radio itradiovasco 230x120

"PARANOIA AIRLINES", IL NUOVO ALBUM DI FEDEZ

PARANOIA AIRLINES

NUOVO ALBUM DI  FEDEZ   PARANOIAAIRLINES  

NEL DISCO LE COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI CON  TRIPPIE REDD, ZARA LARSSON, LP E I FEATURING CON EMIS KILLA, ANNALISA, TEDUA E DARK POLO GANG

FEDEZ

E' uscito PARANOIA AIRLINES, il nuovo progetto discografico di FedezDistribuito da Sony Music, l’album contiene 16 brani inediti, in cui sono presenti collaborazioni con artisti nazionali e internazionali, che mostrano la poliedricità di Fedez e la sua capacità di padroneggiare differenti generi musicali: dal rap di Trippie Redd ed Emis Killa, alla dance pop di Zara Larsson, al cantautorato di LP, alla trap di Tedua e la Dark Polo Gang fino al pop diAnnalisa.  L’album nasce in maniera spontanea dall’esigenza di Federico di tornare a fare musica per il solo piacere di farla. Il processo creativo che ha portato al progetto musicale, viene paragonato dall’artista a quello di una jam session, in cui tutti gli interlocutori coinvolti hanno potuto dare la propria idea dopo ore passate in studio a sperimentare e provare nuove sonorità.

 “Paranoia Airlines è un disco che ho fatto per far stare bene me nell’esprimere ciò che ho voluto racchiudere in questo progetto. Ormai, dopo tanti anni di carriera nel mondo della discografia, sono riuscito a guadagnarmi la libertà di fare un mio disco senza badare alle logiche di mercato. Per questo motivo mi sono permesso di sperimentare, ad esempio riprendendo alcuni richiami del mondo punk, un omaggio personale alla musica con la quale sono cresciuto.” – spiega Fedez.

L’album è stato anticipato da “Prima Di Ogni Cosa”, già certificato disco di platino, e da “Che Cazzo Ridi” feat. Tedua & Trippie Redd che dal giorno dell’uscita si è posizionato stabilmente ai vertici della Top 50 Italia di Spotify. In radio, dall’11 gennaio, il nuovo singolo con Zara Larsson, “Holding Out For You”.  La produzione è stata affidata a Michele Canova Iorfida (tra i più importanti e riconosciuti produttori italiani che per la prima volta ha preso parte ad un progetto discografico di Fedez) e da Takagi & Ketra, che hanno lavorato per i brani “Record”, “L’una per l’alcol” e “Segni”. Il disco è stato registrato tra Los Angeles e Milano. 

PARANOIA AIRLINES DECOLLA CON SPOTIFY

Grazie alla collaborazione con Spotify, otto fortunati fan di Fedez potranno ascoltare in anteprima il nuovo album durante un volo esclusivo con l'artista a bordo della Paranoia Airlines. Il jet privato, personalizzato per l'occasione, volerà sui cieli di Milano per trenta minuti, durante i quali i fan potranno vivere un momento indimenticabile con il proprio artista preferito e condividere con lui impressioni e curiosità sul nuovo album.

L’album sarà disponibile in digitale e nei negozi dischi nei seguenti formati: in esclusiva su Amazon in edizione limitata, con uno special package al cui interno si trova un kit da concerto personalizzato che comprende: mantella, braccialetto, cordino pass, mano in eva (spugna), cd con poster.In più di 800 punti vendita (Mondadori, Feltrinelli, Mediaworld, Unieuro, Comet, Euronics e in tutti i migliori negozi di dischi) sarà possibile acquistare il cd con poster e il doppio vinile. In più, nei negozi Mondadori sarà venduta la versione esclusiva del cd con gadget. Nei GameStop, invece, sarà disponibile una versione con poster esclusivo! Tutti coloro che hanno pre-ordineranno l’album presso i negozi indicati, hanno ottenuto uno speciale “Gratta e Vinci” con in palio una cena con Chiara e Fedez e dei Vip Package, utilizzabili durante una delle date del Tour di Fedez, ciascuno contenente n.2 biglietti di 1° settore numerato,accesso anticipato nella venue, meet&greet con l’artista, welcome drink pre-show, gadget, e n.10 CD autografati.  A partire dal 25 gennaio Fedez incontrerà i fan e firmerà le copie di “Paranoia Airlines” nelle principale città italiane. Di seguito tutti gli appuntamenti:

25/01 Milano - Mondadori Duomo -  Ore 15

26/01 Torino - Mondadori - Ore 15

27/01 Torri Di Quartesolo (Vi) - Cc Le Piramidi - Ore 15

28/01 Bologna - Mondadori - Ore 16

29/01 Fiumicino (Rm) - Mondadori C/O Cc Parco Leonardo - Ore 17

30/01 Marcianise (Ce) - Mondadori C/O Cc Campania - Ore 17

31/01 Pontecagnano Faiano (Sa) - Ore 17

01/02 Mesagne (Br) - Cc Auchan Mesagne - Ore 17

02/02 Borgo Incoronata (Fg) - Cc Grandapulia - Ore 16

03/02 Citta' Sant'angelo (Pe) - Media World C/O Cc Pescara Nord - Ore 16

06/02 Corciano (Pg) - Cc Quasar Village - Ore 17

07/02 Savignano Sul Rubicone (Fc) - Media World C/O Cc Romagna Shopping Valley - Ore 16

08/02 Conegliano (Tv) - Cc Cone' - Ore 17

09/02 Orio Al Serio (Bg) - Cc Oriocenter - Ore 17

10/02 Genova - Feltrinelli - Ore 16

12/02 Verona – Cc La Grande Mela – Ore 17

13/02 Grancia (Svizzera) - Cc Lugano Sud - Ore 17

14/02 Sestu (Ca) - Cc Corte Del Sole - Ore 17

15/02 Misterbianco (Ct) - Cc Centro Sicilia - Ore 17

16/02 Palermo - Feltrinelli - Ore 16

In occasione dell’uscita dell’album, Fedez ha deciso di regalare un’ulteriore sorpresa ai fan, la prima The Ferragnez CollectionDisegnata a quattro mani da Federico e Chiara Ferragni e realizzata con il supporto di DIESEL, la collezione è composta da una felpa nera, una tshirt grigia e una nera, un berretto da baseball nero, una cuffia di lana nera, calzini neri e una tazza, tutte brandizzate “Paranoia Airlines”. Per ogni copia di “Paranoia Airlines” acquistato durante gli instore, verrà regalato un articolo della capsule collection. I capi verranno consegnati fino a esaurimento.

Infine, ci sarà un evento speciale per la data milanese del 25 gennaio. Alle ore 15 sarà presente il truck di The Flight di Rtl 102.5 che racconterà in diretta l’instore milanese e interagirà direttamente con Federico e il pubblico presente in piazza.

Fedez1

PARTE IL TOUR DI FEDEZ

Da marzo nei palasport italiani

Fedez ha annunciato il tour, organizzato da Vivo Concerti e Newtopia, che lo vedrà esibirsi nelle principali città italiane a partire da marzo 2019. RTL 102.5 è radio partner del tour

Qui tutte le date:

CALENDARIO:

Venerdì 15 Marzo 2019 || Firenze @ Nelson Mandela Forum

Sabato 16 Marzo 2019 || Torino @ Pala Alpitour

Giovedì 21 Marzo 2019 || Bologna @ Unipol Arena

Sabato 23 Marzo 2019 || Montichiari (BS) @PalaGeorge

Giovedì 28 Marzo 2019 || Ancona @ PalaRossini

Sabato 30 Marzo 2019 || Eboli @ PalaSele

Martedì 2 Aprile 2019 || Acireale @ Pal’Art Hotel

Venerdì 5 Aprile 2019 || Roma @ PalaLottomatica

Lunedì 8 Aprile 2019 || Milano @ Mediolanum Forum

Sabato 13 Aprile 2019 || Padova @ Kioene Arena

Domenica 14 Aprile 2019 || Conegliano @ Zoppas Arena

FL FEDEZ 07 10872 C1

LA TRACKLIST DEL DISCO 

Zara Larsson, Lp, Emis Killa… tante collaborazioni nell’album

1.    PRIMA DI OGNI COSA

2.    HOLDING OUT FOR YOU feat. Zara Larsson

3.    AMNESIA

4.    CHE CAZZO RIDI feat. Tedua & Trippie Redd

5.    PARANOIA AIRLINES

6.    FUCKTHENOIA feat. Annalisa

7.    RECORD

8.    KIM & KANYE feat. Emis Killa

9.    SFREGI E DIFETTI

10.  L’UNA PER L’ALCOL

11.  COSÌ

12.  UN POSTO BELLISSIMO

13.  COSA SENZA SPINE feat. LP

14.  SEGNI

15.  BUONGIORNISSIMO

16.  TVTB feat. Dark Polo Gang

I BRANI DELL’ALBUM

Fedez sperimenta nuove sonorità e produzioni innovative

PRIMA DI OGNI COSA

(F. LUCIA, A. ALESSANDRONI JR, M. “CANOVA” IORFIDA, D. LAZZARIN)

Con questo brano, certificato disco di platino, Federico esprime tutto il suo amore per il figlio Leone che crescendo e vivendo le prime esperienze della vita, gli insegna a essere padre per la prima volta e a rinunciare al lato più disincantato che lo ha caratterizzato negli anni precedenti. Leone apre quindi la porta a una nuova vita a Federico che si impegna a esserci sempre al suo fianco e a prendersi cura di lui, prima di qualsiasi altra cosa. Le scelte di produzione in questo caso sono state di far arrivare la canzone prima di tutto, con il suo testo e la sua melodia. Il pianoforte è l’elemento centrale del brano e traghetta l’ascoltatore attraverso le varie sezioni della canzone.

HOLDING OUT FOR YOU feat. Zara Larsson

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, D. LAZZARIN, L. SARTI, D. POPPIT, I. PINNA, G. GRANDI, V. VIPRA))

In questa traccia, Fedez sposa le sonorità dance pop tipiche di Zara Larsson e insieme a lei dà vita a un duetto che racconta i dubbi e i tormenti che alcune relazioni sentimentali possono dare. La canzone si regge su un pattern di sequencer generato da un mix di synth modulari e virtual instruments. Zara Larsson è nota al grande pubblico per il brano “Lush Life”, che ha ottenuto solo in Italia tre dischi di platino e ad oggi conta oltre 746 milioni di streaming su Spotify. L’artista svedese ha successivamente ottenuto la consacrazione nel mercato discografico internazionale grazie ai singoli “This One’s For You”, inno degli europei di calcio 2016 featuring David Guetta, e “Symphony” con i Clean Bandit.

AMNESIA

(F. LUCIA, G. VIPRA, J. ETTORRE, S. PRIVITERA)

In questo brano Fedez racconta la storia d’amore tra due ragazzi, la cui lei è sfuggente e non del tutto chiara nei suoi sentimenti. La donna, però, ha un potere magnetico sull’uomo, che non riesce a reprimere la passione e l’affetto che lo legano alla sua amata. A livello musicale, sono numerose le sonorità punk pop, da sempre nel cuore di Federico.

CHE CAZZO RIDI feat. Tedua & Trippie Redd

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, D. LAZZARIN, T. BARKER, T. DELONGE, M. HOPPUS,

M. MOLINARI, M. L. “TRIPPIE REDD” WHITE IV)

Durante la prima parte di lavorazione del disco, Federico viene a conoscenza del mondo dell’Emo Trap, che in America cominciava a farsi strada. La particolarità di questo genere è che coniuga melodie vocali e riff chitarristici tipici del rock EMO di fine 90 e inizi 2000 con ritmiche trap. Da qui l’idea di fondere la ritmica trap con “Adam’s Song” dei Blink 182, gruppo pop punk che ha segnato la crescita musicale di Fedez in adolescenza. Il brano è stato concesso direttamente dalla band, segnando un importante riconoscimento per Fedez, in quanto si tratta di uno dei loro pezzi più iconici. L’artista trova nella melodia, malinconica e cupa, lo spazio ideale per esprimere un lato di sé più intimo e privato attraverso il racconto di un mondo disilluso e disincantato che ha imparato a riconoscere. 

PARANOIA AIRLINES

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, D. LAZZARIN)

La title track dell’album è un brano nel quale Federico dichiara di riuscire ad abbandonarsi completamente solo in presenza della sua amata. È grazie a lei, infatti, che si sente più forte, più sicuro e più libero di fronte a quell’oscurità e alle paranoie che ogni tanto si fanno presenti nei suoi pensieri. Per quanto riguarda l’aspetto musicale, vede l’unione di un inciso melodico e aperto con una strofa minimal e un pre-inciso quasi trap.

FUCKTHENOIA feat. Annalisa

(F. LUCIA, A. SCARRONE, G. VIPRA, M. “CANOVA” IORFIDA, L. SARTI, D. POPPIT, J. BUSCEMA)

La traccia nasce dalla voglia reciproca di Federico e Annalisa di collaborare insieme. Ritrovatisi in studio, hanno realizzato il brano in una sola notte di lavoro. In questo brano Fedez esprime il suo sentimento di noia nonostante si renda conto che non gli manca niente. Le giornate passano monotone e sempre simili, e l’artista si sente sprofondare in uno stato di totale abbandono. Annalisa si inserisce nel pezzo e dialoga direttamente con Fedez, dando vita a un duetto in cui le due voci si uniscono perfettamente.

RECORD

(F. LUCIA, F. ABBATE, F. CLEMENTE, A. MERLI)

Brano scritto in una sera. Anello di congiunzione tra vecchio Fedez e nuovo. Il record del titolo è la voglia e l’amore che Fedez dichiara nella canzone per la sua amata. Nel testo, l’artista si ritrova a pensare tra sé alle 3 di notte, e si lascia andare a una riflessione su cosa sia il sentimento che prova, che è sempre più forte e sempre più grande, tanto da non poter essere quantificato.

KIM & KANYE feat. Emis Killa

(F. LUCIA, E. GIAMBELLI, M. “CANOVA” IORFIDA)

Federico ed Emis si conoscono da sempre, e nella loro prima collaborazione insieme hanno voluto ricreare un’atmosfera sonora che ricordasse i pezzi rap di fine anni ’90/inizio 2000 che ascoltavano insieme quando erano ragazzini. Il testo parla di una relazione fatta di paparazzi e vita senza freni proprio come quella di Kim Kardashian e Kanye West, tra abiti di alta moda e auto lussuose. A fare da sfondo alle voci principali, il pedale TalkBox, utilizzato da Fedez qui per la prima volta.

SFREGI E DIFETTI

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, L. SARTI)

Il brano nasce come una versione piano-ballad, che diventa poi emo-trap in una fase successiva. In “Sfregi e Difetti” Federico confronta il mondo da adulti in cui si ritrova adesso con il periodo più spensierato dell’adolescenza, quando si poteva vivere con più leggerezza senza pensare troppo alle conseguenze delle proprie azioni e si capiva che “le cose più importanti non sono cose”.

L’UNA PER L’ALCOL

(F. LUCIA, S.TOGNINI, F.CLEMENTE)

Il brano è il ritratto scanzonato di Federico, che dichiara di voler vivere la serata senza pensieri e senza timore di essere giudicato.

COSÌ

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, P. “MYBESTFAULT” SIMONINI, L. SARTI)

Il rapper rivela il lato più fragile in questo brano, esprimendo tutte le sue insicurezze e le paure che troppo spesso coprono la sua anima. Anche nei momenti più bui, però, Fedez trova la soluzione grazie alla sua amata, che è l’unica alla quale l’artista ha mostrato il suo essere più autentico e vero. A livello musicale, si nota il contrasto tra scurezza delle strofe e apertura degli incisi, dovuto al missaggio di due diverse versione dello stesso brano, una più ballad e l’altra più dark

UN POSTO BELLISSIMO

(G. VIPRA, F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA)

Il brano mette in mostra tutto il disincanto per il mondo in cui viviamo, spesso descritto come “Un posto bellissimo”, ma che molte volte nasconde insidie a cui non si può facilmente sfuggire. L’ispirazione musicale nasce dalle stesse influenze che hanno dato vita a “Sfregi e Difetti”, di cui ha mantenuto uno stile melodico simile.

COSA SENZA SPINE feat. LP

(F. LUCIA, M. “CANOVA” IORFIDA, L. PERGOLIZZI)

In “Cose senza spine” Federico snocciola tutte le lezioni che ha imparato nel corso della sua vita, tra cadute e risalite, e aspettative tradite. Il ritornello si apre con la voce di LP, cantante rivelazione del 2017 che con le hit “Lost On You” e “Other People” ha conquistato la vetta delle classifiche italiane e 5 dischi di platino totali.

SEGNI

(F. LUCIA, F. CLEMENTE, A. MERLI)

I “Segni” del titolo sono le cicatrici sulla pelle di Federico, lasciate da ferite accumulate nel corso della vita: alcuni legami affettivi, infatti, si sono troppo spesso rivelati dei legami superficiali, non sinceri e fondati sull’apparenza. Tutti hanno sperimentato una delusione di questo tipo, tanto che lo stesso artista conclude dicendo “non si può morire senza cicatrici”.

BUONGIORNISSIMO

(F. LUCIA, G. VIPRA, P. “MYBESTFAULT” SIMONINI)

Federico si lascia veramente andare e sfoga tutta la sua rabbia verso chi in questi anni l’ha contestato, rivelando di riuscire, per la prima volta, a farsi scivolare tutto addosso e andare oltre. La musica è un richiamo al college rock, tra i generi che hanno segnato il periodo adolescenziale di Fedez.

TVTB feat. Dark Polo Gang

(F. LUCIA, G. VIPRA, D. LAZZARIN, M. “CANOVA” IORFIDA, D. T. CERULLI, N. RAPISARDA, U. VIOLO)

Il brano, che chiude il disco, affonda le radici nella trap di cui la Dark Polo Gang è tra i più importanti esponenti in Italia. Il richiamo è “I Love It” Lil Pump e Kanye West, brano che tratta temi espliciti. Fedez decide di intonare solo il ritornello e di lasciare ampio spazio al trio, che usa le strofe per descrivere in modo dissacrante e macchiettistico uno stile di vita senza freni e ricco di doppi sensi, giocando tra l’esplicito e l’autocensura.

I TESTI DI FEDEZ

Federico svela le sue paranoie e mette in mostra quelle della società

PRIMA DI OGNI COSA

Cerco un po' di te nei testi di De André / ci saranno lividi di cui andare fiero, altri meno / ma la verità, uguali a metà / sono solamente un bambino, che chiamerai papà /

Perché in testa c'ho la Nasa / perché non sono mai a casa / il cuore consumato come delle vecchie Vans / e tutti gli schiaffi presi in piazza / e l'inchiostro sulle braccia / tutto ora combacia / (tua madre, che mi bacia) /

Il primo bacio, il primo giorno a scuola, il primo giorno in prova / il primo amore,il primo errore, il primo sole che ti scotta / ed è la prima volta anche per me, che vedo te / prima di ogni cosa, prima di ogni cosa / e ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato / ho un manuale di istruzioni dove "distruzioni" è scritto attaccato / e tu sei al primo posto in questa vita che mi sembra nuova / prima di ogni cosa, prima di ogni cosa/

Un cinico spietato / che non si è mai adattato / che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato / poi sei arrivato tu, e tutto si è fermato / vorrei insegnarti tutto quello che non ho imparato /

Perché in testa c'ho la Nasa / perché non sono mai a casa / il cuore consumato come delle vecchie Vans / e tutti gli schiaffi presi in piazza / e l'inchiostro sulle braccia / tutto ora combacia / tua madre, che mi bacia /

Il primo bacio, il primo giorno a scuola, il primo giorno in prova / il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta / ed è la prima volta anche per me, che vedo te / prima di ogni cosa, prima di ogni cosa / e ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato / ho un manuale di istruzioni dove "distruzioni" è scritto attaccato / e tu sei al primo posto in questa vita che mi sembra nuova / prima di ogni cosa, prima di ogni cosa / prima di ogni cosa, prima di ogni cosa

HOLDING OUT FOR YOU FEAT. ZARA LARSSON

I don’t like to talk to strangers / most of them are fucking insane but / that’s how it goes / that’s how it goes / l’amore è il privè del sesso / selezione all’ingresso / ti posso far avere un pass / quanto cazzo odio i club /

L’amore non è ricambiato / l’odio lo è sempre / cause they’re offering me the things i’ve had enough of / con un cuore trasparente/e pure tu non vedi niente /like a unicorn i’ve dreamed before / i’ll know it when i’ll see it, oh /

Holding out for/prima che lo scriva/holding out for/sulla pelle viva / holding out for you/siamo in trattativa senza esclusiva / mai / holding out for / senza aspettativa/holding out for / senza alternativa / holding out for you/siamo in trattativa senza esclusiva / mai /

Eppure tutto quanto si incastra / l’inchiostro sopra la pelle bianca / e non ci pensare su che non si cancella più / ridi ridi tanto non passa / ascolto la mia tachicardia / mi dici meglio andarsene via / il senso di anarchia messo sotto anestesia / mi vuole buttare giù /

L’amore non è ricambiato/l’odio lo è sempre / cause i’m tired of the walk of shame for feeling horny / con un cuore trasparente/e pure tu non vedi niente / like the unicorn i’ve dreamed before / i’ll know it when i’ll see it, oh /

Holding out for / prima che lo scriva / holding out for / sulla pelle viva/holding out for you / siamo in trattativa senza esclusiva mai / holding out for/senza aspettativa / holding out for / senza alternativa / holding out for you / siamo in trattativa senza esclusiva / mai /

L’amore è un vestito scontato / non puoi restituirlo dopo che lo hai provato/forse sono arrivato/per svuotarti l’armadio/mi mandi i file audio / mi dici fai il bravo / e poi mi sorridi mentre io mi allontano / lo sai farei il contrario se tu me lo chiedessi / tu sei così profonda / che io muoio annegato / un uomo tutto di un pezzo / ma con il cuore a pezzi /

rit x 2 / you/ siamo in trattativa senza esclusiva/- mai / you / siamo in trattativa senza esclusiva/mai/ holding out for/prima che lo scriva/holding out for / sulla pelle viva / holding out for you/siamo in trattativa senza esclusiva mai / holding out for / senza aspettativa / holding out for / senza alternativa / holding out for you / siamo in trattativa senza esclusiva/mai

AMNESIA

Il vero depresso è quello che ha sempre lo stesso sorriso e ti dice che va tutto bene / e il vero cattivo non ti fa il discorso prima di ammazzarti / se aspetti che passi qualcosa col tempo finisce che è soltanto il tempo a passarti davanti / come fai te, che nemmeno mi guardi /

La nostra saliva / la droga saliva / il tuo nome in cima / alla mia rubrica / e ho preso una brutta china solo per farti il ritratto / che storia del cazzo /

Io non riesco più a pensare che / che di te non me ne importa / e se non mi piace affogherò i ricordi nella vodka / sei il bicchiere mezzo pieno / che bevo alla goccia /

Sarà sempre la prima volta / sarà come la prima volta / sarà sempre la prima volta / sarà come la prima… / amnesia / portami via / va bene e così sia / portami via da qua /

Ti chiedo baby che sarà di noi / resterò per sempre il tuo skater boy / e tu andartene da casa dei tuoi / ma siamo troppo deboli per fare gli eroi /

Sera tardi / treni persi / senza soldi / per averci / sempre sulle nostra labbra come l’herpes / come il piercing / filtri dell’Ms / attraversare le giornate ma senza guardare tanto la provincia con la nebbia sembra sempre tutto uguale /

Io non riesco più a pensare che / che di te non me ne importa / e se non mi piace affogherò i ricordi nella vodka / sei il bicchiere mezzo pieno / che bevo alla goccia /

Sarà sempre la prima volta / sarà come la prima volta / sarà sempre la prima volta / sarà come… / amnesia / portami via / va bene e così sia / portami via da qua / amnesia / portami via / va bene e così sia / portami via da qua / amnesia / portami via / va bene e così sia / portami via da qua / amnesia / portami via / va bene e così sia / portami via da qua / sarà sempre la prima volta / sarà come la prima volta / sarà sempre la prima volta / sarà come la prima / sarà sempre la prima volta / sarà come la prima volta / sarà sempre la prima volta / sarà come la prima

CHE CAZZO RIDI FEAT. TEDUA & TRIPPIE REDD

Nessuno guarderà, tu spegni e vivi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità / niente cambierà, che cazzo ridi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità /

Vivo le notti che non so ricordare, con persone che non riesco a dimenticare / sopra questa giostra mi viene da vomitare, sono uno squalo con il mal di mare / volevo cambiare il mondo con le mie idee, è stato più facile cambiare idea / sono un ingranaggio non sistemo il sistema / cerchi soluzione quando ami il problema / qua per farsi assumere, bisogna trasformarsi in anti depressivi /

Nessuno guarderà tu spegni e vivi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità / niente cambierà, che cazzo ridi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità / fumo e partnership chiudo

Un blunt di weed, tedua non levano pausa è in buffering / il nostro film, ascolto ciò che il tg riporta e non gli importa o piangi in onda anche se / tu hai gli occhi azzurri cielo è sembra pioggia che ci inonda / baby, non troverò mai il cuore non va lontano dai guai il giorno che se ne sbatte non batterà / è andato dove mi ha sempre chiesto all’una di una notte gelida con la luna di traverso verso l’essere se stesso /

Imma do this shit until i fucking die / said i’ll put that on my mommas life / yea / on another planet come and take this flight through the days or through the night / super lit never been this high / yea / shine bright like a light, shine bright in the night time /

Qua per farsi assumere bisogna trasformarsi in anti depressivi /

Nessuno guarderà tu spegni e vivi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità / niente cambierà che cazzo ridi / è tutto fumo e pubblicità è tutto fumo e pubblicità

PARANOIA AIRLINES

Come tutti quanti ho i miei guai / volo, cado, paranoia airlines / se precipito da te verrò / a cercare tutte le risposte che non ho /

La mia strada era sempre più buia / non c’era un’anima già nella tua / e per questo che adesso rivedo me stesso / riflesso nella tua paura / se non ci sarà, torno, dubito / fammi uno smile per il pubblico / penso che eri un controsenso, ma adesso ti guardo / attraverso sei un senso unico //

rit: e mi perdo nella notte e nell’oscurità senza navigatore / e se mi stringi forte forte il buio se ne va e tutto prende colore / perché separati siamo stelle ma abbracciati siamo il sole (x2) //

Un vizio di forma forse solamente una forma di vizio / non ti sembra / sei il mio lieto fine travestito da inizio / (sai che sembra) /

Le domande che tornano indietro / tu ti specchi, io mi taglio col vetro / vorrei tornare a quei tempi ma tu / non hai ancora imparato ad usare la retro / le porte che apri, le bocche che chiudi / le notte ubriache si fotte da nudi / le botte che paghi le volte in cui sudi / (ci estingueremo noi prima dei mutui) //

rit. (x2) //

Forse dopo forse sono qua / come se non fosse tutto qua / fare finta per davvero / solo con te sarò sincero (per noi) / ti ho regalato un sacco a pelo per dormire sotto il cielo /

 rit. (x2)

FUCKTHENOIA FEAT. ANNALISA

Ora che la realtà è distante / qui non c’è niente da invidiare / ora che ho una casa più grande / ma ho meno gente da invitare / non c’è niente che non vada dolcemente complessata / io che negli occhi ho il Niagara / sulle lenzuola il tuo mascara /

Fuck the noia / ma quale gioia / sei felice / non importa / ma io mi annoio / tu stammi addosso / e fuck the noia /

E cadere nelle sere rimanere immobili qui / stare male, stare bene per adesso abbracciami / non è per sempre, è solo il mondo che scompare / non è per sempre, prima o poi ti lascio andare /

Dentro il tuo silenzio mentre tu ti rivesti, ho la coscienza sporca e non è che me la presti / sembra tutto finto sì ma tu non distrarti, si vive d’istinto si muore distanti /

In paranoia, ma quale gioia (forse perché niente è per niente) / fuck the noia (non facciamo niente per niente, solo per salvarci da noi) /

E cadere, nelle sere, rimanere immobili qui / stare male, stare bene, per adesso abbracciami / non è per sempre, è solo il mondo che scompare / non è per sempre, prima o poi ti lascio andare /

Quando le tue lacrime / romperanno l’argine / piangimi un Facetime, siamo borderline, non ci siamo mai per noi /

E cadere, nelle sere, rimanere immobili qui / stare male, stare bene, per adesso abbracciami / non è per sempre, è solo il mondo che scompare / non è per sempre, prima o poi ti lascio andare

RECORD

È la storia di un litigio, attacco io, attacchi te / con un cielo così grigio, che a tratti sembra me / capisco sempre cosa pensi, anche se fingi di ridere / nei tuoi pensieri posso leggere, ma non ci posso scrivere / non c’è cosa così vera, di quanto non sei sincera / la nostra vita è sesso, droga e pigiama alle sette di sera / bella e anche un po’ manesca, ma non appoggiare qui la testa / proprio al centro del mio petto, c’è una cicatrice fresca /

È forse veramente non so, perché ogni notte ti scrivo alle tre / solamente così per svegliarti, quando la sera torno a casa tardi / e non c’è neanche la luce di un taxi, e vorrei venire lì a cercarti / ma non so dove trovarti, perché a volte succede così / non si può, non si può riparare / e la voglia che ho pazza di te / non si può, non si può superare / come un record mondiale /

Alzo il volume ci perdiamo in un luogo comune / siamo attori di una storia infinita, che nessuno ci riassume / e quando cado mi rialzo, tocco terra e poi rimbalzo / anche se disegni la mia sagoma col gessetto bianco sull’asfalto / non inganno più l’attesa, ma so attendere l‘inganno / e se facciamo quattro passi, faccio almeno un passo falso / sono le 2:59 e io sono ancora sveglio / forse ci siamo fatti a pezzi, per incastrarci meglio /

È forse veramente non so, perché ogni notte ti scrivo alle tre / solamente così per svegliarti, quando la sera torno a casa tardi / e non c’è neanche la luce di un taxi, e vorrei venire lì a cercarti / ma non so dove trovarti, perché a volte succede così / non si può, non si può riparare / e la voglia che ho pazza di te / non si può, non si può superare / come un record mondiale, come un record mondiale / perché a volte succede così / non si può, non si può riparare / e la voglia che ho pazza di te / non si può, non si può superare

KIM & KANYE FEAT. EMIS KILLA

Faccio i soldi solo per strapparli, così mi abbracci sotto ad una pioggia di contanti / torniamo a sera tardi, svegliamoci nelle case degli altri, con te che mi sorridi riempi la borsa e poi scappi / siamo appena entrati nella crisi e subito dopo siamo usciti con le Yeezy / vestiti tutti neri come l’isis, mica come le coppie sfigate con i profili condivisi / facciamo incazzare tutti quanti, come Stefano Gabbana che cammina in Paolo Sarpi / non camminare scalza, non camminare, danza, quel poco che so lo devo alla mia ignoranza //

rit.: Oggi stai con me, sei la mia special guest, scappiamo via dai flash, lontani dallo stress / come Kim e Kanye West / come Kim e Kanye / i chiodi di Cartier sulla tua pelle Hermes, striscerò da te come un’American Express / siamo Kim e Kanye West, West /

Io spocchioso come Kanye, tu formosa come Kim, 48 chili ma fatichi a entrare dentro i jeans / siamo musica perfetta io un rappuso nato qui, tu la mia musicassetta scelgo sempre il lato b / lenti scure come i Beastie

Boys, anche quando è notte perché dalla sera in poi, il sole siamo noi / così caldi così trendy, che l’asfalto squaglia tipo fila e fondi, sotto le suole di ste Fila Fendi / non so dire no al tuo viso angelico, il conto è salato ma tu sei Dolce come Domenico / fresco come un elvetico, ma punto a diventare gelido, fin quando non mi scoppia la carta di credito //

rit. //

Questi paparazzi ad ogni angolo di strada, sui marciapiedi, ma sembra di stare a una sfilata / non manderò tutto a puttane come fossi a Praga, non finiremo come Kylie e Tyga / tutti puntano alla luna senza essere la Nasa, io soldi con la pala compro casa a Calabasas / sono sempre busy ma tu chiamami lo stesso, perché ti amo più di quanto Kanye ami sé stesso

 rit. //

SFREGI E DIFETTI

E quando mi baci, tieni gli occhi aperti / la nostra è una guerra di nervi scoperti / noi siamo questi con sfregi e difetti / e poi mentre piangi dici non ti reggo / fidati di me so fare anche di peggio / arriva il tuo mondo mi tuffo nel cielo / ed ora eccoci qua per chi ormai non combatte / non sfidare il cuore perché tanto ti batte / troppa gente intorno troppa poco nel cuore / d’apparenza si muore /

rit.: ti va di andare in motorino in tre con i caschi ancora nel sottosella / girare tutto quanto il mondo io e te / ma, ehi, dire questa vita è proprio bella / ritornare a fare gli scemi come tutto era iniziato / perché il peso del passato ci ricorda che / le cose importanti non sono cose /

Tornare a casa storti è una grande ambizione / se la torre di Pisa avesse ragione / chiedimi se sono ferite / chiedimi se sono felice / e dopo fammi un’altra foto / che metto a fuoco questo vuoto / e le mie illusioni d’oro / e scusa mamma ma c’è qua un dilemma eterno / voglio una vita rose e fiori però tu mi hai fatto allergico / e dopo ti intristisci quando cresci e capisci / in questo mondo devi essere pazzo se no impazzisci //

rit. //

Le cose importanti non sono cose (x3) / (e tu lo sei) /

E ritornare a fare gli scemi come tutto era iniziato / perché il peso del passato ci ricorda che / le cose importanti non sono cose /

L’UNA PER L‘ALCOL

Cosa fai di venerdì / dai fatti bella / passo a deluderti / storie d’amore / dammi un aiuto che devo smaltire un tuo rifiuto / metti Green Day con quella canzone che poi ti svegli ed è già ottobre / son già ubriaco ma prendine un altro / perchè siamo fatti l’una per l’alcol / dai versane un altro /

Ballo a tempo con sta musica anche se la canzone non parla di noi / e poi fanculo a chi ci giudica / la vita è troppo corta per pensare a voi ma forse non ci pensi mai / mai ma mai // se parlo non mi ascolti mai/ mai ma mai /

Una bellezza senza tempo / se mi ricordi una / canzone / che è da un tot che non la sento / e non ricordo le parole / e tutte le cazzate che dirò / ci credo così tanto che le vivrò/ il mio cuore che si scioglie come didò / tu non potrai mai dirmi di no /

Ballo a tempo con sta musica anche se la canzone non parla di noi / e poi fanculo a chi ci giudica la vita è troppo corta per pensare a voi ma forse non ci pensi mai / mai ma mai / se parlo non mi ascolti mai / mai ma mai /

Ora sei qui davanti ma non so cosa dire per fare colpo / ora che il silenzio è ormai troppo ti prego dammi ascolto / ora sei qui davanti ma non so cosa dire per fare colpo / ora che il silenzio è ormai troppo ti prego dammi ascolto / mai ma mai

COSÌ

Eccomi qui / spero mi passi / coi sogni sparsi / come i tuoi smalti / tornare indietro / sui passi falsi / ormai è la prassi / eccomi qui / spero mi passi / fragile a dirsi / facile a farsi / piangere insieme / forse un po’ amarsi / meglio così/ vorrei essere più furbo / piuttosto che sembrarlo / togliere il disturbo / e lasciare il piedistallo / insicuro di me spesso / ma incapace di mostrarlo / se non a te /

In una notte del 2008 / con le costole ed il naso rotto / tu passa da me / passa da me / ti prego passa da me / sei a un passo da me / a un passo da me/ sei a un passo da me/e poi ti perdo / ad occhi chiusi / era tutto più bello /

Il cuore che ho lasciato sulla 91 / perché i sogni molto spesso odiano il futuro/ti ho prestato la maglietta ha ancora il tuo profumo / i soldi non riempiono il vuoto ma ne creano uno / vorrei essere felice / piuttosto che sembrarlo / questa cicatrice non si addice a un codardo / insicuro di me spesso / ma incapace di mostrarlo / se non a te /

In una notte del 2008 / con le costole ed il naso rotto / tu passa da me/passa da me/ti prego passa da me

/ sei a un passo da me / a un passo da me / sei a un passo da me /

Ci rivedremo in una di ste serate /in mezzo ai rimpianti e le chat cancellate / cercando il modo giusto / di fare le cose sbagliate / ma se ti liberi un giorno d’estate / spero tu appaia fra le mie chiamate / perché questo mondo ingiusto / ama le cose sbagliate /

Passa da me / passa da me / ti prego passa da me / sei a un passo da me / a un passo da me / sei a un passo da me / e poi ti perdo / ad occhi chiusi/era tutto più bello

UN POSTO BELLISSIMO

Io non so nemmeno / mai davvero dove sto / mi piace più il mondo / se lo è una pillola / un tasto con scritto off / e dimmi di no / che non è una tragedia / ti prego guardami / e dimmi di, dimmi di / dimmi di no / di no di no / il mondo è un posto bellissimo / ma giuro non tornerò //

rit.: e allora stringimi / e dopo uccidimi / la vita va a puttane / per stare con i suoi simili / anche se non ti amo / riportami a casa / anche se non mi ami / riportami a casa / anche se non si... / anche se non /

A quattordici anni / ti rigavo la Porsche / invece adeso c’ho una Lamborghini nel box / se ci piangi sopra / mi puoi fare il car wash / per me uccideresti / sei la mia Amanda Knox / e no e non è una tragedia / non tornerà

la primavera / non tornerà la prima media – fortunatamente / dentro sei cinica / come da cuore / baby c’è chimica / sei metadone / facciamo l’amore / poi facciamo l’hangover - no

// rit. // non lo so / se tornerà / se tornerà // rit. //

COSA SENZA SPINE FEAT. LP

Non ci sono emozioni / per descrivere le mie parole / ma i lividi che mi faccio / quando cadi in errore / mi insegnano che il tempo / è un gran figlio di una puttana / non guarisce le ferite / ma al massimo le allontana / pari a zero / il senso di abnegazione / ti insegna più un occhio nero / che il ministero dell’istruzione / a scuola prima prendi una lezione / poi affronti una prova / nella vita c’è una prova / e dopo affronti una lezione / coltivo il rancore / che mi cresce dentro / invidia è solo odio e amore allo stesso tempo / stai accanto agli altri / ma devi stare attento / a farlo senza mai lasciare / indietro te stesso / chi ha il pane non ha i denti / io avevo il sangue alle gengive / questo mondo è infedele / e tradisce le aspettative / cammino sulle puntine / solamente per capire / che non c’è cosa senza spine /

Rit: I’ve been in love with the feeling / breaking right through every sealing / I believe I believe I believe I believe / come with the porcelain / I can see I can see I can see I can see comes like the night / and all the certainties you needed / falling in love with the feeling /

C’è sempre un lato è sbagliato / l’altro è sbadato / abbiamo tutti un capo / anche il tuo capo / che fa no col capo / quando chiedi i soldi / e i morti sanno farsi crescere / i fiori dal petto / e c’è una verità assoluta in ogni

paio / d’occhi / vedo i profili di due amanti / in questo quadro / farsi avanti per toccarsi con un bacio / ma, ma tu mi hai detto / che era solo un vaso bianco / su uno sfondo nero / e che il museo stava chiudendo / forse è meglio se ora andiamo / avanti / che indietro non si torna / adesso sono ubriaco / ne riparliamo un’altra volta / scusa se non ti rispondo subito / ma sto scrivendo una tragedia / in tratti osceni in luogo pubblico / e avevo pure preparato / un bel discorso / ma ora non me lo ricordo più / da quando ti ho rivista / non è mica una scusa / se ti chiedo di cercarmi / un’altra volta le parole / sulla punta della lingua /

I’ve been in love with the feeling / breaking right through every sealing / I believe I believe I believe I believe / come with the porcelain / I can see I can see I can seeIi can see / comes like the night / and all the certainties you needed / falling in love with the feeling

SEGNI

Con la sua maglietta rotta dei Guns n' Roses in bilico sopra un filo di voce nei campi di grano cerchi di freestyle per il mio dolore quanti like il sangue sopra i lacci delle Nike / non odian ciò che sei ma ciò che hai /

Non so che segno sei / ma so che segni hai / e sono anche i miei / ma c’è del vero nelle falsità che dici / non si può morire senza cicatrici /

Ma non si fa così / il mio respiro è stanco non per l’atmosfera / torni a casa con il sole ti risvegli di sera / io che sbatto la testa sullo stesso problema / e tu che mi dai tutto e non mi basti / cicatrici vere amici falsi / la miglior vendetta è vendicarsi /

Non so che segno sei ma so che segni hai / e sono anche i miei / ma c’è del vero nelle falsità che dici/non si può morire senza cicatrici / ma c’è del vero nelle falsità che dici /non si può morire senza cicatrici

BUONGIORNISSIMO

Fanculo a questa fissa di mandare un messaggio sono cresciuto non entro più nel personaggio tanto sto parlando ad un bambino scemo l’Italia va cambiata il pannolino è pieno / siamo rivoluzionari fino alla fine/ma poi infrangiamo più promesse che vetrine/ora ho gli occhi tristi ed il naso da clown / vieni a giocare allo schiaffo del sold out /

Me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono/ buongiornissimo / me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono / buongiornissimo /

Banale tra i banali mr. Banalità / il mondo mi ha cambiato ed io volevo cambiarlo / metà della vita capire come si fa / per poi l’altra metà capire come non farlo/per vivere e twerkare serve un botto di culo / fai a pugni con la vita e prendi botte di naso / da giovane vorresti cambiare il futuro / da vecchio vuoi cambiare solo il tuo passato /

Me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono / buongiornissimo / me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono/ buongiornissimo /

Viviamo coi pesi sulla coscienza e non li solleviamo per paura dell’ernia / è solo se si sporca che ti accorgi di averla / impara a fare i tuffi quando sei nella merda /

Me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono / buongiornissimo / me ne fotto senza cuore / senza fine dammi tutto il tuo odio / io ci sto comodo sputi che piovono / buongiornissimo

TVTB FEAT. DARK POLO GANG

Quando c’è amore / non servono parole //

 rit.: perché ti voglio tanto / bene / con la faccia da / meme / ti voglio fare / bene / tu sei da censura / tu sei da censura //

Il tuo cervello mangiato dal sesso / quando twerka con le chiappe applaude / in mezzo alle gambe tengo il ferro / la massaggio con la lingua sì ma dall’interno / le bitch ogni giorno non mi lasciano libero / le ordino da casa come su Deliveroo / schiocco le dita arrivano in un secondo / c’ho il teletrasporno / gang bang sopra di una Bentley per vedere / anche tua mamma è una mia ex / gli piace bere a canna non vuole il bicchiere // rit. //

La moglie del boss / ha un psss nella gonna / io e lei latte e cacao come Tupac e Madonna / vuole il gelato al cioccolato con doppia panna / metto panna montata / tra le sue labbra / scopo solo con tipe che indossano Balenciaga non Zara / mi twerka in faccia Hannah Montana / baby balla se vuoi portare quel grano in casa / dice che mia mamma è una piccola bitch / bugiarda fa l’amore però poi ti chiede i soldi / al polso il nuovo rolli / il suo di portafogli / la tua bitch vuole brinz / beve sex on the beach / perché le voglio tanto…

// rit. //

Muovi il culo / spogliati / la tua tipa economy / cambio flow / spostati / la scopo / ha bisogno di zuccheri / vero / potrei fare porno / ho le palle / grosse come un toro / lei vuole me ma non voglio / non posso innamorarmi senza ingoio / sto faticando troppo con il Gatorade / baby con me puoi soltanto perdere / oro giallo al collo come senape / mangio queste tipe come M&M’s / museruole e collare / lei la tratto come un cane / vuole che le faccia male / ho troppa scelta adesso non so più quale scopare//

rit. //

Segui Fedez su:

www.FedezOfficial.com

Facebook www.facebook.com/fedezofficial

Spotify https://spoti.fi/2DPIQAC

Apple https://apple.co/2E7kDXE

Twitter @Fedez

Instagram @Fedez

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Musica