Banner Mostre Milano 115x60 Banner Mostre Bologna 115x60 Banner Mostre Firenze 115x60 Banner Mostre Roma 115x60 Banner Mostre Napoli 115x60

NASCE “LA PRIMA BANCA LOCALE DEL PAESE”

NASCE  LA PRIMA BANCA LOCALE DEL PAESE - GRUPPO ICCREA - BCC CARATE BRIANZA

NASCE “LA PRIMA BANCA LOCALE DEL PAESE”

Tratto da:

Milano 24orenews

Cover MI24 Giugno 2019

A cura di Sergio Colombo

Il 4 marzo 2019 è nato il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea che riunisce 142 realtà BCC, 142 storie di cooperazione e di attenzione alle comunità in 17 regioni italiane. Il Gruppo è in prima linea nel promuovere un radicale cambio di paradigma nel modo di fare banca: è infatti un unicum nel panorama italiano perché mette insieme la capacità delle banche locali nello stringere legami forti con i rispettivi territori e l'esperienza di un grande gruppo capace di individuare strategie e soluzioni di business allineate ai trend di mercato. È il quarto gruppo bancario nazionale per attivi, con circa 150 miliardi di euro, e il terzo per numero di sportelli, con circa 2.650 filiali presenti in oltre 1.700 comuni. Conta complessivamente 4,2 milioni di clienti (di cui 750 mila soci), una raccolta pari a 102 miliardi di euro e un patrimonio netto di 11 miliardi.

Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza: una “banca differente”

«Si apre un capitolo nuovo nella storia delle BCC e quindi anche della nostra Banca. Continueremo a essere quello che siamo sempre stati, ossia una banca del territorio, portando avanti le nostre caratteristiche distintive con la forza e solidità di un grande gruppo bancario nazionale che sarà, a tutti gli effetti, la Prima Banca Locale del Paese». Con queste parole Annibale Colombo, Presidente di BCC di Carate Brianza, ha dato il via all’Assemblea Ordinaria dei soci che si è svolta il 26 maggio a Carate e dove è stato presentato il bilancio d’esercizio 2018. Nonostante un anno caratterizzato da una frenata dell’economia che ha coinvolto tutta l’Europa e da una generale instabilità dei mercati finanziari, nel 2018 la BCC di Carate Brianza ha confermato ancora una volta dei risultati più che soddisfacenti. Una Banca che, sin dagli inizi del ‘900, costituisce un punto di riferimento per il territorio brianzolo e non solo: conta oggi 30 filiali lungo l'asse Milano-Lecco, di cui 4 a Milano e 3 a Monza, arrivando a toccare la provincia di Pavia. Ha chiuso l’esercizio 2018 con un utile di 5,49 milioni di euro, mantenendo un livello patrimoniale molto consistente con un indice CET1 ratio pari al 14,75%, più alto rispetto alla media bancaria italiana del 13,2%. La raccolta globale è cresciuta del 2,87% rispetto al 2017, raggiungendo l’ammontare di 3.442 milioni di euro, segno tangibile di una conferma della fiducia da parte della clientela, mentre i crediti verso la clientela si attestano a fine anno a quasi 1,6 miliardi di euro. Nel contesto non privo di difficoltà accennato, la Banca di Carate Brianza ha comunque fornito ossigeno all’economia del territorio: nel 2018 sono aumentate le nuove linee creditizie passando da 1.852 (del 2017) a 2.032. Anche l’incremento di oltre 2.000 conti correnti è un segnale di successo per la “banca differente”, per nulla scontato nel panorama bancario tradizionale. Sempre nel 2018, gli oltre 250 interventi a sostegno del territorio, per un costo di circa 2 milioni di euro, confermano il costante impegno sociale della Banca.

 

Leggi anche: Roma 24orenews

Cover RM24 Giugno 2019

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Mostre