Banner Mostre Milano 115x60 Banner Mostre Bologna 115x60 Banner Mostre Firenze 115x60 Banner Mostre Roma 115x60 Banner Mostre Napoli 115x60

Salerno. Mostra “STARDUST Bowie by Sukita”

STARDUST Bowie by Sukita - Salerno

“STARDUST Bowie by Sukita”

A Salerno il 4 gennaio 2020 ore 11.00 a Palazzo Fruscione - Vicolo Adelberga 24 (vicolo Adelberga, 19) - si terrà la conferenza stampa della mostra “Stardust Bowie by Sukita”, organizzata dall’associazione culturale Tempi Moderni con il supporto della Regione Campania, e la ONO arte contemporanea, con il patrocinio del Comune di Salerno e del Dipartimento degli studi politici e sociali dell’Università di Salerno. Per la prima volta, in Campania, sarà proposta la retrospettiva dedicata al quarantennale rapporto professionale e personale tra David Bowie, una delle più importanti icone della cultura popolare contemporanea, e il maestro della fotografia giapponese Masayoshi Sukita, probabilmente il più importante fotografo col quale David Bowie abbia mai lavorato. La mostra sarà aperta al pubblico, presso gli spazi di Palazzo Fruscione, dal 4 gennaio (ore 17.00) al 27 febbraio 2020.All’incontro con la stampa interverranno Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno; Antonia Willburger, assessore alla Cultura del Comune di Salerno;Vittoria Mainoldi di ONO Arte Contemporanea; Vincenzo Loia, rettore dell’Università degli Studi di Salerno; Gennaro Iorio, direttore del Dipartimento Studi Politici e Sociali – Università di Salerno, Alfonso Amendola, direttore scientifico, e Marco Russo, presidente dell’associazione Tempi Moderni.Alla mostra è collegato, a cura di Tempi Moderni, un ricco programma di talk, concerti, proiezioni cinematografiche con presentazioni d’autore che va sotto il nome di Racconti del Contemporaneo – IV edizione, Lights on Mars, realizzato con il contributo della Fondazione Carisal e di sponsor privati. S’inizia domenica 5 gennaio, alle ore 20, con la sezione Musica – Alla Corte del Duca. In scena una delle tribute band più acclamate d’Italia, Mr. Ziggy and the Glass Spiders in “Being Bowie”.La formazione, insieme dal ‘91, nel 1993 vince il premio come miglior tribute band della capitale. Nel 1998 una delegazione del VelvetGoldmine, il fan club ufficiale italiano di David Bowie, spalanca la strada del successo. Cinque musicisti, guidati dal frontman Stefano Cannone, realizzeranno il tributo più autentico che Tempi Moderni ha immaginato in questo viaggio musicale. Sul palco di Palazzo Fruscione oltre a Cannone, Gianni Russo (chitarra elettrica, cori), Pasquale Renna (tastiere, cori), Alessandro Vedovini (basso, cori), Massimo Marraccini (batteria). Il programma completo su www.bowiebysukitasalerno.it/

Condividi
comments

Mostre