LOGO ITALIADAGUSTARE mozzarellabufala125x60 parmigiano115x60 barcampari 115x60

MILANO. BISTRO 19.26 LE MILLE DELIZIE

19.26 

un bistrò italiano dalle mille delizie

19.26 int low 3

A Milano, a pochi passi dall’Anteo Palazzo del Cinema, un angolo di relax e buon gusto tutto da scoprire tra ricette del passato rivisitate, aperitivi golosi e sfiziose focacce gourmet  per i più nottambuli. In centro città in via Milazzo 6 un nuovo scrigno per foodlover è pronto a conquistare i palati esigenti di zona Moscova/c.so Garibaldi con una golosa proposta gastronomica di ottimi piatti italiani, tra tradizione regionale ed estro in cucina. 19.26 è un delizioso bistrò nato negli spazi di uno storico ristorante milanese (il Giallo di cui conserva ancora una targa esterna e rivisitati dal noto ristrutturatore di case vip Walter Pisati) voluto da tre fratelli che da sempre hanno avuto il pallino di creare il loro
angolo speciale, nella zona dove sono nati e cresciuti, dove proporre il loro grande amore per il cibo.19.26 int low 2

Una passione che si è tradotta in un concept di ristorazione che nel bistrò trova il perfetto format, dove il buon cibo coniugato al relax di sostare in un posto accogliente, si vive e si apprezza nei vari momenti della giornata, dal pranzo all’aperitivo, dalla cena al dopocena. Un gusto in bilico tra il retrò e il moderno, un po’ anni ’50 ma dai materiali attuali, che si rispecchia anche nell’arredo e nei colori dell’ambiente, tra panche in ecopelle, piastrelle e tavoli, che si tingono di sfumature beige e grigio antracite. Ma perché 19.26? Un numero o meglio una data importante per i fratelli Aldo (imprenditore, già titolare dell’ agenzia di comunicazione e eventi “Ventieventi”), Carmen e Franco Liccardo (da sempre nella ristorazione con la ventennale esperienza presso Fabbrica Pizzeria con Cucina di via Pasubio, insieme a Francesco marito di Carmen), perché il 19.26 è l’anno in cui è nata mamma Livia, napoletana di nascita e milanese di adozione, che ha trasmesso loro tutta l’energia e la carica imprenditoriale per inseguire progetti di successo.

paccheri ragu bianco

La loro storia familiare è raccontata anche nella scelta dei piatti proposti nel menù che segue le stagioni e le materie prime del Mediterraneo co), tortino di patate e porcini con fonduta al parmigiano, piovra scottata amprate quotidianamente, per garantire freschezza e qualità costanti, ed elaborate abilmente dallo chef Domenico di Capua (che molti ricorderanno nelle cucine del “da Berti”, del Royal Hotel Mercure, del Carlyle Brera e del Grand Hotel et de Milan). Proposte di carne, pesce o per chi segue un regime dietetico vegetariano che si declinano in piatti dalla forte struttura. tortino riso venereTra gli antipasti millefoglie di melanzane gratinate su vellutata di pomodoro (la parmigiana 19.26la griglia su passatina di ceci e cima di rapa stufata, tortino di riso venere con verdure croccanti gamberoni argentini al curry. Primi ricchi di sapori come gli spaghettoni freschi cacio e pepe, le orecchiette con pomodoro fresco, rucola e ricotta salata, il raviolone di magro al burro di nocciola guanciale croccante e timo, la lasagna di pasta fresca alle verdure di stagione e i favolosi paccheri 19.26 al ragù bianco di vitella.

tagliolini vongole calamari gamberoni e bottargaE tra i secondi il filetto di maialino bardato al bacon con fonduta di zola, il trancio di tonno fresco scottato al sesamo con misticanza e chupito di salsa di soya ed un sensazionale filetto di manzo ai porcini (o ai carciofi, secondo stagione) e salsa allo zafferano. Classici, ma anch’essi con quel tocco di mamma, i dolci dal tiramisu allo strudel di mele. Se la cucina più elaborata chiude verso le 23, non tutto però si ferma al 19.26. Per il dopo cinema o per chi cena tardi ci sono anche le sfiziose focacce, realizzate con pasta di pizza e tagliate in due per contenere le farce. panna cotta frutti di boscoTra queste la 19.26 (stracciatella, pomodorini gialli, rucola, salmone), la calabrese (‘nduja di Spilinga IGP, filetti di peperone, olive taggiasche, cipolla rossa di Tropea), la golosa (gorgonzola dolce, noci e mortadella), la Carloforte (tonno scottato, rucola, mandorle, emulsione di avocado), la napoletana (salsiccia di Brà e friarielli). Poteva mancare l’aperitivo? Assolutamente no. La proposta del 19.26, dalle 19 alle 21, è di tre assaggi dagli antipasti in menu, serviti accompagnati da un calice di vino, da una birra o da un cocktail a 10€.  

19.26 int low 2

19.26 bistrò

Via Milazzo 6
20123 – Milano
Tel. 02.91576779/349.7800436
Sempre aperto tranne sabato e domenica a pranzo
Orari cucina: 12 – 15, 17 – 01 (giov/ven/sab alle 2)
Prezzo medio 35€
Carte di credito: tutte tranne Amex
www.1926bistro.it
FB 19.26bistro

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Gusto