LOGO ITALIADAGUSTARE mozzarellabufala125x60 parmigiano115x60 barcampari 115x60

ROMA IN MOSTRE: DA VEDERE A NOVEMBRE 2019

Roma mostre 2019

SCELTE PER VOI - MOSTRE A ROMA NOVEMBRE 2019

 

Tratto da:

  Roma 24orenews

  Cover RM24 Novembre 2019 

 Roma mostre novembre 2019

CANOVA. ETERNA BELLEZZA

Palazzo Braschi / Piazza di San Pantaleo 10

Fino al 15 marzo 2020

Orari: lun-dom 10.00-19.00

Una mostra-evento dedicata a Canova e al suo legame con la città di Roma che, fra ’700 e ’800, diventò la fucina del suo genio e inesauribile fonte di ispirazione. Un rapporto, quello tra lo scultore e la città, che emerge in una miriade di aspetti, unici e irripetibili. Curata da Giuseppe Pavanello, la mostra presenta oltre 170 opere di Canova e di alcuni artisti a lui coevi pe ripercorrere gli itinerari compiuti dallo scultore alla scoperta di Roma, sin dal suo primo soggiorno. Sarà inoltre possibile approfondire, attraverso la presentazione di disegni, bozzetti, modellini e gessi, anche di grande formato, il lavoro dell’artista per i grandi Monumenti funerari di Clemente XIV e di Clemente XIII, e per il Monumento agli ultimi Stuart.

 

BACON, FREUD, LA SCUOLA DI LONDRA

Chiostro del Bramante / Via Arco della Pace 5

Fino al 23 febbraio 2020

Orari: lun-ven 10.00-20.00, sab-dom 10.00-21.00

Due giganti della pittura, per la prima volta insieme in una mostra in Italia. Uno dei più affascinanti, ampi e significativi capitoli dell’arte mondiale con la Scuola di Londra, una città straordinaria in un periodo rivoluzionario. Grazie a uno straordinario prestito di Tate, insieme a Bacon e Freud, Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego rivelano con opere dal 1945 al 2004, in maniera diretta e sconvolgente, la condizione umana fatta di fragilità, energia, opposti, eccessi, evasioni, nessun filtro, verità. Tanti i temi affrontati: gli anni della guerra e del dopoguerra, storie di immigrazione, tensioni, miserie e insieme, desiderio di cambiamento, ricerca e introspezione, ruolo della donna, dibattito culturale e riscatto sociale. Al centro di tutto questo la realtà: ispirazione, soggetto, strumento, fino ad essere ossessione.

 

GIANNI BERENGO GARDIN

Casale di Santa Maria Nova / Via Appia Antica 251

Fino al 12 gennaio 2020

Orari: mar-dom 09.00-16.30

Curata di Giuliano Sergio e promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma, la mostra presenta circa 75 scatti, tra cui molti inediti, che rivelano al pubblico il fascino di Roma dal secondo dopoguerra a oggi. L’esposizione è un sorprendente affresco dell’evoluzione e delle contraddizioni della città. Un ritratto complessivo capace di cogliere nei dettagli, nei gesti e negli sguardi dei romani quella franchezza aperta e sfacciata che li contraddistingue. Poesia e bellezza, forza e violenza, architettura storica e trasformazione delle periferie tessono un racconto denso di emozione. Un grande fotografo, capace di andare oltre la cronaca: le sue immagini sono documentazione del clima di un’epoca, colgono gesti e atmosfere della città e della gente che la popola.

 

TECNICHE D’EVASIONE

Palazzo delle Esposizioni / Via Nazionale 194

Sino al 6 gennaio 2020

Orari: mar,mer,gio,dom 10.00-20.00; ven-sab 10.00-22.30.

Strategie sovversive e derisione del potere nell'avanguardia ungherese degli anni ’60 e ’70. La mostra, curata da Giuseppe Garrera, József Készman, Viktória Popovics e Sebastiano Triulzi, presenta disegni, sculture, fotografie, cartoline, dattiloscritti, manifesti e libri relativi all'attività di un gruppo di artisti dissidenti ungheresi, risalenti agli anni ’60 e ’70, raccolti e messi in salvo dal Museo Ludwig di Budapest. Attraverso i lavori di alcuni artisti quali Endre Tót, Judit Kele, András Baranyay, Tibor Csiky, Katalin Ladik, László Lakner, verranno svelate le "tecniche di evasione" messe in atto dagli autori per sfuggire ai controlli, per stordire la censura, per eludere il potere, deriderlo e lasciarlo interdetto. Una storia dell'arte meravigliosa e commovente come sempre lo sono le storie di clandestinità, fuga ed elusione.

 

Leggi anche: 

Milano 24orenews               

Cover MI24 Novembre 2019

 

 

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Gusto