San Gregorio. Più tardi protagonista  sarà invece la Cantina San Michele Appiano che, insieme al winemaker Hans Terzer, presenterà la sua punta di diamante, Appius 2015, nel corso di una serata esclusiva. A poche centinaia di metri, nel Foyer del Teatro alla Scala, si celebreranno invece i 15 anni di collaborazione tra l’Istituzione Teatrale milanese e Bellavista. Non mancheranno altri eventi in giro per la città. Dalle 14.00 alle 22.00, ai Chiostri di San Barnaba, andrà in scena Fermento Milano, a cura di Fisar, official sommelier della Milano Wine Week, mentre dalle 19.30 alle 21.30 il ristorante Un Posto a Milano ospiterà “Wine Tasting in the Farmhouse”, 
Giovedì 10 ottobre 2019 , dalle 9.30 alle 13.00, a Palazzo Bovara, si terrà il convegno “Sustainable Wine: Going Glocal”, promosso da Federdoc. Seguiranno la masterclass “Castello di Albola, sfumature di Chianti Classico”, a cura di Zonin; e il “walk around tasting” della Vernaccia di San Gimignano. A fine giornata si brinderà con l’aperitivo “Le forme del vino” by Vicobarone.  

Concluderà la giornata il grande tasting dei Consorzi vinicoli piemontesi aderenti a Piemonteland nell’inedita sede del The Brian & Barry Building affacciato su Piazza San Babila. Un’esperienza che porterà il pubblico a degustare le varie
denominazioni del Piemonte in un percorso che si distribuirà tra 6 dei piani del building dedicati a moda, accessori e gioielleria dalle 19 alle 23. La Terrazza 12 del Building ospiterà un party esclusivo che concluderà la giornata.
Venerdì 11 ottobre 2019 , dalle 15.00 alle 21.00, protagonista indiscussa della programmazione di Palazzo Bovara sarà l’anteprima  del Merano WineFestival, che proseguirà anche il giorno dopo. Nella stessa giornata si svolgerà anche il Wine Generation Forum. Altro evento di punta sarà l’aperitivo #ToTheMaximum organizzato da Cantine Ferrari.
Sabato 12 ottobre 2019, dalle 11.00 alle 13.00, a Palazzo Bovara, si terrà la masterclass “Dare to Compare” di Coravin,  sponsor della Milano Wine Week: un appuntamento, che sarà replicato anche domenica 13 e permetterà al
pubblico di mettere alla prova il Coravin: si riesce a distinguere un vino "coravinato" mesi fa da quello di una  bottiglia appena aperta? Sarà possibile scoprirlo partecipando a questa sfida degustativa realizzata in collaborazione con Ceretto.  A Palazzo Bovara si terrà un grande evento organizzato da Cantine Leonardo: una serata dedicata a tutti i winelovers
per scoprire il volto inedito di Leonardo da Vinci, appassionato enologo e sommelier. In degustazione, le collezioni di vino realizzate adottando il Metodo Leonardo®, messo a punto da Cantine Leonardo da Vinci, seguendo le indicazioni  del Genio. La giornata si concluderà con l’evento “La vineria del farmers’ market” organizzato da Coldiretti al Mercato di Porta Romana mentre l’aperitivo di Sella&Mosca al The Bryan & Barry Building farà incontrare Milano e la Sardegna.  Durante la settimana a Palazzo Bovara sarà presente una postazione di Aste Bolaffi specializzata nella valutazione di
vini da collezione, disponibile per consulenze e valutazioni immediate delle bottiglie di appassionati e collezionisti.  

La settimana si concluderà domenica 13 ottobre 2019  con un tocco di rosa grazie all’evento organizzato da Milano Wine Week con Le Donne del Vino, associazione che ha coinvolto una selezione di aziende italiane posizionate sulla direttrice Milano – Cortina – in omaggio all’assegnazione dei Giochi Olimpici invernali del 2026 - per una degustazione dei loro vini nei negozi di Corso Buenos Aires, grazie al supporto di Confcommercio Milano e Ascobaires. La degustazione sarà fruibile per il pubblico previo l’acquisto di una card valida per 3 assaggi il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza 
all’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Una manifestazione che avvicina la manifestazione alla tematica olimpica, il cui rapporto con il mondo vinicolo e dell’enoturismo è un focus molto importante per il presidente della Wine Week. “L’evento darà la possibilità di dare grande visibilità allo straordinario percorso enoico che collega Milano a Cortina, un itinerario che ha le carte in regola per divenire una direttrice di grande interesse per il turismo internazionale e che, grazie alla densità di  patrimonio storico, artistico, naturalistico e agroalimentare dislocato sulla direttrice che congiunge Milano alla

Regina delle Dolomiti può divenire un’ importante risorsa da sfruttare negli anni che ci separano dalle Olimpiadi Invernali” , commenta Gordini. Durante il giorno, a Palazzo Bovara, Regione Lombardia organizzerà un tasting che darà spazio all'eccellenza vinicola  lombarda: un percorso di banchi d'assaggio che offriranno la possibilità al pubblico di degustare vini provenienti da alcune tra le più importanti zone di produzione lombarda. A conclusione ci sarà l’evento organizzato da GIV con Nino Negri: “Nino Negri Special Award – Quando la passione porta in vetta”. La storica cantina valtellinese, insieme a Federico Gordini, premierà l’atleta e film-maker Simon Messner per la passione che li accomuna nel vivere la montagna con la grande fatica e dedizione richieste nel coltivare  un vigneto verticale e nel raggiungere e documentare l’arrivo in vetta.

Tutti gli eventi per la stampa e gli addetti ai lavori richiederanno un accredito, mentre quelli dedicati al pubblico saranno in parte gratuiti e in parte fruibili previo acquisto online di un biglietto d’ingresso.

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Gusto