LOGO ITALIADAGUSTARE mozzarellabufala125x60 parmigiano115x60 barcampari 115x60

RIMINI. BEER & FOOD 2020

BEER AND FOOD RIMINI

IEG: TORNANO A BEER&FOOD ATTRACTION

I CAMPIONATI DELLA CUCINA ITALIANA

Dal 15 al 18 febbraio 2020

Fiera di Rimini in scena la 5° edizione dei Campionati della Cucina Italiana della Federazione Italiana Cuochi, 

Al via con i Ragazzi Speciali e il Contest Street Food, new entry 2020

Beer-Food-Attraction

 

Rimini, quinta edizione dei Campionati della Cucina Italiana 2020, la più importante e completa competizione italiana per tutte le categorie culinarie. Con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF) e il riconoscimento della Worldchefs, l’evento è organizzato dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con IEG – Italian Exhibition Group, all'interno di Beer&Food Attraction, la manifestazione che riunisce in un solo appuntamento la più completa offerta nazionale e internazionale di birre, bevande, food e tendenze per l'OUT OF HOME, in programma dal 15 al 18 febbraio alla Fiera di Rimini.

Oltre 1.500 cuochi provenienti dall'Italia e dall'estero, centinaia di toques e giacche bianche saliranno sul palco dei concorsi - singoli e squadre - per la cucina fredda, calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica in 4 giorni di gare, con 4 cucine allestite per le competizioni a squadre, 6 laboratori per le gare dei singoli, 45 giudici oltre a giornalisti del settore, per decretare i migliori cuochi italiani di categoria. Tante le novità pensate per la valorizzazione dei prodotti italiani, per educare i cuochi a metodi di lavoro quotidiano basati sulla qualità, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, l'attenzione al cibo e allo spreco alimentare.  Oltre alle gare di cucina calda, cucina fredda per singoli e squadre, la pasticceria da ristorazione e l’artistica, quest’anno a mettere alla dura prova i concorrenti sarà anche il contest “Street Food”, una prima assoluta che vedrà i cuochi sfidarsi in una categoria di gara nuova e avvincente, che permetterà al pubblico di conoscere la grande varietà dei cibi di strada e la cultura gastronomica italiana viaggiando sensorialmente da nord a sud del Bel Paese.  “Ogni anno quando si avvicina l’inizio delle gare tengo sempre a sottolineare che occasioni come i Campionati della Cucina italiana, il Bocuse d’Or, le Olimpiadi della Cucina che quest’anno si disputeranno dal 14 al 19 febbraio a Stoccarda e dove sarà presente la nostra Nazionale, sono importanti per tutti i cuochi – afferma il Presidente Nazionale della FIC Rocco Pozzulo -, perché sono un vero e proprio banco di prova, sia per coloro che partecipano alle gare, sia per chi assiste. Non è facile partecipare, e vincere lo è ancora meno, ci sono rigide regole da seguire e che devono diventare per noi della Federazione Italiana Cuochi il pane quotidiano, perché il nostro lavoro è fatto di rigore e disciplina. Le nostre giurie sono molto severe, controllano tutto, dall'ordine nei frigoriferi alla posizione del prodotto, dagli ingredienti utilizzati allo spreco alimentare. Per questi motivi dico che i Campionati non sono soltanto un importante momento d'incontro ma soprattutto un’occasione di formazione e di aggiornamento professionale”. Per partecipare alle prove, infatti, i concorrenti dovranno preoccuparsi di realizzare un piatto eccellente e seguire in maniera rigorosa tutte le accortezze necessarie per una buona riuscita, dalla ricerca della materia prima alla sua valorizzazione, dal rispetto della catena del freddo al trasporto degli alimenti, dall’ordine in cucina al servizio.

Come di consueto durante il primo giorno di gare si svolgerà anche il contest dei “Ragazzi Speciali” che vedrà alternarsi sul palco team composti da un ragazzo con programmazione scolastica differenziata e un compagno tutor, che potranno cimentarsi nella preparazione di uno starter ispirato alla cucina mediterranea o di un antipasto all’italiana. Nello stesso giorno ci sarà anche il Concorso per il Miglior Allievo degli Istituti Alberghieri, che porterà ai Campionati i migliori alunni degli istituti professionali alberghieri che si sono aggiudicati la vittoria alle gare regionali.

Campionati della Cucina Italiana – Le gare

Cucina Calda a Squadre Senior e Junior

Ogni squadra dovrà presentare un menù composto da tre portate, uno starter, un main course e un dessert, da realizzare per 35 persone e per i10 giurati. Ad essere valutate saranno la mise en place, la preparazione professionale, il servizio, l’aspetto estetico ed il gusto.

Cucina Calda K1 – Singoli Senior e Junior

Ogni partecipante dovrà presentare un main course o uno starter a scelta, con l’obbligo di utilizzare per il piatto di pesce il filetto di halibut della Groenlandia, per il piatto di carne o vegetariano invece il provolone Valpadano come elemento complementare.

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) a Squadre Senior e Junior

Quattro tavoli espositivi a disposizione ogni giorno per i Team che proporranno l'articolato programma freddo di Culinary e Pastry Art. Una rappresentazione di stile ed eleganza nelle composizioni dei tavoli da buffet.

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) Individuale

Postazioni espositive del freddo a disposizione ogni giorno anche per i concorrenti singoli impegnati nell'elaborazione dei programmi da buffet Culinary e Pastry Art.

Combinata Fredda e Calda a Squadre

Prevede per i Team la valutazione delle medie dei punteggi in entrambe le categorie del Caldo e del Freddo a Squadre.

Pasticceria da ristorazione K2 – Singoli Senior e Junior

Ogni partecipante dovrà presentare un dessert composto da un dolce principale, della frutta, un complemento da forno caldo o freddo ed un’eventuale salsa; obbligatorio sarà l’uso e la scelta fra savoiardi, amaretti e pasta sfoglia.

Cucina Artistica

–          Culinary Art salata e Pastry Art

Una delle più importanti competizioni italiane legate al trattamento artistico del prodotto gastronomico, sia dolce che salato: intagliato, scolpito, composto e lavorato attraverso le più diverse tecniche. Un'esposizione di opere plastiche ed espressive utile a rilanciare l'aspirazione estetica di cuochi, pasticceri e la promozione artistica in particolari ambiti ristorativi.

–          Culinary Art: opere dal vivo

Competizione sulle performance d'intaglio o carving. La precisione, la creatività e l'arte di partecipanti impegnati esclusivamente dal vivo alla realizzazione dei loro elaborati.

Contest Mistery Box – Cucina Calda

Ingredienti a sorpresa della tradizione italiana per gare ad eliminazione diretta fra team composti da professionisti senior e junior impegnati a promuovere i valori della cucina italiana.

Contest Ragazzi Speciali

È il concorso culinario dedicato agli alunni degli Istituti Alberghieri con programmazione differenziata. I concorsi si terranno sabato 15 febbraio 2020 nell’area dei Campionati della Cucina Italiana. La Federazione Italiana Cuochi, attraverso il concorso si propone di spingere i ragazzi a vivere un’esperienza extrascolastica che possa rappresentare una reale applicazione dell’apprendimento e della didattica tecnica impartita a scuola, ma anche un momento di crescita personale attraverso il confronto e la partecipazione in attività fondamentali per i successivi step nel mondo professionale.

I team, composti da un ragazzo speciale accompagnato da un suo compagno tutor, potranno confrontarsi sulla cucina calda e cucina fredda. La cucina calda prevede la preparazione di uno starter con identità o ingredienti della cucina mediterranea; chi si occuperà invece della cucina fredda, dovrà realizzare un antipasto all’italiana da presentare su un unico vassoio per otto persone.

Trofeo Miglior Allievo Istituti Alberghieri

Destinato agli istituti professionali per i Servizi Ospitalità Alberghiera, si terrà nella mattinata di sabato 15 febbraio 2020. Al concorso partecipano gli alunni iscritti all’indirizzo enogastronomia – settore cucina del terzo, quarto e quinto anno. Coloro che gareggeranno nella finale saranno gli allievi migliori, quelli che hanno superato le precedenti selezioni scolastiche regionali. Tema delle finali nazionali sarà “Mondo Uovo”, con la preparazione di uno starter che avrà come componente principale del piatto, l’uovo.

Contest Street Food

È novità di quest’anno che vedrà fronteggiarsi team composti da tre persone impegnate nella preparazione di piatti rientranti nella categoria “cibo di strada”. I partecipanti al contest dovranno quindi presentare piatti che potranno essere consumati senza appoggio e senza l’ausilio di posate e che dovranno avere tra gli ingredienti una tipicità territoriale.

Chi è la Federazione Italiana Cuochi

Fondata nel 1968 da Associazioni aderenti, la Federazione Italiana Cuochi ha ottenuto nel 2001 il “Riconoscimento giuridico” di organismo atto a costituire la rappresentanza sul territorio nazionale dei cuochi e di coloro che si dedicano alla cucina professionale, sostenendone lo sviluppo, la promozione e la formazione. La FIC è l'unica associazione cuochi in Italia a rappresentare di diritto la Worldchefs o “World Association of Cook Societies”, alla quale aderiscono più di 96 Federazioni Nazionali dei cinque continenti.

Questi ed altri riconoscimenti consentono alla Federazione la presenza attiva nei più importanti “Saloni Culinari” del Mondo”, come i “Campionati del Mondo di Lussemburgo”, le “Olimpiadi Culinarie di Stoccarda”, lo “European Culinary Challege di Basilea” e tante altre iniziative delle Nazioni aderenti alla Worldchefs. La collaborazione con enti istituzionali o PA permette alla FIC di avere una propria rappresentanza all’interno della “Commissione Enogastronomia del Ministero del Turismo” e della “Sicurezza Alimentare” e di cooperare attivamente con il MIPAAF, il Ministero della Salute e dell’Istruzione.

In Italia, oltre al Congresso Nazionale – momento di confronto dell’intera categoria sulle più attuali tematiche del settore – la FIC organizza importanti manifestazioni gastronomiche quali Cibo Nostrum e i Campionati della Cucina Italiana. Insieme agli organi Direttivi Nazionali, la FIC programma la propria attività in compartimenti e dipartimenti con specifiche aree di competenza che vanno dall’aggiornamento professionale alla formazione, dalla ricerca di settore ai convegni specialistici e alle competizioni internazionali. Tra questi ricordiamo: la Nazionale Italiana Cuochi (NIC), l’Ateneo della Cucina Italiana, i Maestri di Cucina, il Compartimento Giovani e Le Lady Chef.

Beer&Food Attraction

Beer&Food Attraction è la manifestazione unica nel suo genere che riunisce in un solo appuntamento la più completa offerta nazionale e internazionale di birre, bevande, food e tendenze per l’OUT OF HOME.  A Beer&Food Attraction è rappresentata l’intera filiera beverage grazie alla contemporaneità con BBTech expo, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande.

La formula vincente di “fiera nella fiera” mette in relazione tutti i produttori di bevande con le aziende di materie prime, tecnologie processing e packaging.

In contemporanea anche con IHM International Horeca Meeting, organizzato da Italgrob.

 

ABOUT BEER&FOOD ATTRACTION E BBTECH EXPO 2020

Data: 15-18 febbraio 2020; organizzazione: Italian Exhibition Group SpA in collaborazione con Agenzia ICE-Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Unionbirrai, FIC Federazione Italiana Cuochi, Italgrob e CAST Alimenti; con il patrocinio di: Regione Emilia-Romagna e Comune di Rimini; frequenza: annuale; edizione: 6a; accesso: riservato esclusivamente agli operatori professionali, solo nella giornata di sabato 15 febbraio aperto anche al pubblico (maggiorenne) dei beer lovers, foodies e consumatori gourmet; orari: sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 febbraio: 10.00-18:30; martedì 18 febbraio: 10.00 - 17.00;

www.beerandfoodattraction.it www.bbtechexpo.it

#BeerAndFoodAttraction #IEGexpo

Condividi
comments

Gusto