LOGO ITALIADAGUSTARE mozzarellabufala125x60 parmigiano115x60 Bar Campari

Sushi Daily aperti 20 chioschi in Italia, 40 nuove aperture nel 2020

Copertina-foto chiosco2

Sushi Daily:

nel 2019 aperti 20 chioschi in Italia,

previsione di 40 nuove aperture nel 2020

 

Il brand di punta del Gruppo KellyDeli supera i 160 chioschi in Italia, secondo mercato del business a livello globale. Obiettivo 2020: arrivare a 200 chioschi, rafforzare la presenza in Sud Italia, più delivery a domicilio.

Con un occhio di riguardo a sostenibilità e plastic free.

Milano, 17 dicembre 2019Sushi Daily, brand del gruppo KellyDeli, società leader nel food retail nata nel 2010 in Francia dall’imprenditrice Kelly Choi e che oggi conta più di 800 punti vendita in 10 Paesi, chiude il 2019con una crescita continua del business nel nostro Paese e un fatturato medio di 58 milioni di euro.

Brand Leader in Europa nella preparazione di sushi fresco, in Italia Sushi Daily ha aperto quest’anno 20 chioschi (9 al nord, 4 al centro e 7 al sud), superando i 160 chioschi su tutto il territorio nazionale, con un obiettivo di crescita di 40 chioschi per il 2020, soprattutto al centro e al sud.

In ottobre inoltre è stata inaugurata a Concorezzo (MB) la prima Central Kitchen italiana, la seconda dopo Amsterdam e la più grande del Gruppo, che oggi serve circa 10 vetrine, sia nella Grande Distribuzione, a partire dalle insegne di Carrefour, Conad e Tigros, sia negli spazi Hudson all’aeroporto di Linate, Malpensa e della Stazione Centrale di Milano e che in prospettiva sarà in grado di servire fino a 50 vetrine.

Nei piani di strategia del brand anche il rafforzamento della delivery a domicilio, con collaborazioni avviate con i principali partner commerciali online (Amazon Fresh, Too Good to Go, Deliveroo) e il progetto di apertura della prima dark kitchen a Milano per raggiungere in maniera capillare sempre più aree, anche provinciali, in tutto il Paese.

Due le nuove linee di ricette fusion asiatiche lanciate nel 2019, Bam’bu e i Superfood Sushi + Benessere, che propongono menu di piatti caldi in affiancamento al sushi tradizionale servito dagli artigiani nei chioschi.

E infine un’attenzione sempre maggiore alla sostenibilità e al plastic free, con l’obiettivo di eliminare la plastica dalle confezioni sostituendola con materiali sostenibili e riciclabili, in modo da limitare al massimo l’impatto sull’ambiente.

KellyDeli conta a livello globale circa 4mila dipendenti in 10 Paesi con un fatturato complessivo di circa 400 milioni di euro: in Italia, secondo paese per importanza di business, che rappresenta il 15% di volumi del gruppo, il brand ha registrato un fatturato medio per il 2019 di 58 milioni di euro con più di 2500 dipendenti.

Si chiude un anno di grandi successi per il brand: abbiamo raggiunto obiettivi importanti sia per quanto riguarda il business in Italia sia per il numero di chioschi aperti su tutto il territorio nazionale” ha commentato Emanuele Scalera, Managing Director di KellyDeli per l’Italia. “Per il 2020 puntiamo a nuovi format, sempre con una forte presenza negli iper ma aprendoci anche a supermercati e vetrine cittadine. Stiamo sperimentando anche nuovi concept, che propongono cucina asiatica calda oltre al sushi”.

Sushi Daily: un brand in crescita tra tradizione e innovazione

Dal 2010, anno della fondazione di KellyDeli in Francia che opera con marchio Sushi Daily, il Gruppo ha conosciuto un’espansione continua, tanto da diventare un caso di successo internazionale. Oggi Sushi Daily – con 800 fully-serviced stand sushi in 10 Paesi - è brand leader in Europa nella vendita di sushi fresco e di qualità, grazie alla velocità di servizio pari a quella di un take away e alla preparazione e confezionamento del prodotto al momento, a partire dalla cottura del riso, dal taglio del pesce fresco e delle verdure. Con il suo concept innovativo di corner a metà tra l’esposizione per la vendita e lo show cooking quotidiano, Sushi Daily offre la più deliziosa food experience di ispirazione giapponese in cui ogni pezzo è un’opera d’arte. Veri e propri artigiani del sushi preparano ogni giorno più di 140 ricette esclusive, da quelle più classiche a quelle più creative, con o senza pesce crudo, sempre ispirate all’arte del sushi. Sul mercato italiano è presente con oltre 160 stand all’interno delle catene Bennet, Carrefour, Il Gigante, Pam Panorama, Iperal, Conad, Iper, La grande i, Gruppo Poli, Pewex, Tigros, Sole365, Elite e Simply. A giugno 2018 ha inaugurato il suo primo punto vendita con sedute nella nuova Terrazza Termini della stazione di Roma e nell’ottobre 2019 la prima Central Kitchen italiana, la seconda dopo quella di Amsterdam, a Concorezzo (MB).

Gusto