Mibac 280x120banner fiere 345x120

FIUGGI (FR). GRAN GALA DEL TEATRO ITALIANO 2018

fiuggi spettac2

FIUGGI - FROSINONE - LAZIO

GRAN GALA DEL TEATRO ITALIANO

Premiati Gigi Proietti, Francesca Benedetti, Edoardo Siravo, Manuela Kustermann, Viviana Toniolo, Giovanni Agostinucci, Luca Verdone, Daniele Cipriani, Bruno Biriaco, Laura Pontecorvo e Alberto Pavoncello. Riconoscimenti anche ad Antonio Calbi e Juan Diego Puerta Lopez.

proietti

FIUGGI -  presso il Giardino Excelsior di Fiuggi Città è andata in scena la serata dedicata al teatro, al cinema, alla musica, alla televisione, alla scenografia e alla danza con la consegna del ‘Premio Fiuggi per lo Spettacolo-Europa alle Fonti’. L’ambito riconoscimento di questa edizione, promosso dalla Fondazione Levi Pelloni, va alla grande carriera di Gigi Proietti che, non presente alla serata per altro impegno professionale riceverà il riconoscimento il 4 dicembre prossimo a Roma, in occasione del Premio FiuggiStoria nazionale presso la Biblioteca dell’Esercito in via XX Settembre a Roma.

Premiati anche Francesca Benedetti e Edoardo Siravo per il teatro, il regista Luca Verdone per il cinema, Manuela Kustermann e Viviana Toniolo, Daniele Cipriani per la danza, il maestro Giovanni Agostinucci per la scenografia, Bruno Biriaco per la televisione, Laura Pontecorvo per la musica, Alberto Pavoncello e la sua compagnia del Teatro giudaico romanesco. Un riconoscimento speciale offerto dalla Municipalità di Fiuggi al direttore del Teatro Argentina di Roma Antonio Calbi e al regista e coreografo Juan Diego Puerta Lopez.

La manifestazione, nata e voluta negli anni ’90 da Pino Pelloni nell’ambito del Festival Internazionale FiuggiPlateaEuropa, viene recuperata e riproposta oggi da Giovanna Napolitano Morelli, con l’intento di rilanciare l’immagine della Fiuggi turistica, termale e culturale. Il nobile intento di creare una vetrina per il mondo dello spettacolo, da proporre anche negli anni a venire, non gode di alcun finanziamento pubblico ma dell’apporto della Fondazione Levi Pelloni, della Federalberghi di Fiuggi, dell’Associazione Art and Passion e dell’ausilio tecnico di MediaEventi. Soprattutto dell’adesione e dell’affetto del pubblico fiuggino. 

“In questi nostri desolati anni – ha detto Pino Pelloni – recuperare una doverosa attenzione nei riguardi del mondo della scena italiana è un dovere civile. Questo annuale appuntamento nella cittadina termale di Fiuggi serve a far conoscere i personaggi e le proposte che artisti di fama collaudata e giovani pionieri della sperimentazione offrono ad un pubblico che va riconquistato nel segno della civiltà del nostro Paese”.

By Sebastiano Catte

Condividi
comments
  • Menabrea_2
  • Menabrea_1

Teatro