radio itradiovasco 230x120

MILANO. MADAMA BUTTERFLY APRE LA NUOVA STAGIONE SCALIGERA

TEATRO ALLA SCALA

Scala dicembre 2016

La Stagione 2016/2017 della Scala si apre con la prima versione di ‘Madama Butterfly. L’opera, dopo ‘Turandot’e ‘La fanciulla del West’, segna una tappa fondamentale del progetto pucciniano di Riccardo Chailly, che dal 1° gennaio assumerà la carica di Direttore Musicale, confermando il disegno di riportare al Piermarini le opere che hanno avuto qui la prima rappresentazione assoluta. Seguiranno altri 14 titoli d’opera, che alternano grandi classici (Don Carlo diretto da Chung con Furlanetto, Don Giovanni diretto da Järvi con Hampson, Nabucco diretto da Santi con Nucci, Falstaff diretto da Mehta con Maestri), capolavori del belcanto (Anna Bolena diretta da Campanella e La gazza ladra diretta da Chailly con la regia di Salvatores), il grande repertorio tedesco (Der Freischütz diretto da Chung, Hänsel und Gretel diretta da Albrecht, Die Meistersinger von Nürnberg diretti da Gatti con Volle, Die Entführung aus dem Serail diretto da Zubin Mehta riprendendo la regia di Strehler nel ventennale della sua scomparsa) ma anche riscoperte barocche (Tamerlano di Händel diretto da Fasolis con Domingo) ed una prima mondiale del più celebre compositore italiano in attività: Salvatore Sciarrino (Ti vedo, ti sento, mi perdo).

Balletto. Per gli amanti del balletto, la stagione si amplia a 7 titoli e molte novità. Apre la stagione Romeo e Giulietta di MacMillan con Roberto Bolle, Misty Copeland, Alessandra Ferri e Herman Cornejo. A seguire, una serie di grandi titoli e coreografi: Balanchine con Sogno di una notte di mezza estate e Symphony in C, Ratmansky con la ripresa del Lago dei Cigni che esordirà a fine giugno 2016, Tetley e Fokin nella Serata Stravinskij (Le sacre du printemps / Petruška) diretta eccezionalmente da Zubin Mehta e il Progetto Händel con Svetlana Zakharova e Roberto Bolle.

Concerti. La stagione sinfonica è una rassegna ideale dei più grandi direttori e solisti d’oggi: Riccardo Chailly inaugura con Benjamin Grosvenor al pianoforte (musiche di Brahms e Liszt) e fa il bis con Anne-Sophie Mutter al violino (musiche di Brahms), Christoph von Dohnányi omaggia il 225° anniversario della morte di Mozart col suo Requiem, Zubin Mehta e Paarvo Järvi riprendono il dialogo con Mahler (Quinta e Settima sinfonia), Georges Prêtre dirige una serie di suoi cavalli di battaglia e Bernard Haitink chiude grandiosamente con la Missa Solemnis di Beethoven. Torna a dirigere nel Teatro di cui è stato Direttore Musicale per 19 anni Riccardo Muti, con due concerti con la Chicago Symphony.

Piccoli all’opera. Si rinnova l’apertura della Scala verso i giovanissimi, con le “Grandi Opere e Concerti per più Piccoli” (quest’anno con la new entry de Il ratto dal serraglio per i bambini e la ripresa del successo della Cenerentola) che porterà alla Scala decine di migliaia di bambini con i loro genitori a scoprire opere del grande repertorio in forma ridotta con i musicisti dell’Accademia.

 

DICEMBRE 2016

 

MADAMA BUTTERFLY

di Giacomo Puccini

Direttore Riccardo Chailly

Regia Alvis Hermanis

Versione originale Milano 1904

Dal 10 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017

Durata spettacolo: 2 ore e 40 minuti incluso intervallo

Dedicata alla regina d'Italia Elena di Montenegro, l’opera è definita, da Puccini stesso, una tragedia giapponese. La prima rappresentazione ebbe luogo alla Scala il 17 febbraio 1904, con grande attesa di tutti: fu un totale insuccesso, con le parole di Puccini "un vero linciaggio". La clamorosa caduta della Butterfly portò all'interruzione immediata delle rappresentazioni e a una serie di tagli radicali e revisioni, che resero l'opera più proporzionata e alleggerita. Le maggiori modifiche vennero fatte sul primo atto mentre il secondo, eccessivamente lungo, venne suddiviso negli attuali secondo e terzo atto. Puccini riportò così la stesura all'originaria concezione dei tre atti ed è in tale versione che oggi l'opera si rappresenta. A distanza di poco più di tre mesi, il 28 maggio 1904 la nuova Madama Butterfly venne rappresentata al Teatro Grande di Brescia, conquistando il successo che l’avrebbe poi accompagnata sempre e in tutto il mondo. Dopo Turandot e La fanciulla del West Riccardo Chailly prosegue nel percorso di rilettura critica delle opere pucciniane proponendo per il suo secondo 7 dicembre da Direttore Principale la prima versione scaligera: la regia è di Alvis Hermanis e il cast ruota intorno alla Cio-Cio San di Maria José Siri, soprano emergente sui maggiori palcoscenici internazionali.

Madama Butterfly: appuntamenti

üDicembre: 7 - ore 18:00; 10, 13, 16, 18, 23 - ore 20:00

üGennaio: 3 - ore 20:00, 8 - ore 15:00

 

ROMEO E GIULIETTA

Direttore Patrick Fournillier

Coreografia Kenneth MacMillan

Musica Sergej Prokof'ev

Etoile Roberto Bolle

Dal 20 Dicembre 2016 al 19 Gennaio 2017

Durata spettacolo: 2 ore e 53 minuti inclusi intervalli

Roberto BolleLa stagione di balletti si inaugura con un classico della coreografia sulle immortali note di Prokof’ev dirette da Patrick Fournillier: Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan, in repertorio alla Scala da molti anni, ha visto alternarsi protagonisti indimenticabili e appassionati. MacMillan tratta la vicenda con profonda attenzione alle relazioni umane, lirismo e tensione psicologica, senza dimenticare i momenti di humour, attraverso le dinamiche e le emozioni del ballet d’action. Protagonisti delle prime recite Roberto Bolle e Misty Copeland, 34 anni, la prima Principal afroamericana dell’American Ballet Theatre di New York. Saranno per la prima volta insieme in questo balletto alla Scala, nell’allestimento appositamente realizzato per la Scala nel 2010 da Mauro Carosi e Odette Nicoletti, portato di recente anche in tournée in Giappone. La rappresentazione del 31 dicembre sarà una serata di Gala che vedrà l’atteso ritorno alla Scala di Alessandra Ferri (l’étoile 53enne che tre anni fa decise di riprendere a danzare dopo l’addio alle scene del 2007) come Giulietta accanto al Romeo di Herman Cornejo, Principal dell’American Ballet Theatre, anche lui al debutto scaligero.

Romeo e Giulietta: appuntamenti

üDicembre: 20, 21, 29, 30 - ore 20:00; 31 - ore 18:00

üGennaio: 5, 13 (+ 14:30), 19 - ore 20:00; 15 - ore 15:00 

 

ALTRI APPUNTAMENTI DICEMBRE

ü2 - ore 18:00 | Prima delle Prime: “Madama Butterfly” | Enrico Girardi: “La prima versione” 

ü3 - ore 18:00 | 225° anniversario della morte di Mozart | Al Pianoforte: Maria João Pires

ü4 - ore 18:00  “Madama Butterfly” | Anteprima dedicata ai giovani

ü5, 16 - ore 11:00, 14 - ore 15:00 | “La Cenerentola per i bambini” (riservato alle scuole)

ü5 - ore 18:00 | Presentazione del I volume dell’Epistolario Pucciniano (a cura di Gabriella Biagi Ravenni e Dieter Schickling)

ü7 -ore 18:00 | Proiezione in diretta della Prima di Madama Butterfly su maxischermo in Galleria V. Emanuele II

ü10 -ore 17:00 | Presentazione del volume “Luciana Savignano. L'eleganza interiore”

ü11, 14, 15 - ore 20:00 | 225° anniversario della morte di Mozart | Direttore Christoph Von Dohnányi

ü11 - ore 18:00 | Ciclo incontri “Che spettacolo di Museo!” | Madama Butterfly

ü17 - ore 18:00 “Romeo e Giulietta” | Anteprima dedicata ai giovani

ü19 - ore 20:00 | Concerto: Mezzosoprano Anita Rachvelishvili

ü22 - ore 20:00 | Concerto di Natale

ü31 - ore 11:00 e ore 15:00 | La Cenerentola per i bambini

 

                                                                                                                                                

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Musica